Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Maestri e infedeli

Ritratti del Novecento

By Corrado Stajano

(28)

| Others | 9788811680826

Like Maestri e infedeli ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Nel corso della sua lunga carriera di giornalista, a partire dagli anni Sessanta, Corrado Stajano ha incontrato poeti e uomini politici, scrittori e scienziati della critica, registi e musicisti, filosofi e giuristi. Quelli che Stajano ha raccolto in Continue

Nel corso della sua lunga carriera di giornalista, a partire dagli anni Sessanta, Corrado Stajano ha incontrato poeti e uomini politici, scrittori e scienziati della critica, registi e musicisti, filosofi e giuristi. Quelli che Stajano ha raccolto in "Maestri e infedeli" sono i ritratti di sessanta protagonisti della vita civile e culturale del nostro paese (come Gadda, Bassani, Sciascia, Levi, Zanzotto, Ortese, Soldati, Volponi, Bellocchio, Rosi, Olmi e Pontecorvo, Parri, La Pira, La Malfa, Pertini, Foa, Dionisotti, Segre, Garboli, padre Turoldo, Gavazzeni, Munari, Carpi, Fo, Altan, Dossena), ai vertici delle loro arti e saperi, e tuttavia infedeli rispetto al tempo storico in cui hanno vissuto: un secolo terribile, fatto di massacri, di guerre e di tragedie. I protagonisti di "Maestri e infedeli" sono italiani a loro modo anomali: disubbidienti, non conformisti, ribelli, eretici sotto regimi che spesso hanno rovinato la loro giovinezza e la loro vita, e poi in conflitto con una democrazia incompiuta, tentando di correggerne i mali. Sono italiani che hanno sempre fatto il loro dovere, che non si sono corrotti con il denaro o con il potere, che non si sono mischiati agli intellettuali da boutique o da trattoria, che hanno resistito aIla tentazione del successo e ai compromessi. Da queste conversazioni, frutto di un giornalismo praticato con passione e rigore, emerge una "contro-storia" d'Italia incisiva e sorprendente, nelle generosità e nelle asprezze polemiche, nella ricerca della verità e nel tentativo di contribuire alla ricostruzione della coscienza civile del paese.

3 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    purtroppo non tutte le interviste sono sviluppate in modo soddisfacente, altre invece sono davvero illuminanti.

    Is this helpful?

    Francesco C said on Apr 12, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una galleria di uomini e donne che non diresti mai che l'Italia abbia meritato. Leggere qualche pagina ogni tanto fa un po' male se pensiamo al deserto che ci circonda oggo, ma mette anche un briciolo di speranza... nei ricorsi sotrici mica tornano s ...(continue)

    Una galleria di uomini e donne che non diresti mai che l'Italia abbia meritato. Leggere qualche pagina ogni tanto fa un po' male se pensiamo al deserto che ci circonda oggo, ma mette anche un briciolo di speranza... nei ricorsi sotrici mica tornano solo le sfighe!

    Is this helpful?

    Idreno said on Mar 12, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Come eravamo.

    2008 Garzanti Libri. Prima edizione gennaio 2008. Fotografie di Paola Agosti e Giovanna Borgese.

    Raccolta di interviste a politici, poeti, scrittori, critici, imprenditori. Tanto per rendersi conto di come eravamo e di come siamo. Un contraltar ...(continue)

    2008 Garzanti Libri. Prima edizione gennaio 2008. Fotografie di Paola Agosti e Giovanna Borgese.

    Raccolta di interviste a politici, poeti, scrittori, critici, imprenditori. Tanto per rendersi conto di come eravamo e di come siamo. Un contraltare alla lettura dei giornali, sempre più angosciosa. E davvero siamo così, brutti, sporchi, cattivi, razzisti, ignoranti, insensibili, superficiali, indifferenti, impietosi. Ricordo cento anni fa la prima candid -camera, quando gli italiani reagivano alle provocazioni stupiti, perplessi ma mai violenti e arroganti. Odio dire che ieri era meglio di oggi, perchè non è vero; ogni periodo ha le sue bestiolerie. Una volta avevamo i democristiani e il papa, oggi i fascisti e il papa. Un bel passo avanti, DAVVERO.

    Is this helpful?

    Lalla said on Nov 12, 2008 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (28)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Others
  • ISBN-10: 8811680824
  • ISBN-13: 9788811680826
  • Publisher: Garzanti Libri
  • Publish date: 2008-01-01
Improve_data of this book

Groups with this in collection