Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Maid-sama! vol. 2

La doppia vita di Misaki

By Hiro Fujiwara

(107)

| Paperback

Like Maid-sama! vol. 2 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La vita di Misaki non è affatto semplice. A scuola, come presidente del consiglio studentesco, mette in riga i ragazzi rozzi e indisciplinati. Nel tempo libero, benché detesti gli uomini, lavora come “maid”: è cioè una cameriera che riverisce i clien Continue

La vita di Misaki non è affatto semplice. A scuola, come presidente del consiglio studentesco, mette in riga i ragazzi rozzi e indisciplinati. Nel tempo libero, benché detesti gli uomini, lavora come “maid”: è cioè una cameriera che riverisce i clienti. Inoltre, da quando ha ricevuto un “bacio a tradimento” da Usui, è confusa. Ma non c’è tempo per le questioni sentimentali quando sta per scoppiare una guerra tra licei!

1 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    L'uomo mangia anche con gli occhi, specie se la cameriera è carina. (U. Tognazzi)


    Maid-Sama ci ha lasciato nel primo volume con un bacio sconvolgente (per la protagonista, perchè per chi legge è un must dello shojo e non ci fa più alcun effetto. Ben altro ci vuole!) tra Misaki e Takumi. Misaki perde la verve e Takumi per convince ...(continue)


    Maid-Sama ci ha lasciato nel primo volume con un bacio sconvolgente (per la protagonista, perchè per chi legge è un must dello shojo e non ci fa più alcun effetto. Ben altro ci vuole!) tra Misaki e Takumi. Misaki perde la verve e Takumi per convincerla che quel bacio non è niente di che dà uno schiocco a fior di labbra a quel mezzuomo del consiglio di amministrazione scolastico che sta sempre dietro a Misaki: la cosa la tranquillizza perchè si convince che Takumi baci la gente al posto di stringere loro la mani, e per noi lettori è l'ennesima dimostrazione dei benefici poteri dello yaoi.

    I rimandi yaoi si accavallano (segno che io e l'autrice condividiamo questa meravigliosa ossesione) quando al Maid cafè indice la giornata dei camerierI, a uso e consumo delle signore donne. Misaki si esalta come una matta in mezzo a un nugolo di graziose signorine che tra una chiacchiera e l'altra aprono un dibattito su se Misaki-uomo sia Seme o Uke. Si conclude che è Uke con la mentalità da Seme (ma a che serve la mentalità da Seme quando a conti fatti fisicamente lo prendi, dico io? XD E' una condizion d'essere inutile!). Misaki, che del mondo delle maid non sapeva nulla e quindi ancor meno sa di Yaoi, va a chiedere a quell'erotomane di Takumi cos'è un Seme. E lui glielo dimostra spogliandosi e strusciandosela contro l'armadietto del locale. Ma non le arriva il messaggio.
    L'apparecchio era guasto, riproveranno a chiamare.

    Accantonato lo yaoi che ha detto tutto quello che doveva dire per questo numero, il Seika organizza un festival scolastico il cui premio più ambito è violentare mentalmente la ragazza più innocua e sfigata dell'istituto costringendola a baciare il vincitore della gara finale a ostacoli.
    Cosa che la traumatizzerà a vita.
    Misaki non può certo lasciare impunito questo crimine quindi da sola concorrerà e vincerà a tutte le gare per l'ambito premio, dandoci da pensare che Takumi ha da preoccuparsi un po' per questa propensione della SUA cameriera a volersi attorniare di fanciulle. Niente niente abbonderemo di yuri, che non ha la stessa magia dello yaoi.

    Tra lo yaoi e il festival scolastico un piccolo dramma quotidiano appesta la pacifica (?) quotidianità di Misaki nel momento in cui due comparse vanno ad attaccar briga con un membro dell'istituto più ricco e spocchioso del circondario, il cui capo si invaghirà di Misaki al punto da offrirle un prestito d'onore (in pratica frequentare gratis) al suo istituto e il posto di membro del consiglio scolastico. Siamo in un manga quindi Misaki si guarderà bene dal mollare il suo istituto di falliti per la sicurezza economica e sociale che ne conseguirebbe, la cosa non ci ha turbati nemmeno per un secondo. Ma se c'era qualche dubbio per la nostra giovane maid questo verrà totalmente accantonato nel momento in cui il presidente spocchia si rivelerà per la bestia che è: egli infatti, totalmente immerso nel suo ruolo di piccolo villain degli shojo, si circonda di puttanoni, beve ed è un pervertito di quelli assurdi.
    A confronto Takumi è il signor Darcy.
    Ma Misaki, da brava protagonista degli shojo, si guarda bene dal capirlo.

    Adorabili i siparietti fiali sul baka-trio, finalmente dotati di nome per la gioia di non si sa chi visto che compaiono poco e senza nemmeno uscire dallo stile deformed, che mi riporta un po' ai tempi di evangelion quando venivano appellati così Shinji Kensuke e Toji! :3

    Is this helpful?

    Twin Fitzgerald Kirkland ha fatto una Homerata said on Oct 20, 2011 | 2 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (107)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Paperback 192 Pages
  • Publisher: Panini Comics - Planet Manga (Manga kiss 4)
  • Publish date: 2011-05-26
Improve_data of this book

Collection with this book