Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Maigret in Holland

Publisher: Cengage Learning EMEA

3.8
(370)

Language:English | Number of Pages: 182 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) German , Italian , French , Spanish , Dutch

Isbn-10: 0156000849 | Isbn-13: 9780156000840 | Publish date:  | Edition Reprint

Also available as: Hardcover

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Maigret in Holland ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Inspector Maigret arrives in the prim, toylike town of Delfzijl to investigate the murder of Conrad Popinga, a teacher. Almost immediately the French sleuth is presented the floor plans of the victim's house and shown two clues: a sailor's cap in the bathtub and a Manila cigar butt on the dining-room carpet. The suspects: a strapping, giggling farmer's daughter with an interest in men; an angry, flat-chested woman lawyer; a larcenous ship owner; a young and unaccountably frightened cadet; and a pompous criminologist who was found holding a revolver at the scene of the crime. Maigret, meanwhile, is preoccupied with the path nearby, which at night is lit every fifteen seconds by a lighthouse beam. A spot where lovers might be discovered ... Simenon tells the absorbing story of people of human appetites and vitality who are put in the straitjacket of small town respectability - until they can no longer stand it. Vintage Simenon.
Sorting by
  • 4

    Sessanta uomini su cento

    " - Da principio mi diceva d'essere molto infelice, che la moglie non lo capiva, che non pensava altro che all'opinione del prossimo, che era una vita stupida la sua, e tutto ... -
    - Diavolo !
    - Vede ...continue

    " - Da principio mi diceva d'essere molto infelice, che la moglie non lo capiva, che non pensava altro che all'opinione del prossimo, che era una vita stupida la sua, e tutto ... -
    - Diavolo !
    - Vede bene che ...
    - Sessanta uomini su cento dicono la stessa cosa alla prima ragazza un po' piacente che incontrano. Solo che il poveraccio è capitato con una che l'ha preso sul serio. "

    said on 

  • 4

    Un delitto in Olanda (la vecchissima edizione che ho io si chiama Maigret in Olanda) vede, sorprendentemente, il commissario Maigret alle prese con un delitto in Olanda (i titoli di Simenon sono un fi ...continue

    Un delitto in Olanda (la vecchissima edizione che ho io si chiama Maigret in Olanda) vede, sorprendentemente, il commissario Maigret alle prese con un delitto in Olanda (i titoli di Simenon sono un filino didascalici, direi).Nello specifico, qualcuno ha sparato ad un istruttore...

    (continua qua: http://cheremone.wordpress.com/2014/05/03/la-tragicita-del-dolore-contenuto-della-dignita-ottenuta-a-prezzo-duno-sforzo-assurdo/ )

    said on 

  • 4

    Un giallo di classe e molto classico, ma che rispetto al filone tipico maigrettiano presenta la novità di un’ambientazione olandese, come suggerisce il titolo.
    Mi è molto piaciuta l’analisi approfondi ...continue

    Un giallo di classe e molto classico, ma che rispetto al filone tipico maigrettiano presenta la novità di un’ambientazione olandese, come suggerisce il titolo.
    Mi è molto piaciuta l’analisi approfondita dei personaggi che ruotano attorno al delitto su cui Maigret viene chiamato ad investigare per scagionare il principale sospettato, un cittadino francese. L’ambientazione in un piccolo paesino sui canali d'Olanda è affascinante e la soluzione del giallo è intelligente, neanche troppo scontata.
    Per chi ama il genere, è una lettura piacevole, un gradevole passatempo.

    said on 

  • 3

    Maigret ha tanti sentimenti, probabilmente, sotto l’aria burbera. Ma non ha mai una passione che lo travolga, un sentimento che vada oltre la consueta pietas e la curiosità intellettuale, il bisogno d ...continue

    Maigret ha tanti sentimenti, probabilmente, sotto l’aria burbera. Ma non ha mai una passione che lo travolga, un sentimento che vada oltre la consueta pietas e la curiosità intellettuale, il bisogno di capire ed indagare. Ha un animo che non si rinnova mai, che non ha mai un momento di fuga, di novità, un lampo di un moto più intenso e profondo. Mai.

    said on 

  • 4

    Io ho vissuto un'altra Olanda, quella delle grandi città (oddìo, certo, per i parametri olandesi) e dell'Erasmus. Ma ho ritrovato molto dell'olandesità che conosco, in queste pagine: quella a tratti t ...continue

    Io ho vissuto un'altra Olanda, quella delle grandi città (oddìo, certo, per i parametri olandesi) e dell'Erasmus. Ma ho ritrovato molto dell'olandesità che conosco, in queste pagine: quella a tratti tranquillizzante che però può nascondere una palude di inquietudini ribollenti.
    Mi piace Maigret, che irrompe con la sua mole e la sua francesità in questo quadretto. E' una gioiosa macchina da guerra.

    said on 

  • 5

    Leggere Simenon è sempre un bell'esercizio, nonostante le ripetizioni e i clichè ; la mentalità conservatrice e piccolo borghese , i desueti luoghi comuni ...., nonostante tutto, pur nutrendo una isti ...continue

    Leggere Simenon è sempre un bell'esercizio, nonostante le ripetizioni e i clichè ; la mentalità conservatrice e piccolo borghese , i desueti luoghi comuni ...., nonostante tutto, pur nutrendo una istintiva repulsione per l'autore e la sua visione del mondo e della società ; i suoi piccoli racconti noir o polizieschi, conservano un ritmo narrativo e una capacità di creare ambienti e personaggi, che mi convince sempre.

    said on 

  • 3

    niente scandali!

    Erano anni che non leggevo Simenon e forse questo non è tra i migliori, la trama mi è parsa un po'debole.
    Ma alcuni passaggi sono talmente attuali che mi hanno fatto sorridere amaramente.
    1. se c'è un ...continue

    Erano anni che non leggevo Simenon e forse questo non è tra i migliori, la trama mi è parsa un po'debole.
    Ma alcuni passaggi sono talmente attuali che mi hanno fatto sorridere amaramente.
    1. se c'è un morto la colpa è dello straniero.
    2. la borghesia non può dare cattivi esempi. e quindi nemmeno commettere omicidi.
    3. non sempre quello che si mostra è quello che si è.

    "Tutti sono felici, o quasi... E, quel che è più importante, tutti controllano i propri istinti, perché questa è la regola, è un dovere se si vuole vivere in una collettività"

    Ho la sensazione che le regole debbano essere cambiate.

    said on