Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Makers

By

Publisher: Tor Books

3.6
(34)

Language:English | Number of Pages: 416 | Format: Hardcover

Isbn-10: 0765312794 | Isbn-13: 9780765312792 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Softcover and Stapled , Paperback , eBook , Others

Do you like Makers ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
From the New York Times bestselling author of Little Brother, a major novel of the booms, busts, and further booms in store for America</p><p>Perry and Lester invent things—seashell robots that make toast, Boogie Woogie Elmo dolls that drive cars. They also invent entirely new economic systems, like the “New Work,” a New Deal for the technological era. Barefoot bankers cross the nation, microinvesting in high-tech communal mini-startups like Perry and Lester’s. Together, they transform the country, and Andrea Fleeks, a journo-turned-blogger, is there to document it.</p><p>Then it slides into collapse. The New Work bust puts the dot.combomb to shame. Perry and Lester build a network of interactive rides in abandoned Wal-Marts across the land. As their rides, which commemorate the New Work’s glory days, gain in popularity, a rogue Disney executive grows jealous, and convinces the police that Perry and Lester’s 3D printers are being used to run off AK-47s.</p><p>Hordes of goths descend on the shantytown built by the New Workers, joining the cult. Lawsuits multiply as venture capitalists take on a new investment strategy: backing litigation against companies like Disney. Lester and Perry’s friendship falls to pieces when Lester gets the ‘fatkins’ treatment, turning him into a sybaritic gigolo.</p><p>Then things get really interesting.
Sorting by
  • 3

    Quando la realtà supera la fantasia...

    La rivoluzione dei Maker è la fuori, sta avvenendo proprio ora, mentre scrivo. I suoi protagonisti sono persone in carne e ossa che, come gli Hacker degli anni '70 e '80, il cui spirito e le cui invenzioni trasformarono per sempre il rapporto tra l'Uomo e i computer, stanno cambiando il modo di f ...continue

    La rivoluzione dei Maker è la fuori, sta avvenendo proprio ora, mentre scrivo. I suoi protagonisti sono persone in carne e ossa che, come gli Hacker degli anni '70 e '80, il cui spirito e le cui invenzioni trasformarono per sempre il rapporto tra l'Uomo e i computer, stanno cambiando il modo di fare le cose, mentre l'economia e la società occidentale cadono a pezzi.
    Doctorow ha voluto raccontare questa rivoluzione con un romanzo, ma i suoi personaggi di carta ed il loro mondo fittizio non sono altro che una malriuscita imitazione della realtà. Pagina dopo pagina saltano fuori tante idee stimolanti, intrise di spirito Maker, ma insufficienti a creare una storia affascinante. A Makers manca sia la trama avvincente di Little Brother, romanzo che mi aveva tenuto incollato alla pagina dall'inizio alla fine, sia la concretezza del mondo reale. E' insomma un'opera riuscita a metà, che ha ampiamente deluso le mie aspettative, sebbene non sia completamente da buttare!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Stories are how we understand the world, and technology is how we choose our stories.

    su una rivoluzione che resta sempre in potenza...e mai si concretizza fuori dal net.

    sur une revolution qui ne démeure que dans le stade du possible...et jamais se concretise en dehors du net.

    said on 

  • 5

    La società dell'innovazione è sostenibile?

    Makers è profetico, nel modo in cui sa esserlo la migliore fantascienza; in più mi ha colpito quanto di esso si potesse tradurre direttamente in termini di teoria economica normalmente accettata. Dopo averci riflettuto per circa un anno sono diventato una specie di convertito (così tanto c ...continue

    Makers è profetico, nel modo in cui sa esserlo la migliore fantascienza; in più mi ha colpito quanto di esso si potesse tradurre direttamente in termini di teoria economica normalmente accettata. Dopo averci riflettuto per circa un anno sono diventato una specie di convertito (così tanto che ho partecipato a progetti basati su Arduino e ho cominciato a sperimentare con la politica economica per i makers.

    Allo stesso tempo, però ho cominciato a chiedermi se questa società dell'innovazione che stiamo cercando di costruire sia poi sostenibile. L'innovazione ha un lato oscuro? Quanta possiamo assorbirne senza che il sogno diventi un incubo?

    Doctorow ha creato un'economia immaginaria abbastanza credibile che somiglia molto alla società dell'innovazione verso cui siamo diretti. Ho deciso di studiarla più da vicino, rileggendo il libro con gli occhi dell'economista, e ne ho tratto un post:

    http://www.cottica.net/2010/08/30/leconomia-di-makers-di-cory-doctorowthe-economics-of-cory-doctorows-makers/

    Makers non è stato ancora tradotto in italiano, quindi chi capisce solo la nostra lingua non può leggerlo. Per gli altri, il mio consiglio è: se vi interessano queste cose, leggetelo assolutamente. E' una lettura stimolante e divertente.

    said on 

  • 4

    Letto in versione ebook in inglese. Magari non l'ho aprezzato fino in fondo. In ogni caso uno sguardo sul futuro prossimo, con i piedi ben piantati nel presente.
    Corro a comprare una stampante 3D

    said on 

  • 3

    Lester and Perry love making things. They are extremely creative, but what happens when their ideas become a movement? What happens when they come up against big business? Can their passions and friendship survive all the temptations to give in and get rich?

    said on 

  • 3

    makers by Cory Doctorow

    The alternative futures stuff and the computer geekery in this were fine but I never warmed to the characters and there were large chunks where I felt like I was reading an article out of Wired magazine without the benefit of being a story of the real and now.

    said on 

  • 4

    Scratching my head with an open sourced robotic arm

    A few things come to mind reading Cory's latest work: optimistic, fascinating, charming, wait am I reading the same novel as last chapter, is he making this up as he goes. Unfortunately makers does not have the tight plot and tension of Little Brother, and if the nerd family saga is fascinating, ...continue

    A few things come to mind reading Cory's latest work: optimistic, fascinating, charming, wait am I reading the same novel as last chapter, is he making this up as he goes. Unfortunately makers does not have the tight plot and tension of Little Brother, and if the nerd family saga is fascinating, the novel wanders here and there for a long time before getting somewhere. Still one wonders why some parts of the novel are there at all, or so much attention is given to viewpoint characters that fade then in the background. Cory also needs a new editor, like Little Brother this work is replete with repetitions and even the occasional wrong tense. And then there's the Sex Scene, or we could perhaps call it the *OMG Nerd Sex Alert* I want to think that this is an in-joke, especially because Usenet is mentioned at some point of the novel. A total break from the tone and vocabulary of the novel which read exactly like those old alt.sex.stories posts. Don't get me wrong, there is lots of good stuff here. Tons of it, in fact. I just wish I got to read the actual novel, and not this first draft that somehow ended up printed.

    said on