Mal di pietre

di | Editore: Nottetempo
Voto medio di 2667
| 445 contributi totali di cui 428 recensioni , 17 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'autrice racconta la storia di una nonna (nonna della narratrice), della sua vita, del suo matrimonio e dei suoi amori. In quest'ordine, appunto, perché alla nonna tutto capita un po' in ritardo, quando ormai non ci spera più. Il matrimonio sembrava ...Continua
Jessica Fletcher
Ha scritto il 16/04/18
GdL Treviolo - maggio 2018 Peccato che mi sia piaciuto questo libro perché avevo in mente ancora prima di iniziarlo di recensirlo mediante tutta una serie di battute scontate e discriminatorie sui sardi, anzi sui sardagnoli, come diciamo noi milanesi...Continua
filo d'erba
Ha scritto il 14/04/18

Una bella storia antica e "moderna"

Maria Teresa Camarda
Ha scritto il 23/02/18
Ogni libro dovrebbe essere così: 120 pagine, anche con caratteri tipografici ampi e ampi spazi tra le righe, ma così. Come “Mal di pietre” di Milena Agus (Nottetempo), un “libriccino” che però non riesci a smettere di leggere e parola dopo parola ti...Continua
Valentina
Ha scritto il 17/01/18
Splendida scoperta
A volte cominci a leggere un libro per puro caso, senza aspettative, senza sapere nulla dell'autore e capita che ti innamori. Mi è successo con Milena Agus e con questo libro. L'ho scelto solo perché audiolibro era letto da Margherita Buy e mi sono r...Continua
Morena
Ha scritto il 05/08/17
Una ragazza ci racconta la storia di sua nonna, una donna incredibile che per curarsi i calcoli renali parte da sola dalla Sardegna verso il continente e lì incontra un uomo. Una volta guarita tornerà nell'isola, da suo marito e avrà un figlio padre...Continua

Maria Teresa Camarda
Ha scritto il Feb 23, 2018, 14:49
Di questo libro, porterò con me soprattutto un dettaglio, un piccolo ma significativo dettaglio del rapporto tra nonna e nipote: "E insomma. Forse io le avevo voluto bene nel modo giusto. Con le mie scene tragiche e i pianti e gli strepiti e gli atta...Continua
Mimil
Ha scritto il Mar 04, 2017, 11:15
In ogni famiglia c'è sempre uno che paga il proprio tributo perché l'equilibrio fra ordine e disordine sia rispettato e il mondo non si fermi.
Pag. 104
Mimil
Ha scritto il Mar 04, 2017, 11:14
Papà mi ha raccontato che li abbracciava, a lui e a nonno, fra le lacrime e i singhiozzi e andava a prendere i coltelli in cucina e glieli metteva in mano perché la ammazzassero e si graffiava la faccia e si sbatteva la testa al muro e si buttava per...Continua
Pag. 73
Mimil
Ha scritto il Mar 04, 2017, 11:12
...lei non era matta, era una creatura fatta in un momento in cui Dio semplicemente non aveva voglia delle solite donne in serie e gli era venuta la vena poetica e l'aveva creata.
Pag. 56
Mimil
Ha scritto il Mar 04, 2017, 11:11
Del resto nonna diceva sempre che la sua vita si divideva in due parti: prima e dopo le cure termali, come se l'acqua che le aveva fatto espellere i calcoli fosse stata miracolosa in tutti i sensi.
Pag. 47

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi