Mamma non farmi male

Ombre della maternità

Di

Editore: Bruno Mondadori (Sintesi)

4.3
(8)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 191 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8861595103 | Isbn-13: 9788861595101 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Non-narrativa , Scienze Sociali

Ti piace Mamma non farmi male?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
La nota psicoterapeuta Marina Valcarenghi, autrice di diversi libri pubblicati da Bruno Mondadori, esamina in questo libro i tradizionali disagi nella maternità (la madre invasiva, la madre “nera”, la madre svalutativa, la madre vittima, la madre isterica ecc.). Da tutti questi atteggiamenti si generano problemi e conflitti che sopravvivono alle trasformazioni sociali e dei ruoli. Ma soprattutto l’autrice analizza i nuovi disagi che da queste trasformazioni traggono origine; così abbiamo la madre assente, la madre ansiosa, la madre violenta, la madre che abbandona, la madre competitiva ecc. Da dove viene tutto questo? Da cosa deriva il tradimento dell’istinto? Da quali sofferenze personali e da quali sofferenze collettive legate alla storia femminile lontana e recente? E come affrontare la cura?
Ordina per
  • 5

    bello e doloroso

    La psicoanalisi va presa con grande cautela; gli psicoanalisti, infatti, tendono a mostrare un forte delirio di onnipotenza e credono di poter dare sempre una spiegazione onnicomprensiva di qualsiasi ...continua

    La psicoanalisi va presa con grande cautela; gli psicoanalisti, infatti, tendono a mostrare un forte delirio di onnipotenza e credono di poter dare sempre una spiegazione onnicomprensiva di qualsiasi fenomeno psichico. Del resto, come sosteneva Popper, la psicoanalisi ha per forza sempre ragione in quanto non è suscettibile di smentita.
    Ciò detto, questo libro è davvero bello e doloroso; scritto in maniera chiara e quindi lontano dalle astruserie dei manuali universitari, ci mette direttamente in contatto con quell'aspetto della maternità spesso rimosso o negato: l'oscura madre "negativa" che getta un'ombra inquietante sull'equilibrio del bambino e quindi dell'adulto.
    Tutti abbiamo avuto a che fare con madri negative o, quanto meno, con aspetti negativi, sia pure marginali, della maternità; per questo motivo il libro è capace di parlare a tutti e di risvegliare in tutti sentimenti potenti e, ahimè, sempre dolorosi.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro meraviglioso e meraviglioso per tutti, essendo che se non madri, figli lo siamo tutti. Marina Valcarenghi è capace di scrivere sempre e solo cose esatte: ci cadi dentro e (purtroppo) ti senti ...continua

    Un libro meraviglioso e meraviglioso per tutti, essendo che se non madri, figli lo siamo tutti. Marina Valcarenghi è capace di scrivere sempre e solo cose esatte: ci cadi dentro e (purtroppo) ti senti sempre a casa.

    ha scritto il