Mamma senza paracadute

Voto medio di 62
| 23 contributi totali di cui 16 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"Mamma senza paracadute" è la cronaca di un viaggio che comincia con l'annunciazione di una gravidanza inattesa, passa attraverso il disorientamento di vivere in funzione di un altro essere (con il frigo pieno e la testa vuota), e si conclude ... Continua
Ha scritto il 24/05/14
Dopo non sei più la stessa
In questo romanzo l'autrice racconta la sua prima gravidanza, inattesa e complicata, perché difficile da accettare con la testa, con la parte più razionale di ognuno di noi... Lidia Castellani è una giornalista quando rimane incinta, vive a ..." Continua...
  • 15 mi piace
  • 9 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 09/06/12
la cosa più importante adesso è stare con lei
scritto benissimoper niente serioso, anzi simpatico, sebbene denso di concetti e sensazioni e psicologia femminilemolto molto molto utile per entrare e capire ciò che c'è nella mente di una donna, durante la gravidanza e dopo il parto, nei primi ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 13/03/11
La Castellani racconta in modo semplice ed ironico il grande tema della maternità, senza cadere nello scontato. Pur sorridendo, affronta dubbi e paure che ogni mamma ha provato. A volte si può essere più o meno d'accordo sulle conclusioni a cui ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 10/09/10
Pluriconsigliato proprio qui su anobii e molto difficile da scovare nelle librerie... i consigli e la tenacia sono stati premiati dalla lettura del libro. L'ingresso nella maternità di una donna. Un viaggio che la porterà ad avvicinarsi sempre ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 18/08/10
Mamma senza paracadute è un libro molto interessante ma quel che lo distingue dagli altri sullo stessa tema è il modo di trattare l’argomento. In un romanzo che sembra decisamente autobiografico (e probabilmente in parte lo è), la maternità è ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 13, 2010, 08:01
<<Vuoi dirmi finalmente che ha di speciale il tuo Alberto?>>.

Un attimo di esitazione, e poi: <<Che vuole stare con me, e non soltanto a letto>>.
Pag. 118
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 10, 2010, 21:01
E' nata e per un attimo ho avuto l'impressione di avere partorito me stessa. Di cominciare a vivere sul serio. Ho sentito che è arrivato il momento di liberarmi da questo eterno disagio nei confronti della vita, dal bisogno di stare in un posto che ... Continua...
Pag. 78
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 10, 2010, 20:56
Non importa quello che è stato né quello che ci aspetta. Perché la vita si trasforma, ma è la stessa per noi come per una rondine o una rosa.
Pag. 192
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 27, 2009, 12:59
...del branco delle mamme. Una razza alla quale non potrò mai appartenere fino in fondo. Appiccicose nei confronti dei figli, dominanti e isteriche. Il fatto di ritrovarsi a fare le protagoniste per una stagione le legittima a diventare invadenti e ... Continua...
Pag. 180
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 27, 2009, 12:45
Sarò degna di lei? Di lei che ora ride per ogni bacio e chiude gli occhi per ogni carezza.
Pag. 119
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi