Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Maneggiare con cura

Antologia di racconti

Di

Editore: Fanucci

4.1
(626)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 346 | Formato: Altri

Isbn-10: 8834708873 | Isbn-13: 9788834708873 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: U. Rossi

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Humor , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Maneggiare con cura?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Si tratta di un'antologia compilata a partire da tutte le sue raccolteselezionando il meglio. Il grottesco, l'horror, il comico, il pulp, ilrealismo estremo, la fantascienza, lo humor, tutti i registri di uno scrittoredi romanzi e di racconti brevi, un bizzarro e incontrollabile incrocio traMark Twain e Stephen King, Jim Thompson e Ambrose Bierce.
Ordina per
  • 5

    Come i racconti di King e di Barker, quelli della raccolta MANEGGIARE CON CURA sono dei piccoli capolavori narrativi.
    Il genere horror trova in Joe Lansdale un esponente importante.
    Mi hanno colpito soprattutto i racconti in cui il male – bestia costantemente in agguato fra le pieghe ...continua

    Come i racconti di King e di Barker, quelli della raccolta MANEGGIARE CON CURA sono dei piccoli capolavori narrativi.
    Il genere horror trova in Joe Lansdale un esponente importante.
    Mi hanno colpito soprattutto i racconti in cui il male – bestia costantemente in agguato fra le pieghe della nostra quotidianità – si scatena giustificando le proprie violenze con il razzismo LA NOTTE CHE SI PERSERO IL FILM DELL'ORRORE), con l'emarginazione familiare e sociale (GIROVAGANDO NELL'ESTATE DEL '68), con il desiderio di dominio sessuale (UNA SERATA AL DRIVE-IN).
    Ve ne consiglio vivamente la lettura!

    P.S.: da leggere con attenzione anche i due brevi saggi che chiudono il volume.

    ha scritto il 

  • 3

    Insieme eterogeneo di racconti, per genere e stili. Come in tutti i casi di questo tipo ci sono racconti che possono piacere ed altri che possono non piacere; di sicuro si può affermare che Lansdale sa raccontare e sa meravigliare e stupire ed è questa la cosa più importante.

    ha scritto il 

  • 4

    Fantasia a gogò!

    Penso che Lansdale sia un genio. Per lo meno, ha fantasia da vendere e, giuro, leggere di Godzilla in riabilitazione e mi ha lasciata allibita a causa dell'ammirazione per il coraggio di aver osato scrivere un racconto del genere (e di averlo pubblicato, anche). Ma non è stato l'unico a lasciarmi ...continua

    Penso che Lansdale sia un genio. Per lo meno, ha fantasia da vendere e, giuro, leggere di Godzilla in riabilitazione e mi ha lasciata allibita a causa dell'ammirazione per il coraggio di aver osato scrivere un racconto del genere (e di averlo pubblicato, anche). Ma non è stato l'unico a lasciarmi basita e a bocca aperta... Credo che quello sia soltanto il più folle.
    L'unica mia perplessità, riguardo a questo autore, è che forse non sarei in grado di reggere un suo romanzo. Con un'antologia si va spediti come un treno (ci ho impiegato tanto, a leggerlo, per altri motivi), visto che i racconti sono tutti diversi e anche lo stile usato si adatta al genere della storia (che passa dalla crudezza di immagini agghiaccianti alla tenerezza di momenti di vita quotidiana e di amore eterno). Con un romanzo, però, soprattutto se tratta di temi troppo "duri" (e in cui, di conseguenza, viene usato uno stile consono al genere), temo che non riuscirei a proseguire con costanza. Ovviamente, Lansdale sarebbe benissimo in grado di smentirmi, viste le premesse.

    Gusti personali a parte, consigliatissimo a chiunque abbia voglia di leggere qualcosa di totalmente originale.

    ha scritto il 

  • 4

    Ottimo

    Bellissima antologia di racconti del sempre sorprendente J.R. Lansdale. Dal pulp al comico, dallo sci-fi all'horror, passando per il surreale, Maneggiare con cura offre una carrellata di racconti davvero eccezionali. La conferma che Lansdale possiede il demone della scrittura e sa piegarlo ...continua

    Bellissima antologia di racconti del sempre sorprendente J.R. Lansdale. Dal pulp al comico, dallo sci-fi all'horror, passando per il surreale, Maneggiare con cura offre una carrellata di racconti davvero eccezionali. La conferma che Lansdale possiede il demone della scrittura e sa piegarlo al suo volere.

    Divertente.

    ha scritto il 

  • 5

    l'orrore della normalità

    racconti, di genere diverso, quasi tutti superlativi, e, ciliegina finale, una dichiarazione dell'autore sul significato dell'Horror, con divertenti divagazioni filosofico religiose, da cui emerge quale testo horror sia la bibbia (e i protestanti la bibbia la leggono.

    ha scritto il 

  • 4

    Pugno nello stomaco

    Il libro con cui ho conosciuto Lansdale. I racconti sono pazzeschi, ed alcuni possono sicuramente urtare per le immagini e le situazioni descritte, ma c'è sempre un livello di lettura più profondo, in alcuni casi di scandaglio dell'animo umano, sorprendente.

    ha scritto il 

  • 3

    Non riuscivo a finirlo, colpa mia non di Lansdale. Credo. Racconti da 10+: "La bambola gonfiabile: una favola" o "Un signor giardiniere" o "Incidente su una strada di montagna (e dintorni)"

    ha scritto il 

  • 4

    Rosa di merda

    Viscerale, poetico, anarchico e brutale, terragnolo senza complessi, Lansdale è il Gran Sacerdote della Santa Messa della realtà.
    In pagine che traspirano merda e sudore; che sanno del rugginoso tanfo del sangue, invita a una catarsi collettiva che passa per lo schifo e diventa consapevolez ...continua

    Viscerale, poetico, anarchico e brutale, terragnolo senza complessi, Lansdale è il Gran Sacerdote della Santa Messa della realtà.
    In pagine che traspirano merda e sudore; che sanno del rugginoso tanfo del sangue, invita a una catarsi collettiva che passa per lo schifo e diventa consapevolezza: siamo tutti galli in gabbia, in attesa di occhi da beccare.
    Magistrale, infine, la stessa postfazione dell'Autore: una lezione di spirito, scrittura e onestà artistica.

    ha scritto il 

Ordina per