Mangerei volentieri un bambino

Di ,

Editore: Babalibri

4.3
(96)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8883621077 | Isbn-13: 9788883621079 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Disponibile anche come: Copertina morbida e spillati

Genere: Bambini , Umorismo

Ti piace Mangerei volentieri un bambino?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ogni mattina, mamma Coccodrillo porta ad Achille delle ottime banane per la sua prima colazione, ma, un bel giorno, ad Achille viene un'idea assurda e irrealizzabile: quella di mangiare un bambino... Età di lettura: da 3 anni.
Ordina per
  • 2

    Carino ... ma manca qualcosa (come ha già scritto zaide noll), mia figlia (5 anni) è arrivata alla fine solo perché io ho insistito per vedere come andava a finire: riconsegnato subito in biblioteca. ...continua

    Carino ... ma manca qualcosa (come ha già scritto zaide noll), mia figlia (5 anni) è arrivata alla fine solo perché io ho insistito per vedere come andava a finire: riconsegnato subito in biblioteca.

    ha scritto il 

  • 3

    Un piccolo coccodrillo che un giorno decide che l'unica cosa che ha voglia di mangiarsi è un bambino.
    Inizia bene, con lui che rifiuta tutte le cose che gli propongono i genitori (e chiaramente questa ...continua

    Un piccolo coccodrillo che un giorno decide che l'unica cosa che ha voglia di mangiarsi è un bambino.
    Inizia bene, con lui che rifiuta tutte le cose che gli propongono i genitori (e chiaramente questa è una parte che diverte parecchio il mio 3enne!), lo stravolgimento della situazione e il finale invece...boh. Carino ma non è uno di quei libri che stiamo rileggendo all'infinito.

    ha scritto il 

  • 3

    Coccodrilli crescono

    C'e' un piccolo coccodrillo a cui viene voglia di mangiare un bambino...e non le solite banane, e nemmeno una salsiccia o la squisita torta al cioccolato preparata apposta per lui.

    Le illustrazioni so ...continua

    C'e' un piccolo coccodrillo a cui viene voglia di mangiare un bambino...e non le solite banane, e nemmeno una salsiccia o la squisita torta al cioccolato preparata apposta per lui.

    Le illustrazioni sono essenziali, ma evocative (il fiume, il villaggio africano).

    Il doppo rovesciamento di prospettiva rende il finale molto divertente.

    Non so cosa manca, ma a Flavio non e' piaciuto moltissimo, quindi mi fermo a tre stelline.

    ha scritto il 

  • 4

    "Mangerei volentieri un bambino" è un bel libretto per i bambini piccoli che desiderano farsi leggere una breve storia. Abbiamo a che fare con Achille, un simpatico e capriccioso cucciolo di coccodri ...continua

    "Mangerei volentieri un bambino" è un bel libretto per i bambini piccoli che desiderano farsi leggere una breve storia. Abbiamo a che fare con Achille, un simpatico e capriccioso cucciolo di coccodrillo che, stufo di mangiare banane, decide di voler variare la sua dieta mangiando un bambino. L'incontro con una piccola umana lo lascerà alquanto deluso. Mezzo impaurito e un po' frastornato, tornerà verso casa, comprendendo che non è ancora il momento di realizzare ciò che vuole e, aspettando di crescere, si godrà tutto l'affetto e le cure dei suoi genitori.

    ha scritto il 

  • 4

    Premio letterario Città di Torino "Crescere con i libri". Vincitore edizione 2007

    Motivazione: «è un libro divertente da leggere e da guardare per l'ironia e il rovesciamento continuo delle aspettative del lettore. La storia ci racconta l'avventura della crescita non solo come even ...continua

    Motivazione: «è un libro divertente da leggere e da guardare per l'ironia e il rovesciamento continuo delle aspettative del lettore. La storia ci racconta l'avventura della crescita non solo come evento biologico ma soprattutto come una conquista: "Mangiare un bambino!"»

    ha scritto il