Mangia, prega, ama

Una donna cerca la felicità

Di

Editore: Rizzoli

3.6
(3770)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 376 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Chi semplificata , Olandese , Portoghese , Sloveno , Polacco , Francese , Svedese , Tedesco , Catalano , Ungherese

Isbn-10: 8817015601 | Isbn-13: 9788817015608 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: M. Crepax

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback

Genere: Narrativa & Letteratura , Salute, Mente e Corpo , Viaggi

Ti piace Mangia, prega, ama?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Liz è bella, bionda, solare; ha una grande casa a New York, un matrimonioperfetto, un lavoro invidiabile. Eppure, in una notte autunnale, si ritrova inlacrime sul pavimento del bagno, con l'unico desiderio di essere mille miglialontana da lì. Quella notte, Liz capisce di non volere niente di tutto quelloche ha, e fa qualcosa di cui non si sarebbe creduta capace: si mette apregare. Come reagireste se Dio (o qualcosa che gli assomiglia) venisse atoccarvi il cuore e la mente, non per invitarvi alla pazienza e allarassegnazione, ma per dirvi che avete ragione, quella vita non fa per voi?Probabilmente fareste come Liz: tornereste a letto, a pensarci su. Araccogliere le forze, perché il bello deve ancora venire. Un amarissimodivorzio, una tempestosa storia d'amore destinata a finir male e, in fondo,uno spiraglio di luce: un anno di viaggio alla scoperta di sé. In questoirresistibile diario-confessione, Elizabeth Gilbert ci racconta le tappe dellasua personalissima ricerca della felicità: l'Italia, dove impara l'arte delpiacere, ingrassa di 12 chili e trova amici di inestimabile valore; l'India,dove raggiunge la grazia meditando in compagnia di un idraulico neozelandesedal dubbio talento poetico; e l'Indonesia, dove uno sdentato sciamano di etàindefinibile le insegna a guarire dalla tristezza e dalla solitudine, asorridere e a innamorarsi di nuovo. "Mangia, prega, ama" è la storia diun'anima irrequieta, con cui è impossibile non identificarsi.
Ordina per
  • 3

    Non mi ha entusiasmato

    Pensavo inizialmente di dare 2 stelle a questo libro, la prima parte sull'Italia è stata solo l'inserimento di luoghi comuni, descritti anche in malomodo e confuso. La parte sul viaggio "spirituale" è ...continua

    Pensavo inizialmente di dare 2 stelle a questo libro, la prima parte sull'Italia è stata solo l'inserimento di luoghi comuni, descritti anche in malomodo e confuso. La parte sul viaggio "spirituale" è stato già piu carino, ma niente di entusiasmante (solo epr questo motivo ho dato una stella in più), finale banale e scontato

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro bastante interesante. Un viaje tanto por la geografía física como por la interior.
    Y a pesar de que también durante todo ese tiempo cuenta cosas tristes, las cuenta con algún punto de humor. ...continua

    Un libro bastante interesante. Un viaje tanto por la geografía física como por la interior.
    Y a pesar de que también durante todo ese tiempo cuenta cosas tristes, las cuenta con algún punto de humor.

    ha scritto il 

  • 4

    Una coccola

    A me il libro è piaciuto molto. Non mi stancherò mai di ripetere che ogni libro ha un suo momento, se solo lo avessi letto 2 anni, quando l'ho acquistato, sicuramente non sarei nemmeno arrivata a metà ...continua

    A me il libro è piaciuto molto. Non mi stancherò mai di ripetere che ogni libro ha un suo momento, se solo lo avessi letto 2 anni, quando l'ho acquistato, sicuramente non sarei nemmeno arrivata a metà della storia. Invece, oggi, l'ho amato molto. Il libro è stata una coccola.

    Blog: https://shelfofwords.wordpress.com/2017/02/23/mangia-prega-ama/

    ha scritto il 

  • 1

    w l'italia vista dagli americani???

    un'accozzaglia di: luoghi comuni su Italia e italiani, banalità trite e ritrite sulla meditazione, lo yoga e co. ( credo che l'autrice si sia limitata a fare copia e incolla da Wikipedia, ancora di sa ...continua

    un'accozzaglia di: luoghi comuni su Italia e italiani, banalità trite e ritrite sulla meditazione, lo yoga e co. ( credo che l'autrice si sia limitata a fare copia e incolla da Wikipedia, ancora di salvezza dei tempi moderni) con, naturalmente, l'immancabile storia d'amore finale..in una parola? inutile. fortunatamente comprato ad 1 euro al mercatino...era meglio utilizzarlo per un caffè :)

    ha scritto il 

  • 5

    Bella storia di un bel percorso personale. Soprattutto l'ultima parte è ricca di pensieri che meritano di essere messi nella raccolta delle "citazioni citabili". Mi ha molto emozionato e arricchito! ...continua

    Bella storia di un bel percorso personale. Soprattutto l'ultima parte è ricca di pensieri che meritano di essere messi nella raccolta delle "citazioni citabili". Mi ha molto emozionato e arricchito!

    ha scritto il 

  • 5

    uno dei miei libri preferiti

    Che dire, è uno dei miei libri preferiti in assoluto.
    Un viaggio alla ricerca di se stessi, della fede, divertente, emozionante, allegro, triste.
    Un viaggio di rinascita. Leggendolo sembra davvero di ...continua

    Che dire, è uno dei miei libri preferiti in assoluto.
    Un viaggio alla ricerca di se stessi, della fede, divertente, emozionante, allegro, triste.
    Un viaggio di rinascita. Leggendolo sembra davvero di entrare nel libro, di intraprendere questo viaggio con la protagonista.
    Un libro da leggere almeno una volta nella vita, con un significato profondo che ti lascia dentro tantissime emozioni.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per