Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Mani pulite

La vera storia, 20 anni dopo

By Peter Gomez,Marco Travaglio,Gianni Barbacetto

(140)

| Paperback | 9788861900530

Like Mani pulite ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Mani pulite, vent’anni dopo. Altro che storia passata, questo libro racconta l’Italia dell’illegalità permanente. Un documento storico che rimarrà per sempre sul tradimento della politica.
La cronaca di fatti e misfatti parte da Milano, 17 febbraio Continue

Mani pulite, vent’anni dopo. Altro che storia passata, questo libro racconta l’Italia dell’illegalità permanente. Un documento storico che rimarrà per sempre sul tradimento della politica.
La cronaca di fatti e misfatti parte da Milano, 17 febbraio 1992, arresto di Mario Chiesa, presidente del Pio Albergo Trivulzio: il primo tangentomane che fa tremare l’impero, a due mesi dalle elezioni. Saranno elezioni terremoto, quelle del 1992, stravinte dal partito degli astenuti (17,4 per cento) e dalla Lega nord. Intanto la Prima Repubblica va in galera ed è ancora solo superficie. Falcone e Borsellino trucidati a Palermo (e nel 2012 molti processi ancora aperti sulle stragi). Un anno dopo la corruzione è ormai un fatto nazionale, nessun partito escluso (70 procure al lavoro, 12.000 persone coinvolte per fatti di tangenti, circa 5000 arresti).
“L’Italia sta risorgendo”, saluta così l’anno nuovo il presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. Peccato che sia il 1994, l’anno di Berlusconi e dell’inizio della restaurazione. Scatta l’operazione Salvaladri, con gli imputati che mettono sotto accusa i magistrati. È il mondo alla rovescia e gli italiani assistono allo spettacolo. Alcuni protestano, molti si abituano e finiscono per crederci.
Poi gli anni dell’Ulivo, della Bicamerale e dell’inciucio centrodestra-centrosinistra, che produce una miriade di leggi contro la giustizia: ad personas, ad castam e ad mafiam. Fino al 2001, che avvia il quinquennio della definitiva normalizzazione: il ritorno di Berlusconi, decine tra imputati e condannati di nuovo in Parlamento, le leggi ad personam, i reati aboliti, i giudici trasferiti... E poi ancora i due anni del secondo governo Prodi e i tre del terzo governo Berlusconi, che fra indulti e altre leggi vergogna ripiombano il paese negli scandali e nella crisi finanziaria. Infine il governo Monti, sempre in attesa di una seria legge anticorruzione, vent’anni dopo.

22 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non gli do il massimo non perché scritto male ma per l'amrezza della storia di cui parla ... una storia purtroppo vera, una storia che ha distrutto le basi di un paese, una storia che continua ad essere nascosta ... una storia che è un solco lungo 20 ...(continue)

    Non gli do il massimo non perché scritto male ma per l'amrezza della storia di cui parla ... una storia purtroppo vera, una storia che ha distrutto le basi di un paese, una storia che continua ad essere nascosta ... una storia che è un solco lungo 20 anni ... Di mani pulite non ci siamo mai liberati, purtroppo

    Is this helpful?

    Miroku said on Aug 13, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ad personam,ad castam e porcellum vari

    "L'Italia sta risorgendo", sono le parole che pronunciò l'allora Presedente della Repubblica, era il 1994 , Oscar Luigi Scalfaro a due anni dal primo arresto eclatante quello del faccendiere Mario Chiesa,Presidente del Pio Albergo Trivulzio,il primo ...(continue)

    "L'Italia sta risorgendo", sono le parole che pronunciò l'allora Presedente della Repubblica, era il 1994 , Oscar Luigi Scalfaro a due anni dal primo arresto eclatante quello del faccendiere Mario Chiesa,Presidente del Pio Albergo Trivulzio,il primo tangentomane che diede il via a quella stagione che i giornalisti chiamarono "Mani Pulite"(70 Procure a lavoro,12mila persone coinvolte a vario titolo,5mila arresti). Ebbene quelle parole , oggi , ci fanno sorridere, ci chiediamo : ma quale risorgimento? All'epoca le elezioni ,quelle del 1992, furono vinte dagli astenuti 17,5% , oggi nel 2013, chi è che continua a vincerle le elezioni, se non il partito degli astenuti ?,Chi se non coloro che dalla Politica sono stati traditi?, basti pensare che allora il boom elettorale lo segnò la Lega Nord, oggi il "Trota" e l'on.Umberto Bossi non sono a loro volta alle prese con processi?
    Peter Gomez
    Marco Travaglio

    Dopo "Mani Pulite" c'è stata quella che nel testo di Gomez , Berbacetto e Travaglio è stata battezzata la "Restaurazione" messa in atto da Silvio Berlusconi: doveva realizzare un milione di posti di lavoro,la gente sperava in un repulisti totale, tutti aspettavano una seria ed efficace legge anticorruzione. Dopo l'Ulivo,il Governo Prodi, una Bicamerale e l'ennesimo inciucio centro-destra e centro sinistra, un secondo Governo Berlusconi, una miriade di leggine ad personas, una macchina del fango gettato a vagoni sui magistrati che cercavano di fare il loro dovere, un governo Monti e oggi quello di Letta: stiamo ancora aspettanto questa legge anticorruzione, che punisca i furbi senza fare giustizialismo giacobino. "Mani Pulite"edito da Chiarelettere racconta vent'anni della nostra storia, non spaventatevi per la mole,le 882 pagine che lo compongono sono scritte con un linguaggio sobrio ed efficace, gli autori analizzano metodicamente gli accadimenti come è costume del giornalismo fatto secondo coscienza, non tralasciando cura nella bibliografia come nell'appendice con una postfazione di Francesco Saverio Borrelli al quale rubo questa citazione da una vignetta di Altan:

    "Che cosa augura all'Italia? Sogno una Democrazia senza fini di lucro."

    Is this helpful?

    Luigi De said on Jun 7, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    C'ho messo più di un anno a leggere questo libro, eppure non è stato tempo sprecato. Ovvio che non è il massimo della scorrevolezza, ma direi che è essenziale per capire l'oggi e per capire da dove tutto deriva, cosa è cambiato e cosa è rimasto ugual ...(continue)

    C'ho messo più di un anno a leggere questo libro, eppure non è stato tempo sprecato. Ovvio che non è il massimo della scorrevolezza, ma direi che è essenziale per capire l'oggi e per capire da dove tutto deriva, cosa è cambiato e cosa è rimasto uguale rispetto a 20 anni fa. La fine è tremendamente triste, ma forse triste è l'aggettivo sbagliato. Ripugnante forse è meglio.
    Credevo che non ci avrei capito niente, ma nonostante la complessità del linguaggio che a volte mi faceva venir voglia di chiuderlo, mi è rimasto qualcosa; e azzarderei a dire più di qualcosa che non solo mi conferma di quanto l'uomo possa essere egoista e "mostro", ma anche di tutte le malefatte da evitare per questo futuro che di malefatte proprio spazio non ha.

    Is this helpful?

    Monik said on Jun 6, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bello anche se irrimediabilmente triste... e soprattutto, con finale aperto.

    Is this helpful?

    Unfalone said on Nov 5, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    non è la storia della corruzione, ma degli ultimi venti anni italiani; serve più dello studio di tanti saggi e trattati sugli ultimi anni. dimostra che tutto quello che vogliono farci vedere - parafrasando il titolo di romanzo - non è che notte e neb ...(continue)

    non è la storia della corruzione, ma degli ultimi venti anni italiani; serve più dello studio di tanti saggi e trattati sugli ultimi anni. dimostra che tutto quello che vogliono farci vedere - parafrasando il titolo di romanzo - non è che notte e nebbia.

    Is this helpful?

    Ray Bradbury said on Jul 8, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    bha

    Questo libro non è interessante o avvincente. Sono fatti.
    È un manuale di storia di tangentopoli. Che può essere sicuramente importante per giornalisti o interessanti ad alcuni casi specifici, ma diventa noioso anche per lettori di saggi.

    Is this helpful?

    Sergio said on Jun 10, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (140)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Paperback 912 Pages
  • ISBN-10: 8861900534
  • ISBN-13: 9788861900530
  • Publisher: Chiarelettere
  • Publish date: 2012-02-01
  • Also available as: Others , eBook
Improve_data of this book