Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Manifesto del partito comunista

Di ,

Editore: Laterza

4.1
(1980)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 62 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Chi semplificata , Tedesco , Francese , Portoghese , Galego

Isbn-10: 8842058947 | Isbn-13: 9788842058946 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Domenico Losurdo

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Copertina rigida , Copertina morbida e spillati

Genere: Philosophy , Political , Social Science

Ti piace Manifesto del partito comunista?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Tra le varie edizioni del Manifesto del partito comunista questa si distingue sia per l’autorevolezza dei traduttore, che non è solo un grandissimo esperto della lingua tedesca e del marxismo, ma è anche affermato saggista, sia per la chiarezza dello stile. L’ampia Introduzione suggerisce una nuova lettura del grande classico. Il prezzo è competitivo rispetto a quello delle edizioni più accreditate.

IndiceIntroduzione di Domenico Losurdo - Nota biografica - Manifesto del partito comunista - I. Borghesi e proletari - II. Proletari e comunisti - III. Letteratura socialista e comunista - IV. La posizione dei comunisti rispetto ai diversi partiti d'opposizione

Ordina per
  • 5

    Letto per curiosità

    Il Manifesto del partito comunista è, volenti o nolenti, uno dei libri più importanti della storia contemporanea per l'influenza ideologica, storica e sociale.
    Il libro è il frutto di un desiderio riv ...continua

    Il Manifesto del partito comunista è, volenti o nolenti, uno dei libri più importanti della storia contemporanea per l'influenza ideologica, storica e sociale.
    Il libro è il frutto di un desiderio rivoluzionario, di emancipazione, di pretendere i propri diritti, con rabbia e fervore ideologico, rispecchiando perfettamente il malcontento dell'oppresso verso l'oppressore, rappresentando il contesto storico in cui è stato scritto.
    E', sostanzialmente, nato dai tumulti rivoluzionari, dalla necessità di avere dei diritti e di concretizzare un socialismo utopistico, dandogli una forma e divenendo reazionario.
    E' senz'altro interessante leggerlo anche per constatare le differenze col comunismo odierno e comprendere l'evoluzione dell'ideologia.
    A mio modesto parere, si nota inevitabilmente che il testo risulti obsoleto, ma perfettamente incastonato nell'epoca in cui venne scritto.
    Poi, si può esser d'accordo o no con i pensieri rivoluzionari di Marx ed Engels ma indipendentemente da ciò risulta di indubbio fascino come testo scientifico e storico, anche se risulta esser una lettura piuttosto impegnativa per cui aver molta pazienza e interesse nel dover seguir le (esaustivissime) note che, quantitativamente, possono eguagliare (se non addirittura superare) il testo complessivo del testo.
    Per curiosi e per appassionati di storia e di politica.

    ha scritto il 

  • 5

    暴力與革命

    很多人不同意宣言裡普勞(無產)階級的暴力和革命傾向
    我想宣言已經回應得很好了
    暴力和革命是資本主義的本質,而非誕生在普勞階級之中
    普勞階級唯有在認識資本主義的本質時(也就等於認識自己的階級),才會有這傾向

    因此暴力與革命是必須與資本主義一同批判的
    如果只批判暴力與革命而未批判資本主義
    那馬克思和恩格斯說得就很正確
    那個人就是布爾喬亞(資產)階級 ...continua

    很多人不同意宣言裡普勞(無產)階級的暴力和革命傾向
    我想宣言已經回應得很好了
    暴力和革命是資本主義的本質,而非誕生在普勞階級之中
    普勞階級唯有在認識資本主義的本質時(也就等於認識自己的階級),才會有這傾向

    因此暴力與革命是必須與資本主義一同批判的
    如果只批判暴力與革命而未批判資本主義
    那馬克思和恩格斯說得就很正確
    那個人就是布爾喬亞(資產)階級

    ha scritto il 

  • 3

    Il "sublime" se ne va in giro nei desiderata della mia mente.

    Mi dispiace molto ammetterlo ma...mi aspettavo qualcosa di più da un manifesto che ha avuto tale influenza (e continua ancora ad averla)nei secoli successivi. A parte qualche felice intuizione, infatt ...continua

    Mi dispiace molto ammetterlo ma...mi aspettavo qualcosa di più da un manifesto che ha avuto tale influenza (e continua ancora ad averla)nei secoli successivi. A parte qualche felice intuizione, infatti, mi è parso, pur nella novità sicuramente sconvolgente per l'epoca, a tratti farraginoso e alquanto "incartato" nelle sue dinamiche.

    ha scritto il 

Ordina per