Manituana

Romanzo copyleft

Voto medio di 2456
| 381 contributi totali di cui 360 recensioni , 20 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
1775. In Massachusetts la tensione tra impero britannico e colonie del Nordamerica diventa guerra aperta.
Nella colonia di New York le Sei Nazioni - o "Confederazione della Grande Pace" - devono scegliere se combattere, e con chi.
Nella valle
...Continua
venicelalla
Ha scritto il 08/02/18
Deludente
Un romanzo scritto male, a volte incomprensibile, a volte terribilmente lento e noioso. Non ho apprezzato neanche lo pseudo linguaggio utilizzato per i personaggi dei bassifondi di Londra, mi è sembrata una forzatura che non ha raggiunto il suo obiet...Continua
vinc
Ha scritto il 11/11/17
gran bel romanzo: drammatico, accurato, coinvolgente. la fluidità della scrittura non raggiunge la perfezione di Q o 54 e alcuni brani (gli sbandati londinesi che parlano come i Drughi di Arancia Meccanica) sono poco integrati con il resto della stor...Continua
Rotten
Ha scritto il 09/08/17
E' strano trovarsi dal "lato sbagliato" della storia e, sapere come andra' a finire, lascia un'ombra sul lettore che si fa sempre piu' scura con il passare delle pagine e delle stagioni. Al di la' dei fatti storici (di cui ovviamente sapevo poco), qu...Continua
  • 1 mi piace
AdrianaT.
Ha scritto il 15/07/17
"Non esistono lutti per chi è capace di sogni"
Devi fidarti dei sogni, farti guidare da essi, prendere decisioni a seconda delle loro indicazioni - questa la saggezza di Molly Brant, la signora del clan del Lupo, che credeva nei suoi sogni ad occhi chiusi e ad occhi ben aperti e vigili influenzav...Continua
  • 6 mi piace
  • 1 commento
Luigi
Ha scritto il 07/07/17
Narrazione avvolgente, i Wu Ming riescono sempre a costruire storie che si intrecciano con la Storia, anche quella meno conosciuta. I personaggi sono scolpiti con cura, ma ho fatto un po' fatica a seguire l'andamento delle vicende. Alcune immagini ri...Continua
  • 1 mi piace

Simone Osta
Ha scritto il Dec 08, 2016, 17:10
"Non la qualità degli oggetti, ma il sonno della ragione genere il lusso".
Pag. 268
Eliana
Ha scritto il Sep 23, 2015, 15:56
Al mattino poteva sentire la terra respirare. A mezzogiorno, poteva sentire l'erba crescere. La sera, poteva vedere dove i venti andavano a riposare. Molte cose invisibili erano limpide per Molly Brant, chiare come una calligrafia, nitide come il pro...Continua
Paco, detto...
Ha scritto il Sep 03, 2015, 11:30
-Custodisci la paura. Non lasciarla libera,- mormorò. -Quando tutto accade veloce, impara a essere lento.
  • 1 mi piace
aSAle
Ha scritto il Mar 25, 2015, 13:38
Esther guardò la terra allontanarsi ancora una volta. Sfiorò il wampum che portava al polso. Presto avrebbe rivisto Philip. Conosceva la strada, l'aveva già percorsa. Non esistono lutti per chi è capace di sogni. Avevi detto di tenere pronta una bar...Continua
Pag. 609
aSAle
Ha scritto il Mar 25, 2015, 13:26
Esther scosse la testa senza riuscire a parlare, sentì le lacrime ritrovare la via, dopo che per molto tempo erano rimaste sepolte in fondo all'anima. Le strinse la mano. Lei lo abbracciò, la bocca vicinissima alla sua guancia. - Portami via da que...Continua
Pag. 567

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Simone Osta
Ha scritto il Dec 08, 2016, 17:10
IL LUSSO
Pag. 268

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi