Manola

Di

Editore: A. Mondadori (Scrittori italiani)

3.0
(1033)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 249 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco

Isbn-10: 8804410167 | Isbn-13: 9788804410164 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook , Copertina rigida

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Umorismo

Ti piace Manola?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ortensia e Anemone sono due gemelle, ma non sembrano neppure sorelle. Ortensiaè sempre vestita di nero, spettrale, diafana; Anemone è raggiante,coloratissima, solare. A raccogliere le confidenze di entrambe è Manola, unamaga, una chiaroveggente teosofa che non parlerà mai e sarà spettatrice di undolceamaro ritratto del mondo femminile contemporaneo.che Artù assuma la piena sovranità, ma Artù ha giurato al vecchio Uther cheMordred sarebbe diventato re e per nulla al mondo intende rompere ilgiuramento...qualcosa da dire: in fondo la società primitiva della sua giovinezza non ètanto diversa da quella odierna.
Ordina per
  • 4

    Sconvolgente

    Non è una lettura semplice e immediata. Non è una trama poi così lineare.
    Ma rimane comunque uno di quei libri che si fanno ricordare per il loro essere così diversi, e quindi così speciali.

    Persona ...continua

    Non è una lettura semplice e immediata. Non è una trama poi così lineare.
    Ma rimane comunque uno di quei libri che si fanno ricordare per il loro essere così diversi, e quindi così speciali.

    Personaggi frastornanti, ma intensi come pochi.

    Ortensia e Anemone, vi stringo.

    ha scritto il 

  • 2

    Non mi ha convinto per niente e mi hanno indotto a finirlo solo una mia insensate tenacia e il desiderio di scoprire chi fosso questa benedetta Manola. Il senso dell'assurdo, del paradosso e del grott ...continua

    Non mi ha convinto per niente e mi hanno indotto a finirlo solo una mia insensate tenacia e il desiderio di scoprire chi fosso questa benedetta Manola. Il senso dell'assurdo, del paradosso e del grottesco spinti all'estremo, ma diventando per me irritante. La storia ha elementi interessanti, come le dinamiche fra le sorelle, ma non basta.

    ha scritto il 

  • 3

    La Mazzantini scrive bene, senza dubbio. I suoi libri, però, mi lasciano sempre perplessa. Detto questo, ho apprezzato di più "Manola" rispetto a "Non ti muovere", almeno qui l'assurdo è palese. ...continua

    La Mazzantini scrive bene, senza dubbio. I suoi libri, però, mi lasciano sempre perplessa. Detto questo, ho apprezzato di più "Manola" rispetto a "Non ti muovere", almeno qui l'assurdo è palese.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho molto apprezzato Mazzantini per il suo "Venuto al mondo" e, quindi, questo libro mi ha completamente spiazzato, considerata la nettissima differenza di genere. La sorpresa, comunque, è stata positi ...continua

    Ho molto apprezzato Mazzantini per il suo "Venuto al mondo" e, quindi, questo libro mi ha completamente spiazzato, considerata la nettissima differenza di genere. La sorpresa, comunque, è stata positiva: dopo un primo momento di "smarrimento" in cui capivo poco, questo flusso "delirante" di "nonsensi" ha iniziato a prendere forma e, soprattutto, interessarmi tanto da farmi finire il libro in pochissimo tempo. Ho trovato la "storia" (difficile classificare) delle due gemelle Ortensia e Anemone grottesca, ironica, divertente, inverosimile ma mi è piaciuta. Curiosissimo, ora, di leggere altro della autrice.

    ha scritto il 

  • 2

    Questo ...proprio no!

    Direi che non mi è piaciuto. Anche se a tratti può sembrare divertente alla fine l'ho trovato piuttosto scadente. Forse perché avendo letto l'altra Mazzantini non ero proprio pronta a questo tipo di r ...continua

    Direi che non mi è piaciuto. Anche se a tratti può sembrare divertente alla fine l'ho trovato piuttosto scadente. Forse perché avendo letto l'altra Mazzantini non ero proprio pronta a questo tipo di romanzo.

    ha scritto il 

  • 3

    Tutta un'altra storia

    Ho letto diversi libri dell'autrice, ma un romanzo del genere da lei proprio non me l'aspettavo! Potrà essere demenziale, a volte osceno, ma a me è piaciuto. Mi ha divertito, forse perché ha un tipo d ...continua

    Ho letto diversi libri dell'autrice, ma un romanzo del genere da lei proprio non me l'aspettavo! Potrà essere demenziale, a volte osceno, ma a me è piaciuto. Mi ha divertito, forse perché ha un tipo di umorismo che apprezzo.

    ha scritto il 

Ordina per