Ortensia, spettrale e nerovestita, e Anemone, raggiante e coloratissima: duegemelle talmente diverse da rappresentare gli opposti archetipi dellafemminilità. Introversione contro estroversione, profondità contro superficie,tanti problemi contro ... Continua
Ha scritto il 12/07/17
Bello!
Dalla Mazzantini non potevo che aspettarmi un bellissimo libro.Ho letto quasi tutti i suoi libri, e dopo aver amato Venuto al mondo e poi Non ti muovere, questo si aggiudica un altro posticino nel mio cuore. Ho provato tanti sentimenti verso ...Continua
Ha scritto il 24/06/17
null
Uno dei libri che mi ha più colpita. Divertente e profondo. Unico.
Ha scritto il 06/03/17
una delle cose più surreali che abbia mai letto... La storia delle due gemelle, Anemone e Ortensia, mi ha fatto ridere, mi ha fatto riflettere, a volte mi ha anche disgustato... Tutto è portato all'esagerazione!!!
Ha scritto il 29/10/16
Non mi è piaciuto per niente, ho fatto molta fatica a finirlo. La trama in ogni caso è originale, parte in un modo e verso la fine del libro si ribalta completamente, come se le protagoniste del libro fossero le due facce della stessa medaglia.
  • 1 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 07/07/16
Questo testo mi ha fatto scoprire una scrittrice piena di talento: è scritto bene, mai noioso, la terminologia è adeguata e si trasforma con i vari personaggi. Questa tecnica l'ho trovata geniale e fa percepire al lettore di leggere un libro in ...Continua
  • 2 mi piace
  • 2 commenti

Ha scritto il Jul 12, 2017, 14:09
Il passato è terribile quando cade nel presente!
Pag. 177
Ha scritto il Jul 12, 2017, 14:09
Quanti progetti un bambino ha su se stesso! Mi domando perché gli adulti non facciano uno sforzo, e non provino a mettersi carponi. Il mondo visto da sottinsù è colossale, mostruoso. Un indice puntato dall'alto ha la stessa onda d'urto d'una ...Continua
Pag. 44
Ha scritto il Jul 12, 2017, 14:07
Non ha mai avuto il senso delle proporzioni. E' brutto, Manola, non riuscire a guardarsi nella giusta dimensione. E' una vera e propria malattia, la malattia dello sconfinamento. Se c'è una cosa che bisogna avere bene in testa nella vita sono i ...Continua
Pag. 39
Ha scritto il Sep 01, 2013, 05:31
Chi l'ha detto che invecchiando si migliora? Mica siamo vino, noi. E comunque anche il vino va in aceto.
Pag. 205
Ha scritto il Sep 01, 2013, 05:29
Una volta c'era più ignoranza, certo, ma anche più clemenza. Ogni paese aveva il suo tonto appeso a un muricciolo, e tutti gli volevano bene, tutti se lo trastullavano un poco. Oggi siamo più colti, abbiamo la posta elettronica, possiamo inviare ...Continua
Pag. 59

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Feb 16, 2017, 14:08
questa è un nota
Pag. 12

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi