Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Manoscritti economico-filosofici del 1844

By Karl Marx

(51)

| Others

Like Manoscritti economico-filosofici del 1844 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

I Manoscritti economico-filosofici del 1844 furono scritti da Marx ventiseienne tra il marzo e il settembre di quell'anno, durante il soggiorno parigino. Essi avrebbero dovuto costituire la prima parziale esecuzione di un disegno più generale: cioè l Continue

I Manoscritti economico-filosofici del 1844 furono scritti da Marx ventiseienne tra il marzo e il settembre di quell'anno, durante il soggiorno parigino. Essi avrebbero dovuto costituire la prima parziale esecuzione di un disegno più generale: cioè la critica dell'economia politica. Teoricamente questi manoscritti rappresentano la raggiunta consapevolezza, da parte di Marx, del vizio d'origine della filosofia hegeliana, l'astrattismo. Il giovane Marx, avendo acquistato chiara consapevolezza del suo distacco da Hegel e messo da parte definitivamente il radicalismo democratico, inizia un lavoro costruttivo nel campo della critica filosofica, storica, economica e politica. Si ripiega su se stesso e scrive con un programma generalesoltanto abbozzato, ma con straordinaria felicità di idee e fecondità di sviluppi, inventivo e polemico, incisivo e sferzante, questa sequenza di saggi. In essi comincia a prendere corpo e figura una compiuta teoria della società e della storia.

8 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    «Quando gli artigiani comunisti si riuniscono, essi hanno primamente come scopo la dottrina, la propaganda, ecc. Ma con ciò si appropriano insieme di un nuovo bisogno, del bisogno della società, e ciò che sembra un mezzo, è diventato scopo. Questo mo ...(continue)

    «Quando gli artigiani comunisti si riuniscono, essi hanno primamente come scopo la dottrina, la propaganda, ecc. Ma con ciò si appropriano insieme di un nuovo bisogno, del bisogno della società, e ciò che sembra un mezzo, è diventato scopo. Questo movimento pratico può essere osservato nei suoi risultati più luminosi, se si guarda ad una riunione di “ouvriers” socialisti francesi. Fumare, bere, mangiare, ecc. non sono più puri mezzi per stare uniti, mezzi di unione. A loro basta la società, l’unione, la conversazione che questa società ha a sua volta per iscopo; la fratellanza degli uomini non è presso di loro una frase, ma una verità, e la nobiltà dell’uomo s’irradia verso di noi da questi volti induriti dal lavoro».

    Is this helpful?

    Mario said on May 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Attualissimo

    "Il lavoro estraniato" è il capolavoro di analisi del Marx del '44. «...l'uomo si sente libero soltanto nelle sue funzioni animali, come il mangiare, il bere, il procreare, e tutt'al più ancora l'abitare una casa e il vestirsi; e invece si sente null ...(continue)

    "Il lavoro estraniato" è il capolavoro di analisi del Marx del '44. «...l'uomo si sente libero soltanto nelle sue funzioni animali, come il mangiare, il bere, il procreare, e tutt'al più ancora l'abitare una casa e il vestirsi; e invece si sente nulla più che una bestia nelle sue funzioni umane. Ciò che è animale diventa umano, e ciò che è umano diventa animale»: questo l'effetto più devastante dell'estraniazione. E' sorprendente come si possa leggere tra queste righe la società moderna: non è forse considerata un'avanguardia culturale il libertinaggio, oppure una forma di libertà il proprio "stile" di moda, mentre rimane invariato il sistema capitalistico, che riduce l'uomo ad animale-da-lavoro? L'uomo lasciato passeggiare per la cella si sente libero, mentre è imprigionato nella "gabbia d'acciaio" del capitalismo: e tutto ciò è possibile solo a causa dell'estraniazione. Allucinante attualità

    Is this helpful?

    Riccardo said on Oct 10, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    L'approccio alla cultura Marxista

    Leggere Marx senza averne le "basi" non è semplice. Avventurarsi nella lettura del "Capitale" senza conoscere il pensiero Marxista è un'avventura troppo rischiosa.

    Per questo per approcciarsi al pensiero Marxista credo i Manoscritti siano il testo m ...(continue)

    Leggere Marx senza averne le "basi" non è semplice. Avventurarsi nella lettura del "Capitale" senza conoscere il pensiero Marxista è un'avventura troppo rischiosa.

    Per questo per approcciarsi al pensiero Marxista credo i Manoscritti siano il testo migliore. Considerati da alcuni il testo meno Marxista degli scritti del Filosofo, a mio avviso danno l'input per proseguire con la lettura del "Capitale" e del "Manifesto".

    Consigliato!

    Is this helpful?

    Andrea said on Jul 26, 2010 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    I concetti chiave di Marx in un'opera chiara ed essenziale

    Breviario essenziale di Marx: i concetti di salario, rendita, proprietà privata e lavoro vengono presentati in maniera chiara, concisa ed essenziale.
    Marx non disdegna il confronto storico con gli altri economisti (Ricardo, Mill, Smith), ma il taglio ...(continue)

    Breviario essenziale di Marx: i concetti di salario, rendita, proprietà privata e lavoro vengono presentati in maniera chiara, concisa ed essenziale.
    Marx non disdegna il confronto storico con gli altri economisti (Ricardo, Mill, Smith), ma il taglio dell'opera rivela subito la propria originalità.
    Non tragga in inganno l'ultimo capitolo dedicato alla critica della filosofia hegeliana: malgrado sia l'unica parte propriamente "filosofica" del testo, il libro è da leggere tutto quanto perchè dà una visione veramente interessante.

    Is this helpful?

    Marcodoggett said on Mar 10, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (51)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Others 146 Pages
  • ISBN-10: A000057411
  • Publisher: L'espresso
  • Publish date: 2004-01-01
  • Also available as: Paperback , Hardcover , Softcover
Improve_data of this book