Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Manuale del perfetto interista

edizione definitiva

Di

Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (Burextra)

3.6
(7)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 350 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8817048364 | Isbn-13: 9788817048361 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Ti piace Manuale del perfetto interista?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
È successo. Ed è stato bellissimo. L’amore per una squadra è una cosa totalmente illogica. Cambiano i giocatori, cambiano gli allenatori, cambiano i presidenti. Restano due colori, ricordi intensi, serate sospese davanti a un televisore, lunghi pomeriggi allo stadio, ritorni a casa silenziosi, gioie fulminanti. E da questa esperienza nasce questo “Manuale”, in un’edizione definitiva e aggiornata che raccoglie le attese, i sogni e finalmente i grandi successi di una squadra, e di tutti coloro che l’hanno seguita, sempre.
Ordina per
  • 4

    Non è vero che amiamo perdere: preferiamo vincere, che diamine. Ma sappiamo perdere, e abbiamo il senso estetico dell'ironia. Un harakiri fatto bene, in fondo, è meglio di un harakiri fatto male.
    L'Inter, signori, è una forma di allenamento alla vita. E' un esercizio di gestione dell'ansia, e un ...continua

    Non è vero che amiamo perdere: preferiamo vincere, che diamine. Ma sappiamo perdere, e abbiamo il senso estetico dell'ironia. Un harakiri fatto bene, in fondo, è meglio di un harakiri fatto male. L'Inter, signori, è una forma di allenamento alla vita. E' un esercizio di gestione dell'ansia, e un corso di dolcissima malinconia. E' un preliminare lungo anni. [...] Verrà il nostro momento, e sarà magnifico. Forza ragazzi: non avrete vinto lo scudetto, ma avete tifosi come noi.

    ha scritto il 

  • 4

    Un buon libro per gli interisti...più che altro il giusto epilogo, ed il giusto premio, per chi ha iniziato a leggere Interismi negli anni bui.
    Severgnini scrive bene, a parte qualche battuta scontata.
    Un appunto se posso...avrei iniziato la raccolta partendo dal 2002 e finendo con il magico anno ...continua

    Un buon libro per gli interisti...più che altro il giusto epilogo, ed il giusto premio, per chi ha iniziato a leggere Interismi negli anni bui. Severgnini scrive bene, a parte qualche battuta scontata. Un appunto se posso...avrei iniziato la raccolta partendo dal 2002 e finendo con il magico anno del Triplete...non il contrario

    ha scritto il 

  • 4

    Nessuno è perfetto, figuriamoci noi interisti.

    Nessuno è perfetto, figuriamoci noi interisti. Raccolta di scritti sull'inter. Ironici autoironici, a volte pungenti. I migliori sono quelli degli anni bui. A dimostrazione che la felicità è piú difficile da raccontare dello sconforto.

    ha scritto il