Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Manuale di scrittura creativa

Di

Editore: Castelvecchi

3.0
(141)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8876152210 | Isbn-13: 9788876152214 | Data di pubblicazione: 

Curatore: Roberto Cotroneo

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fiction & Literature , Professional & Technical

Ti piace Manuale di scrittura creativa?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Lo scrittore ci dice come imparare a costruire i dialoghi e le digressioni, come sviluppare abilità nelle descrizioni di ambienti e situazioni, come dare ai personaggi del nostro racconto la fisionomia che vogliamo, come tirare fuori lo stile che ci caratterizza. Una raccolta di consigli preziosi per chi ha provato almeno una volta l'ansia da pagina bianca, per chi è uno scrittore ma non lo sa ancora e per chi si considera tale ma si vuole migliorare.
Ordina per
  • 1

    Il peggio non è l'inutilità o i consigli buttati lì e opinabili. No, il peggio è altro. [continua su: http://lepaginestrappate.wordpress.com/2013/10/04/manuale-di-scrittura-creativa-di-roberto-cotroneo-io-avrei-dato-altri-titoli/)

    ha scritto il 

  • 4

    Molto semplice, ma tutto sommato efficace

    Un libro chiaro, semplice, ben scritto. I capitoli sono brevi e ciascuna lezione vi fornirà davvero pochissimi aspetti essenziali. Tuttavia, l'ho apprezzato perchè si legge velocemente e non si perde in voli pindarici.


    Spiega cos'è una digressione e offre qualche spunto di massima su come ...continua

    Un libro chiaro, semplice, ben scritto. I capitoli sono brevi e ciascuna lezione vi fornirà davvero pochissimi aspetti essenziali. Tuttavia, l'ho apprezzato perchè si legge velocemente e non si perde in voli pindarici.

    Spiega cos'è una digressione e offre qualche spunto di massima su come costruire una trama. Si può considerare una prima mappa (a trama larga) di alcuni concetti chiave. Va bene come primo approccio, ma poi ovviamente avrete bisogno di altro.

    In fondo però la copertina non mente: un neonato cerca di raggiungere la macchina da scrivere. Questo è infatti è un piccolo manuale per neonati scrittori... dunque se siete navigati, passate oltre.

    In coda sono presenti utilissimi elenchi di case editrici e corsi di scrittura creativa.

    ha scritto il 

  • 3

    Roberto Cotroneo è un editorialista dell’Unità, e tiene molti corsi di scrittura creativa in giro per l’Italia, con questo Manuale di scrittura creativa ha voluto aprire un mondo a chi voglia avvicinarsi alla scrittura, a chi ha continui dubbi, a chi non sa da dove cominciare, ma qualche idea nel ...continua

    Roberto Cotroneo è un editorialista dell’Unità, e tiene molti corsi di scrittura creativa in giro per l’Italia, con questo Manuale di scrittura creativa ha voluto aprire un mondo a chi voglia avvicinarsi alla scrittura, a chi ha continui dubbi, a chi non sa da dove cominciare, ma qualche idea nella mente c’è. Il libro è strutturato in dieci lezioni e poi la parte finale dove voci fuori campo come ad es. Camilleri consigliano libri da consultare e possibili scuole di scrittura valide da frequentare. Il manuale è di facile lettura, ed ogni lezione è seguita da esercizi che l’autore consiglia di fare. Altra cosa interessante è il riscrivere una stessa porzione di testo per fare vedere il cambiamento, cioè da com’era a come deve essere. Un libro diverso, carino, gradevole, di certo non indispensabile, una lettura diversa per chi voglia avvicinarsi al mondo della scrittura.

    ha scritto il 

  • 1

    Avrà anche una cattedra, ma non mi convincerò mai che quest'uomo sappia scrivere

    Cotroneo dice quello che il lettore/scrittore vuole sentirsi dire: tutti scrivono per gli altri, nessuno ha la storia tutta in mente quando inizia un romanzo, basta scrivere per due ore al giorno tutti i giorni, le digressioni costituiscono il mezzo per ampliare il numero di pagine, non occorre a ...continua

    Cotroneo dice quello che il lettore/scrittore vuole sentirsi dire: tutti scrivono per gli altri, nessuno ha la storia tutta in mente quando inizia un romanzo, basta scrivere per due ore al giorno tutti i giorni, le digressioni costituiscono il mezzo per ampliare il numero di pagine, non occorre avere un proprio stile unico ma si può variare in base alla storia che si scrive. Queste affermazioni sono come una moneta truccata: comunque le lanci, sembrano sempre vere. Riuscirebbero pure a essere convincenti, se non fosse che gli esempi redatti da Cotroneo sono (lo devo dire) delle vere e proprie cacate. L'aggettivo 'quello' con funzione evocativa 'Anna allora eraancora una ragazzina, con le sue magliette bianche leggere, e quell’aria da compagna di scuola...' è usato a modello fuoco d'artificio: appena ne scoppia uno, senti il fischio di un altro che è partito. Le prime ripetizioni, i congiuntivi mancati, le virgole fuori posto, le concedi. Sentiamo cosa vuole dire, non soffermiamoci sulla grammatica o la sintassi. E' un manuale di scrittura, però, cazzo. Ma quando ti trovi di fronte a questo: 'Decise che era il momento proprio nel momento peggiore' ti rendi conto che è davvero troppo. Forse per questo motivo alla fine perdono credibilità tutte le cose belle che avevi cominciato a immaginare: l'autostrada, il viaggio che prosegue nella stradina di campagna, l'albero, il tronco, i rami, le foglioline. E te le dimentichi con tutto il resto: ti rifiuti di imparare anche solo qualcosa di infinitesimale da un coso del genere.

    ha scritto il 

  • 2

    interessante la parte sulle digressioni, ma per il resto non dice niente di nuovo. Considerando il tipo di libro, ovvero un manuale di scrittura, mi sarei aspettata di NON trovare errori di grammatica, ma, a quanto pare, mi sbagliavo.

    ha scritto il 

  • 1

    Wow.

    10€ e qualcosa buttati nello scarico. State lontani da questo titolo scadente, a meno che non sappiate un'acca di inglese e vogliate cominciare a scrivere. Comunque, sono sicura che anche in italiano si trovino titoli migliori di questo.


    Generico, vago, inconsistente. Non si impara niente, ...continua

    10€ e qualcosa buttati nello scarico. State lontani da questo titolo scadente, a meno che non sappiate un'acca di inglese e vogliate cominciare a scrivere. Comunque, sono sicura che anche in italiano si trovino titoli migliori di questo.

    Generico, vago, inconsistente. Non si impara niente, se non a guardare meglio prima di effettuare l'acquisto successivo.

    ha scritto il 

  • 3

    Un libro che dà buoni consigli sulla scrittura creativa per chi si avvicina a questo territorio zeppo di principianti, intermedi, avanzati, esperti..... presunti esperti. Un libro comunque che dà un suo contibuto non banale all'argomento.

    ha scritto il 

  • 3

    ecco la mia buona azione di oggi

    Ho trovato irrilevanti i consigli sulla scrittura;


    interessante invece la parte su come presentare il testo agli editori e l'avviso di stare alla larga da quelli che vi chiedono di pagare voi i costi della stampa del vostro romanzo, significa che avete scritto una schifezza e l'editore n ...continua

    Ho trovato irrilevanti i consigli sulla scrittura;

    interessante invece la parte su come presentare il testo agli editori e l'avviso di stare alla larga da quelli che vi chiedono di pagare voi i costi della stampa del vostro romanzo, significa che avete scritto una schifezza e l'editore non crede nel libro, sta solo cercandio di guadagnarci; non farò promozione, dopo qualche tempo vi dirà che il libro non si vende e che deve andare al macero e voi con la morte nel cuore comprerete tutte le copie invendute.

    Anche per oggi sto a posto con la mia buona azione quotidiana: vi ho fatto risparmiare migliaia di euro o almeno 18, che corrisponde al prezzo di questo libro.

    ha scritto il 

  • 4

    Dissento dalle recensioni "anobiane" che lo massacrano.
    Questo libro si legge velocemente e contiene consigli elementari. Ritengo sia un pregio: anche se si è molto pigri si riesce ad arrivare alla fine di un capitolo con la voglia di sperimentare l'esercizio proposto.
    Se avete già delle basi, vo ...continua

    Dissento dalle recensioni "anobiane" che lo massacrano. Questo libro si legge velocemente e contiene consigli elementari. Ritengo sia un pregio: anche se si è molto pigri si riesce ad arrivare alla fine di un capitolo con la voglia di sperimentare l'esercizio proposto. Se avete già delle basi, volete un corso dettagliato o siete onniscienti cercatevi un testo più tecnico. Inutile comprare questo e venire a lamentarsi poi di quanto vi sia costato. Al momento dell'acquisto darete pure un'occhiata a quello che state per comprare, no?

    ha scritto il