Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Mao

The Unknown Story

By ,

Publisher: Jonathan Cape

4.0
(159)

Language:English | Number of Pages: 832 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Chi traditional , German , French , Italian , Swedish , Spanish

Isbn-10: 0224071262 | Isbn-13: 9780224071260 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Audio CD , Others , eBook

Category: Biography , History , Political

Do you like Mao ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
In the epilogue to her biography of Mao Tse-tung, Jung Chang and her husband and cowriter Jon Halliday lament that, "Today, Mao's portrait and his corpse still dominate Tiananmen Square in the heart of the Chinese capital." For Chang, author of Wild Swans, this fact is an affront, not just to history, but to decency. Mao: The Unknown Story does not contain a formal dedication, but it is clear that Chang is writing to honor the millions of Chinese who fell victim to Mao's drive for absolute power in his 50-plus-year struggle to dominate China and the 20th-century political landscape. From the outset, Chang and Halliday are determined to shatter the "myth" of Mao, and they succeed with the force, not just of moral outrage, but of facts. The result is a book, more indictment than portrait, that paints Mao as a brutal totalitarian, a thug, who unleashed Stalin-like purges of millions with relish and without compunction, all for his personal gain. Through the authors' unrelenting lens even his would-be heroism as the leader of the Long March and father of modern China is exposed as reckless opportunism, subjecting his charges to months of unnecessary hardship in order to maintain the upper hand over his rival, Chang Kuo-tao, an experienced military commander.
Sorting by
  • 4

    http://jysnow.pixnet.net/blog/post/41504578 我因為張戎寫的《慈禧》,回頭去看他之前的著作《毛澤東:鮮為人知的故事》。此書在出版後似乎評價兩極,持負面看法者,多半認為張戎為了將此書寫得聳動,胡亂用些不嚴謹的著作,乃至於很多無法證實的「訪談」,使此書的價值大減。


    至少到國共內戰,張戎幾乎都貼著國民黨史觀處理毛澤東、蔣介石、蘇聯及美國之間的互動,唯一的「亮點」,也就是之前媒體報導此書之所以無法在台灣出版的關鍵,是張戎明著點出蔣介石的親信、國民黨軍隊的高級將領胡宗南可能是「紅色代理人」(中共潛伏在國民黨內部的間諜)。胡家的後代直接向當時擬 ...continue

    http://jysnow.pixnet.net/blog/post/41504578 我因為張戎寫的《慈禧》,回頭去看他之前的著作《毛澤東:鮮為人知的故事》。此書在出版後似乎評價兩極,持負面看法者,多半認為張戎為了將此書寫得聳動,胡亂用些不嚴謹的著作,乃至於很多無法證實的「訪談」,使此書的價值大減。

    至少到國共內戰,張戎幾乎都貼著國民黨史觀處理毛澤東、蔣介石、蘇聯及美國之間的互動,唯一的「亮點」,也就是之前媒體報導此書之所以無法在台灣出版的關鍵,是張戎明著點出蔣介石的親信、國民黨軍隊的高級將領胡宗南可能是「紅色代理人」(中共潛伏在國民黨內部的間諜)。胡家的後代直接向當時擬出版此書的遠流出版董事長施壓,此書才由香港的開放出版社出版。但時過境遷,我很不解,如果胡家後代認為張戎無的放矢,抹黑胡宗南,為什麼不是發出公開信要求與張戎直接對質,反而施壓出版社?而有學者批評張戎的說法過於牽強,我覺得不見得是張戎的錯,畢竟中國近代史的歷史資料散佚太多,而且兩岸政權都習慣竄改歷史,使得捕風捉影在所難免。所以中共學者要找民國史料,居然要依靠臺灣《傳記文學》這種並不嚴謹的雜誌來治史,由此可見。

    said on 

  • 0

    Baci rubati

    In "Baci rubati" quando antoine doinel va a fare
    il periscopio nel negozio del tipo che

    si sente odiato da tutti
    c'è la scena della prova per l'assunzione, e la

    prova consiste nel preparare un pacco.
    Doinel fa un pacco osceno: come un maschio.

    Lì si ride a ...continue

    In "Baci rubati" quando antoine doinel va a fare
    il periscopio nel negozio del tipo che

    si sente odiato da tutti
    c'è la scena della prova per l'assunzione, e la

    prova consiste nel preparare un pacco.
    Doinel fa un pacco osceno: come un maschio.

    Lì si ride a un livello cosmico.
    Io se fossi un mio amico che è angariato

    quotidianamente dalla sua ragazza perché
    incapace di qualsiasi cosa di concreto e

    pratico e utile al mondo, io se fossi lui
    farei vedere quella scena alla sua ragazza.

    E poi, via con i libri sulla Cina.

    said on 

  • 0

    Quando ho letto che questo libro risale al 2003 mi sono molto meravigliato che di tutte le cose di cui parla ancora si sappia ben poco nel mondo occidentale.Pur avendo vissuto quegli anni ,( anche io avevo il libretto rosso ,che mi sembro' sempre di una qualita' sia letteraria che politica assai ...continue

    Quando ho letto che questo libro risale al 2003 mi sono molto meravigliato che di tutte le cose di cui parla ancora si sappia ben poco nel mondo occidentale.Pur avendo vissuto quegli anni ,( anche io avevo il libretto rosso ,che mi sembro' sempre di una qualita' sia letteraria che politica assai scadente,a dire la verita') non avevo idea di cosa succedesse realmente dietro gli entusiasmi rivoluzionari di quegli anni. Oggi continuo a chiedermi come mai la gente continui a pubblicare e comprare le memorie di una Marina Ripa di Meana o di una Ilona Staller e ignorare libri come questo.
    Consigliato vivamente,soprattutto ai sessantenni.

    said on 

  • 4

    Un viaggio nel secolo che ha cambiato, stuprato, distrutto ciò che era la Cina.
    Un viaggio che riesce a far capire parte di quelle differenze che vivendo in questo paese si riscontrano ogni giorno.
    L'odio per un sistema che ha cancellato un'indentità e ha reso una popolazione schiava ...continue

    Un viaggio nel secolo che ha cambiato, stuprato, distrutto ciò che era la Cina.
    Un viaggio che riesce a far capire parte di quelle differenze che vivendo in questo paese si riscontrano ogni giorno.
    L'odio per un sistema che ha cancellato un'indentità e ha reso una popolazione schiava di falsità e di un crudele uomo assetato di potere.

    said on 

  • 5

    A compulsory read for insights into China...

    Well, read this text to try and gain a better understanding of China and its turbulent journey through the 20th century.


    Written by novelist Jung 'Wild Swans' Chang, this text is a remarkable, well-researched, shocking account of the hubris, and ultimately nemesis, of Mao Tse-tung. Its als ...continue

    Well, read this text to try and gain a better understanding of China and its turbulent journey through the 20th century.

    Written by novelist Jung 'Wild Swans' Chang, this text is a remarkable, well-researched, shocking account of the hubris, and ultimately nemesis, of Mao Tse-tung. Its also a weighty tome, but reads like a cracking story - its a shame that the death, destruction and Machiavellian political scheming, all actually happened. And the legacy remains; many of China's current policies of centralised planning, dissident suppression, and a desire to stand against the West, were initiated by Mao.

    The book leaves you with a much better insight into Mao and his works, but also a sad reminder of man's inhumanity to man.

    said on 

  • 4

    生存之道,歷久不變

    人在任何團體內,如何找到自己的被利用價值,再來論及可以作那些事,書中主角,把這概念詮釋的相當恰當,無論是大老闆(蘇聯),其他同事(朱德或周恩來等),競爭者(蔣)都得讓他發揮"才能"(可以說接近無賴)

    said on 

  • 4

    Un mostro.

    La figura di Mao ha influenzato un' epoca, molti hanno lodato e ammirato le sue gesta, alcuni lo hanno criticato aspramente. Nei decenni passati l'informazione non era quella di oggi, le notizie arrivavano frammentarie, in ritardo e spesso non corrispondenti alla realtà. In un paese come la Cina ...continue

    La figura di Mao ha influenzato un' epoca, molti hanno lodato e ammirato le sue gesta, alcuni lo hanno criticato aspramente. Nei decenni passati l'informazione non era quella di oggi, le notizie arrivavano frammentarie, in ritardo e spesso non corrispondenti alla realtà. In un paese come la Cina poi, dove Tutto era controllato dal regime, era quasi impossibile avere la verità. Oggi grazie all'ammorbidimento del governo cinese e ai nuovi mezzi di comunicazione si sta iniziando ad avere un'immagine reale di ciò che è stato. Gli autori hanno realizzato un'opera incredibile, piena di dettagli, di agevole lettura (rispetto alla mole di fatti, personaggi ecc...) e soprattutto coraggiosa.

    Non possiamo avere la certezza assoluta di quello che è scritto nel libro, la cina tiene inaccessibili ancora la maggior parte delle informazioni, spesso gli autori ci arrivano con il ragionamento e le testimonianze, ma nonostante ciò quello che ne viene fuori è un terribile incubo.

    Mao è stato probabilmente il peggior dittatore, tiranno, assassino, mostro della storia. Quello che è descritto nel libro è sconvolgente. Un uomo ossessionato dal potere, privo di pietà, ipocrita fino all'estremo, autore dei più grandi massacri della storia umana, volutamente. La stima di 70 milioni di persone morte a causa sua atterrisce, ancor di più scoprendo la sua consapevolezza e convinzione per le conseguenze delle sue azioni.

    Oggi in Cina le cose sono un po' diverse ma quello che fa paura è l'immagine di Mao in piazza Tienamen, e il dichiararsi del governo suo erede.

    said on