Marçela sotto un'acerba luna

Voto medio di 64
| 43 contributi totali di cui 42 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Alvise, un piccolo manager torinese non sa più vivere nel suo mondo.Succede una notte, l'incontro con Marçela, il cui sguardo esotico getterà i suoi fragili ancoraggi nel vento.Alvise attraverserà la disgregazione morale della quale sono in gran part ...Continua
gattalucy...
Ha scritto il 27/06/17
Manuale di fuga
Se Davanzo voleva cogliere la deriva della società italiana dopo un ventennio che ci ha fatto camminare su un filo teso sopra un precipizio che ha inghiottito il futuro dei giovani, spingendoli verso "un'ostentata creatività fatta di nulla, di parole...Continua
Darkglobe
Ha scritto il 20/05/17
La fuga di Alvise
“Marçela, sotto un’acerba luna” altro non è che la lucida rappresentazione del disfacimento dei sogni e delle speranze di una generazione, vista dagli occhi lucidi di un piccolo manager torinese di nome Alvise, giunto al suo mezzo secolo in piena cri...Continua
cianfry
Ha scritto il 17/11/16
"Sapeva Marcela che non doveva fidarsi troppo della vita ed evitava con sospetto la felicita',o qualsiasi cosa che somigliasse anche lontanamente alla felicita', era sempre successo cosi' e tutte le rare volte che un'aria un po' piu' dolce accarezzav...Continua
Marianna
Ha scritto il 02/10/16
Quando il vento dell'Est....
Una narrazione fuori da ogni conformismo, a tratti ruvida, in altri poetica. Una galleria di personaggi grotteschi e lunari che ancora popolano le nostre città e periferie. Una fuga da una vita sbilenca, fra la provincia torinese e la laguna veneta c...Continua
Mazariolet
Ha scritto il 14/09/16
Romanzo Pop
Un'epica del profondo nord italiano popolato da personaggi grotteschi che paiono generati da uno specchio deforme ed invece sono purtroppo molto reali e riconoscibili. Un viaggio denso di suggestioni, fra Torino e la sua provincia fino alla laguna ve...Continua

palo
Ha scritto il May 16, 2016, 16:55
Davanti al Teatro Regio berline di grossa cilindrata, scure e lucide scivolavano silenziose, si fermavano il tempo strettamente necessario per far scendere belle ed eleganti signore e uomini in nero e tutto fluiva senza alcun ingorgo in un'atmosfera...Continua
Pag. 155

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi