Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Marathon

La battaglia che ha cambiato la storia

By Andrea Frediani

(158)

| Hardcover | 9788854128231

Like Marathon ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

480 a.C. La flotta greca, ancorata di fronte al Capo Artemisio, a pochi chilometri in linea d'aria dalle Termopili, spia con attenzione i movimenti delle navi persiane. La tensione è alta tra l'equipaggio: si attende con ansia l'esito dello scontro t Continue

480 a.C. La flotta greca, ancorata di fronte al Capo Artemisio, a pochi chilometri in linea d'aria dalle Termopili, spia con attenzione i movimenti delle navi persiane. La tensione è alta tra l'equipaggio: si attende con ansia l'esito dello scontro tra gli uomini del gran re Serse e quelli del sovrano spartano Leonida. Il poeta Eschilo, in servizio su una nave come oplita, riceve la visita di una donna bella e misteriosa: un'esule ateniese che gli ricorderà la storia della battaglia di Maratona, svoltasi un decennio prima. Una battaglia che il poeta conosce bene perché vi ha partecipato e perché su quel campo ha visto morire suo fratello. Così le memorie dei due interlocutori s'intrecciano, ricostruendo nei particolari il primo combattimento campale tra greci e persiani, ma soprattutto quel che accadde subito dopo, quando gli araldi dovettero correre fino ad Atene per comunicare la vittoria greca, prima che i sostenitori dei persiani aprissero le porte della città agli invasori. Andrea Frediani, con una prosa serrata e coinvolgente, ricostruisce una delle battaglie più importanti della storia, riportandone in vita i protagonisti. Un romanzo narrato in presa diretta, come la cronaca di una gara nella quale i partecipanti si contendono il premio più ambito: l'amore di una donna.

23 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Quasi mai decido di abbandonare un libro a metà, ma questa volta non sono riuscito ad evitarlo. Peccato perché io adoro Frediani, ma in questo romanzo la storia sembra passare in secondo piano per lasciare il posto al tentativo di approfondire i pers ...(continue)

    Quasi mai decido di abbandonare un libro a metà, ma questa volta non sono riuscito ad evitarlo. Peccato perché io adoro Frediani, ma in questo romanzo la storia sembra passare in secondo piano per lasciare il posto al tentativo di approfondire i personaggi che però fallisce e diventa solo noia.

    Is this helpful?

    Brigid said on Jul 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un'ottima lettura

    Il libro prende lo spunto da un'idea molto interessante per coinvolgere il lettore in un ambiente e in fatto storico molto importante. La corsa e la sfida dei 3 amici permea tutto quel che accade dando una visione un po' meno distante ad un evento st ...(continue)

    Il libro prende lo spunto da un'idea molto interessante per coinvolgere il lettore in un ambiente e in fatto storico molto importante. La corsa e la sfida dei 3 amici permea tutto quel che accade dando una visione un po' meno distante ad un evento storico che normalmente è lontano dalla coscienza del lettore. La rivisitazione del fatto storico in realtà poggia su alcune basi come spiegato abilmente dall'autore nelle sue note.
    Magistrali come al solito le descrizioni delle battaglie.
    Un po' pesante l'introspezione psicologica del protagonista che viene riproposta in tutte le salse; è vero che è un tratto centrale anche nello svolgersi dei fatti ma alla fine un po' stufa e mi ha fatto togliere una stellina dal giudizio definitivo....peccato, un po' meno marcata e sarebbero state sicuramente 5 stelle.

    Is this helpful?

    Rudy Bidoggia said on Jun 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    peccato

    Un vero peccato! la storia era stata ben pensata e ben raccontata mediante questo parallelo tra la corsa dei 3 amici e la battaglia combattuta dagli stessi.
    Quello che ha dato alla nausea di tutto il romanzo è stato il continuo susseguirsi e ripeters ...(continue)

    Un vero peccato! la storia era stata ben pensata e ben raccontata mediante questo parallelo tra la corsa dei 3 amici e la battaglia combattuta dagli stessi.
    Quello che ha dato alla nausea di tutto il romanzo è stato il continuo susseguirsi e ripetersi delle ansie e delle insicurezze del protagonista: questo tema è stato riproposto in modo eccessivo e troppo insistente, con il risultato di distrarre l'attenzione dalla storia.
    Un peccato, l'idea di base era valida

    Is this helpful?

    Antnasca said on Apr 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Interessante rilettura romanzata della celebre battaglia e dell'altrettanto famosa corsa del/dei messaggeri verso Atene. Molto scorrevole ed avvincente.

    Is this helpful?

    Gian said on Dec 30, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La qualità e affidabilità narrativa/storica di Frediani è ancora una volta indiscutibile...ma...diciamolo, le ultime 150 pagine, quando l'azione entra nel vivo, sia sul piano presente, in cui si narrano in prima persona l'impresa della corsa da Marat ...(continue)

    La qualità e affidabilità narrativa/storica di Frediani è ancora una volta indiscutibile...ma...diciamolo, le ultime 150 pagine, quando l'azione entra nel vivo, sia sul piano presente, in cui si narrano in prima persona l'impresa della corsa da Maratona ad Atene dei tre protagonisti e in cui sentiamo i dubbi interiori e fatiche di Eucle, sicuramente il più importante dei 3 protagonisti principali,e il passato in cui si narrano i momenti della crescita sportiva/rivalità tra i tre amici e la grandiosa battaglia...dicevo...solo le ultime 150 pagine sono coinvolgenti appieno...le prime sono un'altalena di azione grandiosa da leggere tutto in un fiato e ...perdonatemi .."le seghe mentali" di Eucle...che ha ragione...è un perdente e oltremodo fastidioso...roba da domandarsi perché non si impicca anziché tediarci...ho impiegato una vita per le prime 150 pagine...la vedevo come una fatica, una caduta di Frediani...poi mi son fatto coraggio e...beh l'azione è diventata frenetica e leggere è stato un piacere...da divorare in una sera...se riuscite a "sopportare" la prima metà....

    Is this helpful?

    Vherasil said on May 26, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Delusione Frediani. Dopo Jerusalem e, soprattutto, 300 guerrieri, un romanzo banale e scontato.

    Is this helpful?

    Leon said on Mar 4, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (158)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Hardcover 336 Pages
  • ISBN-10: 8854128236
  • ISBN-13: 9788854128231
  • Publisher: Newton Compton (Nuova narrativa Newton, 283)
  • Publish date: 2011-06-01
Improve_data of this book