Mare verticale

Dalle Cinque Terre a Bocca di Magra

Voto medio di 10
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
C'è una distesa di luce aperta e diffusa, la brezza è mite, lo sguardo si dilata nello spazio sull'ampia curva tirrenica. Ci capitarono in molti, forse per caso, forse ospiti occasionali che dovevano restare una sera e si fermavano un'estate ...Continua
Ha scritto il 21/06/15
Atto d’amore verso la Liguria. Liguria del dopoguerra. Liguria di levante, estremo levante, dove si parla una lingua “non più marinaresca ma non ancora appenninica”. Liguria musa d’artisti, preoccupati che i suoi borghi fossero assaliti dal ...Continua
Ha scritto il 20/08/14
Grazie.
Grazie all'autore per queste bellissime pagine. Mi hanno fatto sognare per un attimo di essere in mezzo a quegli illustri personaggi, radunati nei miei territori di origine. Per quanto mi riguarda trovo molto bello descrivere i luoghi raccontando ...Continua
Ha scritto il 30/07/14
Bello: ... ma a chi si rivolge il narratore? :-(
  • 1 mi piace
Ha scritto il 04/07/14
✰✰✰ buono
Decine di artisti, italiani, inglesi, tedeschi, francesi, transitati nelle Cinque Terre, La Spezia, Lerici e Bocca di Magra. Gli anni sono quelli del secondo dopoguerra.Strade? Non c’erano. Ci si andava con il treno o per sentieri da muli. Erano ...Continua
  • 5 mi piace
  • 6 commenti

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi