Marguerite

Voto medio di 86
| 35 contributi totali di cui 26 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Questo libro racconta la vita di Marguerite Duras, dall’infanzia, quando è per tutti Nenè, agli anni centrali in cui gli amici più intimi, come Jeanne Moreau, Godard, Depardieu, Lacan, la chiamano Margot, fino al delirio megalomane e alcolico della v ...Continua
Ccriss
Ha scritto il 08/05/18
Troppo poco sistematica e dettagliata per essere una biografia, troppi puntuali i particolari per essere un romanzo: ne viene fuori un pasticcio in cui risulta difficile orientarsi per un buon terzo del libro (vi segnalo comunque che in fondo al volu...Continua
Libricciola e...
Ha scritto il 01/09/17
Mmmmm. Ammiro Marguerite Duras da tempo immemore. Letta e riletta, l'ho in parte ritrovata in questo testo che sta a metà fra il romanzo e la biografia. La Petrignani scrive egregiamente, a tratti sembra davvero di leggere qualcosa scritto dalla Dur...Continua
emilia (solo ebook)
Ha scritto il 24/06/17
biografia/no biografia - romanzo/no romanzo
Sia l'una che l'altro. Un racconto un pò di corsa e senza soffermarsi troppo sui personaggi attorno a lei, ma nemmeno molto sulle location intorno a lei, ma nemmeno molto sul carattere e la scrittura "di" lei. Conosco a malapena la Duras se non per i...Continua
Sara
Ha scritto il 20/09/16
Bello perché è appassionante la vita di cui parla, soprattutto quella della madre di Marguerite. Lo scorrere dei personaggi noti con cui invece si intrattiene, a me ha più infastidito che altro, perché sembrava quasi una catalogazione: guardate come...Continua
Adriano A.
Ha scritto il 19/09/15
Mi piaci, che evento?
Biografia romanzata di Marguerite Duras (ma “va letto come romanzo non come biografia”, ammonisce l’autrice). Peraltro, ricorrendo ad uno dei più triti luoghi comuni, si può comunque senz’altro sostenere che la vita di Marguerite Duras è per se stess...Continua

♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Apr 19, 2014, 09:31
Non bisogna moderare niente, nè precipitazione nè lentezza, lasciar tutto allo stato di apparizione. Perchè cosa siamo se non questo? Apparizioni.
Pag. 184
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Apr 19, 2014, 09:29
Perchè così è la vita, è più quello che non vedi di ciò che vedi, più quello che non capisci, di te e degli altri, di ciò che riesci a spiegarti. Il buio del cinema è come lo spazio bianco fra le parole, o fra riga e riga, non puoi eliminarlo senza e...Continua
Pag. 182
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Apr 19, 2014, 09:25
Solo lei sa quando è il momento di fermarsi, quando può dire: è finito. Il quadro è questo, questo il segno finale. Marguerite vorrebbe che fosse così anche la vita, una cancellazione totale per ricominciare da capo, da zero. Tutta l'umanità sulla sp...Continua
Pag. 181
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Apr 19, 2014, 09:20
Che Dio non esista non ci deve rendere disperati, bisogna fregarsene. E' l'uomo che ha creato Dio e la musica e la letteratura. L'uomo ha inventato le parole, questa cosa immensa che tiene insieme il mondo. Usciamo dalla prostrazione per l'inesistenz...Continua
Pag. 154
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Apr 19, 2014, 09:15
Non m'interessano più i regimi, i governi, le ideologie. E nemmeno il marxismo. Non credo più a nulla, solo all'individuo. Non alla società, ma alla gente che la forma; m'interessano le persone una per una, e la loro sopravvivenza, libertà, grazia. L...Continua
Pag. 154

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi