Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Marguerite che brucia

Qual è veramente la cifra dell'amore, di tutto l'amore che si prova durante la vita?

Di

Editore: Salani

3.7
(52)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 231 | Formato: Altri

Isbn-10: 8884512298 | Isbn-13: 9788884512291 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Scotto di Santillo M. C.

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Marguerite che brucia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un'isola sperduta nel Pacifico, raggiungibile solo in vaporetto. Una freddamattina d'inverno, James Jack Wright trova nella foresta il corpo senza vitadi Marguerite, l'anziana donna che lo ha cresciuto. Ma perché era uscita dinotte nel freddo? Una storia del tutta inaspettata, piena di misteri, ci portanel passato di Marguerite, una donna anticonvenzionale e passionale. La suaintensissima vita copre quasi tutto il Ventesimo secolo, e la sua vicendapersonale si intreccia a quella dei grandi avvenimenti della storia americanarievocati dalla memoria di James e di Marguerite.
Ordina per
  • 5

    Bello. Bello. Bello.

    Libro intenso, che parla d'amore (di molte forme d'amore)Tra i due protagonisti spicca sopratutto la figura di Marguerite alla quale tanto mi sono affezionata. Il libro si divide tra racconti della ...continua

    Libro intenso, che parla d'amore (di molte forme d'amore)Tra i due protagonisti spicca sopratutto la figura di Marguerite alla quale tanto mi sono affezionata. Il libro si divide tra racconti della sua vita del passato, che ho trovato emozionanti e vivi, e descrizioni della vita del figlio adottivo dal momento della scoperta della sua morte. Il tutto è pervaso da sentimenti, da parole giustapposte, da descizioni vivide. Mi è piaciuto moltissimo ed è un libro che decisamente consiglio.

    ha scritto il 

  • 3

    Trovo la storia narrata estremamente bella. Ne emerge la sostanza dei sentimenti. La vita della protagonista, nonchè io narrante, è l'immagine della potenza del sentimento in ogni sua forma. ...continua

    Trovo la storia narrata estremamente bella. Ne emerge la sostanza dei sentimenti. La vita della protagonista, nonchè io narrante, è l'immagine della potenza del sentimento in ogni sua forma. L'amore è un fuoco purificatore, e come ogni fiamma, illumina la vita di chi la alimenta. Un libro che merita la lettura.

    ha scritto il 

  • 5

    5 stelline a questo libro. Una stellina perchè si è fatto riconoscere tra tanti. Appena sono arrivata su anobii avevo la smania di inserire in wishlist tutti i libri possibili. Questo libro non ...continua

    5 stelline a questo libro. Una stellina perchè si è fatto riconoscere tra tanti. Appena sono arrivata su anobii avevo la smania di inserire in wishlist tutti i libri possibili. Questo libro non ricordo più nemmeno io perchè l'ho incluso tra i papabili, non aveva nulla che potesse attirarmi, nè la trama, nè la sconosciuta autrice. Eppure mi ha chiamato, si è fatto riconoscere e mi è finito tra le mani. Una stellina perchè parla d'amore senza essere melenso e ovvio. In genere sto alla larga dai romanzi che parlano d'amore, spesso mi sembra siano scontati e banali, che dicano sempre troppo o troppo poco. E invece questo libro esplora ogni amore possibile, a tratti è delicato, a tratti incisivo. Dice quello che deve dire. Punto. Una stellina perchè è doloroso ma in un modo freddo e realista, non scivola nel patetico. Ancora una volta dice quello che deve dire. Punto. Una stellina per le descrizioni degli ambienti, dei paesaggi della natura. Si percepiscono il freddo intenso del ghiaccio, i colori vivi di una trapunta, il sapore dei petali di un fiore. Una stellina per le sensazioni che lascia dopo. Non condivido il pensiero di chi ha scritto che di questo romanzo resta poco alla fine. Scivola, è vero, ma corrode dove passa.

    ha scritto il 

  • 3

    Una bella storia... per molti versi, però, poco credibile e mal resa, per di più, da uno stile narrativo piuttosto noioso e dalla mancanza di adeguato coordinamento tra le varie parti. Alcune ...continua

    Una bella storia... per molti versi, però, poco credibile e mal resa, per di più, da uno stile narrativo piuttosto noioso e dalla mancanza di adeguato coordinamento tra le varie parti. Alcune vicende risultano prive di un successivo approfondimento.

    ha scritto il 

  • 5

    storie d'amore

    Meraviglioso, semplicemente meraviglioso. Un libro che parla solo di amore e di storie d'amore. Quasi tutte le storie e quasi tutte le vite narrate sono quelle della protagonista del libro, la ...continua

    Meraviglioso, semplicemente meraviglioso. Un libro che parla solo di amore e di storie d'amore. Quasi tutte le storie e quasi tutte le vite narrate sono quelle della protagonista del libro, la dolcissima e testarda Marguerite. Tra le altre storie e le altre vite narrate spicca quella del suo figlioccio, la cui scorza di adulto è anch'essa frutto dell'amore di Marguerite, dei suoi insegnamenti. Nonostante la tristezza e la nostalgia, il freddo dell'inverno e la solitudine narrata in questo libro, ciò che più ne resta impresso sono invece i colori dei mobili verniciati, la luce nel patio, la croccantezza profumata delle mele, il calore dell'amicizia, dell'amore, e dell'umana pietà, intrecciati insieme come i disegni della trapunta che Marguerite amava tanto. Ed un insegnamento: l'onestà morale e la caparbietà negli affetti portano frutti, alla fine.

    ha scritto il 

  • 5

    emozioni ed esposizione

    Romanzo d'esordio di Elizabeth Inness Brown. Il sottotitolo mi ha colpito nella scelta del libro che inizialmente volevo solo donare, ma che poi, con le pagine che scorrevano, mi convincevano della ...continua

    Romanzo d'esordio di Elizabeth Inness Brown. Il sottotitolo mi ha colpito nella scelta del libro che inizialmente volevo solo donare, ma che poi, con le pagine che scorrevano, mi convincevano della arguta struttura del testo coerente e verosimile.

    I sentimenti e le emozioni in questo romanzo giocano un ruolo totalitario e avvolgente, la vicenda storica è creata ad hoc, a partire dalla trama del rapporto fra un giovane e la sua "mamma adottiva". Ambientato in tutto il novecento, ripercorre le varie vicissitudini dei due protagonisti, in situazioni per lo più di solitudine e ordinaria vita quotidiana negli Stati Uniti profondi; James rimane orfano a 4 anni e da li è un rimando continuo di esperienze fra James e Marguerite le loro vite apparentemente cosi lontane nel vissuto e pure cosi vicine nei destini che si intrecciano per sempre. Una storia questa che dalla modestia degli episodi, estrae una sensazione di smarrimento che è comune quando si perde una persona cara, ma che carica di domande e risposte verso il senso di quello che facciamo.

    ha scritto il 

  • 5

    Una storia capace di sorprendere il lettore, ben architettata e molto delicata. Commovente ma senza sconfinare nel banale. L'amore di una donna visto in tutte le sfacettature possibili: quello ...continua

    Una storia capace di sorprendere il lettore, ben architettata e molto delicata. Commovente ma senza sconfinare nel banale. L'amore di una donna visto in tutte le sfacettature possibili: quello impossibile adolescenziale, l'amore nunziale, l'amore con un' altra donna, per un figlio adottato, per un figlio mai nato. Poetico.

    ha scritto il 

  • 2

    Un libro strano, non difficile da leggere, molto leggero. Però, arrivata all'ultima pagina, mi sono resa conto che non mi lasciato quasi nulla... Peccato perchè la storia in se è molto bella. ...continua

    Un libro strano, non difficile da leggere, molto leggero. Però, arrivata all'ultima pagina, mi sono resa conto che non mi lasciato quasi nulla... Peccato perchè la storia in se è molto bella.

    ha scritto il 

Ordina per