Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Marija Judina

Più della musica (con CD audio)

Di

Editore: La Casa di Matriona (Testimonianze)

4.3
(6)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 170 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8887240965 | Isbn-13: 9788887240962 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Biography , History , Musica

Ti piace Marija Judina?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Marija Judina (1899-1970) è stata una dei più grandi pianisti russi del '900, sconosciuta in Occidente ed emarginata in patria – dove pure era considerata un prodigio di perfezione musicale e tecnica – a causa dell’ostracismo del regime, che aveva paura del suo cristianesimo senza riserve, del suo temperamento indomito e della sua indipendenza di vedute. Il volume ne ripercorre le vicende biografiche e l’attività pianistica, tratteggiando un ritratto di straordinaria umanità e offrendo nel contempo, attraverso l’annesso cd, un saggio dell’interpretazione intensa e originalissima di Marija Judina di alcuni grandi musicisti, da Bach a Mozart e Musorgskij.
In appendice, due saggi di Marija Judina su Brahms e su Musorgskij ci offrono un esempio della sua lettura dell’opera musicale.
Ordina per
  • 4

    L'incredibile e triste storia della pianista Judina emerge dalle nebbie della Russia sovietica, sconvolge e smuove l'anima, almeno quanto le sue esecuzioni di Bach, Beethoven e Schubert, suonati come se avesse una mitragliatrice puntata alla schiena.

    ha scritto il 

  • 5

    Anime grandi come questa pianista si possono trovare forse solo in Russia. Una donna che non ha mai nascosto la sua fede in pieno regime ateista dimostrando che l'appartenenza religiosa non mortifica la creatività ma la potenzia. Non stupisce che il nostro provincialismo culturale l'abbia del tut ...continua

    Anime grandi come questa pianista si possono trovare forse solo in Russia. Una donna che non ha mai nascosto la sua fede in pieno regime ateista dimostrando che l'appartenenza religiosa non mortifica la creatività ma la potenzia. Non stupisce che il nostro provincialismo culturale l'abbia del tutto ignorata. Accontentiamoci di Dario Fo, questo passa il convento...

    ha scritto il