Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Marina

By Carlos Ruiz Zafon

(2083)

| Hardcover

Like Marina ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Barcellona, fine degli anni Settanta. Óscar Drai è un giovane studente che trascorre i faticosi anni della sua adolescenza in un cupo collegio della città catalana. Colmo di quella dolorosa energia così tipica dell'età, fatta in parti uguali di sogno Continue

Barcellona, fine degli anni Settanta. Óscar Drai è un giovane studente che trascorre i faticosi anni della sua adolescenza in un cupo collegio della città catalana. Colmo di quella dolorosa energia così tipica dell'età, fatta in parti uguali di sogno e insofferenza, Óscar di tanto in tanto ama allontanarsi non visto dalle soffocanti mura del convitto, per perdersi nel dedalo di vie, ville e palazzi di quartieri che trasudano a ogni angolo storia e mistero. In occasione di una di queste fughe il giovane si lascia rapire da una musica che lo porta fino alle finestre di una casa. All'interno, su un tavolo, un antico grammofono suona un'ammaliante canzone per voce e pianoforte; accanto, un vecchio orologio da taschino dal quadrante scheggiato. Óscar stesso, nel momento in cui sottrae l'oggetto e scappa, è sopraffatto da un gesto che risulta inspiegabile a lui per primo. Qualche giorno dopo però tutto gli apparirà tanto chiaro quanto splendidamente misterioso. Tornando sui suoi passi per restituire il maltolto, infatti, Óscar incontra la giovane Marina e il suo enigmatico padre, il pittore Germán. E niente per lui sarà più come prima. Il suo innato amore per il mistero si intreccerà da quel momento ai segreti inconfessabili del passato di una famiglia e di una Barcellona sempre più amata: segreti che lo spingeranno non solo alla più lunga fuga mai tentata dal detestato collegio, ma anche verso l'irrevocabile fine della sua adolescenza. Scritto prima de L'ombra del vento e Il gioco dell'angelo, romanzi che hanno consacrato Zafón come uno degli scrittori spagnoli più popolari di tutti i tempi, di essi Marina anticipa i grandi temi: gli enigmi del passato, l'amore per la conoscenza, la bellezza gotica e senza tempo di Barcellona.

1248 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Libro meraviglioso! Il più bello di Zafon insieme a "l'ombra del vento". L'autore ha l'incredibile capacità di portarti dentro al libro, farti visitare i luoghi che descrive e farti amare i protagonisti delle sue storie. Libro misterioso, tenero e to ...(continue)

    Libro meraviglioso! Il più bello di Zafon insieme a "l'ombra del vento". L'autore ha l'incredibile capacità di portarti dentro al libro, farti visitare i luoghi che descrive e farti amare i protagonisti delle sue storie. Libro misterioso, tenero e toccante.

    Is this helpful?

    Franci_F said on Aug 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ho approfittato del freddo e delle vacanze di Natale per farmi una "Zafonata" se mi passate il termine, uno scrittore che mi piace, anche se devo dire che al terzo/quarto libro ho smesso in quanto poi alla fine lo stile è quello...

    Is this helpful?

    KUZZO said on Aug 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Tutti noi custodiamo un segreto chiuso a chiave nella soffitta dell'anima.

    Is this helpful?

    $Sofia$ said on Aug 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Io a Zafón non avrei dato un euro. Non mi ha mai incuriosita, mai intrigata, non ho mai aperto un suo romanzo pur avendone avuti un paio sotto gli occhi per mesi. E poi è arrivata Marina. Marina, che inizialmente pensavo fosse il nome di un bellissim ...(continue)

    Io a Zafón non avrei dato un euro. Non mi ha mai incuriosita, mai intrigata, non ho mai aperto un suo romanzo pur avendone avuti un paio sotto gli occhi per mesi. E poi è arrivata Marina. Marina, che inizialmente pensavo fosse il nome di un bellissimo posto nel mondo, è invece una ragazza, nemmeno interessante quanto mi sarei aspettata: marginale, sbuca appena, poi volta lo sguardo e tu te ne dimentichi. Un personaggio come gli altri, forse molto meno interessante degli altri (due o tre dei quali virano verso la genialità, mi tocca ammetterlo).
    Nonostante questo, e nonostante macchioline di banalità sparse e qualche retaggio di uno stile infantile che appartenne anche a me, è stato il puzzle più magnetico che abbia mai avuto il piacere di ricomporre. Episodicamente svettante, magistralmente tetro, sopportabilmente giallo, sorprendentemente originale.
    Credo si tratti delle quattro stelle che ho assegnato con più gioia in assoluto.

    Is this helpful?

    Silvia Piscopo said on Aug 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Due stelle e mezzo.
    L'autore si propone che possa essere apprezzato da un lettore di qualsiasi età... non è così (per me).
    Consigliato come libro per ragazzi.

    Is this helpful?

    Ermelindina said on Aug 5, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book