Marzi - La Polonia vista con gli occhi di una bambina

Graphic Journalism, 14

Voto medio di 139
| 28 contributi totali di cui 28 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Chiara White
Ha scritto il 14/05/17
Marzi è una bambina che vive nella Polonia degli Anni Ottanta: la sua infanzia è raccontata con i disegni da Sylvain Savoia e dettata dalle parole di Marzi stessa, Marzena Sowa. Sylvain e Marzi si sono innamorati da adulti e lei, per cercare di fargl...Continua
Maxx (forse mi...
Ha scritto il 06/03/17
L’ho trovato eccezionale soprattutto per la delicatezza con cui è scritto e per aver risvegliato tanti ricordi di me bambino. Perché gli anni ’70 e ’80 del secolo scorso sono stati abbastanza duri, sicuramente aldilà del muro, ma anche di qua non c’e...Continua
[radek]
Ha scritto il 28/12/16
in wajda veritas
I. molto bello e molto polacco II. ho fatto vedere a un familiare "i dannati di Varsavia", di Wajda alla fine del film il familiare non ha detto nulla poi si è alzato ha visto che sul tavolo c'era la confezione del dvd senza l'adesivo della bibliotec...Continua
Ransie
Ha scritto il 07/08/14

L'ho trovato terribilmente lento, ammetto che ho faticato a concluderlo.

dreistunden
Ha scritto il 05/01/14
Impossibile provare, impossibile capire, impossibile crescere.
La Polonia vista con gli occhi di una bambina. Tratti lievi, colori smorzati da un velo di polvere; gli occhi grandi ed espressivi di Marzi; l'uso iconico degli oggetti come titoli degli episodi. E poi la deprivazione vista come il piegarsi alla nece...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi