Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Maschere per un massacro

By Paolo Rumiz

(118)

| Paperback | 9788835940319

Like Maschere per un massacro ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"La guerra mette a nudo la verità degli uomini e insieme la deforma. Ci sono tanti aspetti di questa verità; uno di essi è la cecità generale - cecità delle vittime, degli spettatori (i servizi d'informazione occidentale,oscillanti tra esasperazione, Continue

"La guerra mette a nudo la verità degli uomini e insieme la deforma. Ci sono tanti aspetti di questa verità; uno di essi è la cecità generale - cecità delle vittime, degli spettatori (i servizi d'informazione occidentale,oscillanti tra esasperazione, ignoranza o rimozione dell'orrore e fra cinismo e sentimentalismo) e della 'grande politica', che nel libro di Rumiz fa una figura grottesca." (dall'Introduzione di Claudio Magris)

83 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La storia della guerra dei Balcani è la storia di una colossale fregatura. Quella di quattro banditi che sono riusciti a sdoganare col mondo intero le necessità criminali di una casta come necessità geo-strategiche indispensabili alla pace planetaria

    Paolo Rumiz è un grande giornalista a narratore, uno di quelli che non scrive i suoi pezzi seduto al terminale scorrendo le agenzie di stampa e scopiazzando da wikipedia e da twitter ma va a documentarsi sul posto, parla con la gente e si pone delle ...(continue)

    Paolo Rumiz è un grande giornalista a narratore, uno di quelli che non scrive i suoi pezzi seduto al terminale scorrendo le agenzie di stampa e scopiazzando da wikipedia e da twitter ma va a documentarsi sul posto, parla con la gente e si pone delle domande.

    In questo libro ci racconta la guerra dei Balcani da un punto di vista nuovo, che noi europei non conoscevamo o, come dice il sottotitolo del libro, non abbiamo voluto conoscere. Rumiz ci descrive la guerra dei Balcani come la storia di una colossale fregatura, messa in piedi da una danda di farabutti, equamente divisi tra i diversi fronti, che in pubblico si lasciavano andare in discorsi infuocati esacerbando gli animi e fomentando l'odio, ed in privato facevano affari con il nemico a spese del proprio stesso popolo.

    La lettura che da Rumiz delle vicende dei Balcani degli anni 90 è molto interessante e mette a nudo l'inadeguatezza e l'inettitudine della politica e della diplomazia europea e la grande facilità con cui noi europei ci facciamo manipolare dalla stampa e dalla televisione.

    Is this helpful?

    cloudbuster said on Oct 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    da leggere nei Balcani

    Un libro che ti fa capire cosa è successo. Ti fa pesare l'importanza dell'informazione e della disinformazione. Consiglio la lettura durante un viaggio nei Balcani come abbiamo fatto noi. Visitare Sarajevo, Srebrenica e poi il Montenegro durante la l ...(continue)

    Un libro che ti fa capire cosa è successo. Ti fa pesare l'importanza dell'informazione e della disinformazione. Consiglio la lettura durante un viaggio nei Balcani come abbiamo fatto noi. Visitare Sarajevo, Srebrenica e poi il Montenegro durante la lettura aiuta ad avere un quaro totale di cosa è accaduto.

    Is this helpful?

    Mara Packy said on Oct 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dove mi porta il cuore

    Un viaggio con Paolo Rumiz, in una terra incompresa e per certi versi incomprensibile, vicina ma mai veramente accettata dall'Europa, abbandonata durante e dopo il conflitto e il genocidio.

    E poi partire per i Balcani, come ho fatto io.

    Is this helpful?

    EMMA said on Sep 5, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Don't forget. Non è solo la lapide del ponte di Mostar, è il monito a stare svegli, a non dimenticare, a leggere le pieghe della storia da un'altra angolazione rispetto a quella che mamma Televisione vuole farci credere. E' una lettura della guerra d ...(continue)

    Don't forget. Non è solo la lapide del ponte di Mostar, è il monito a stare svegli, a non dimenticare, a leggere le pieghe della storia da un'altra angolazione rispetto a quella che mamma Televisione vuole farci credere. E' una lettura della guerra dei Balcani probabilmente più densa di rispetto e attenzione

    Is this helpful?

    TopoConGliOcchiali said on Aug 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Molto interessante, forse un po troppo specifico, da per scontate cose che almeno io faccio un po di fatica a ricordare, i nomi dei protagonisti, la geografia, le divisioni. Lettura comunque consigliata e fondamentale per cercare di capire quello che ...(continue)

    Molto interessante, forse un po troppo specifico, da per scontate cose che almeno io faccio un po di fatica a ricordare, i nomi dei protagonisti, la geografia, le divisioni. Lettura comunque consigliata e fondamentale per cercare di capire quello che è successo a pochi km di distanza da noi. Molto interessante soprattutto la tesi sui perché della guerra

    Is this helpful?

    Kyra l'elfo said on Aug 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    " c'è l'assoluto controllo che i regimi conservano, fino all'ultimo, su masse lobotomizzate, represse e incapaci di decisioni autonome. c'è infine l'importanza decisiva dei mass media-parte emersa di un icberg fatto di servizi segreti, di forza milit ...(continue)

    " c'è l'assoluto controllo che i regimi conservano, fino all'ultimo, su masse lobotomizzate, represse e incapaci di decisioni autonome. c'è infine l'importanza decisiva dei mass media-parte emersa di un icberg fatto di servizi segreti, di forza militare e anche di conti in banca- in questa spettacolare metamorfosi.

    Is this helpful?

    Marco Svevo said on Jun 22, 2014 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (118)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 167 Pages
  • ISBN-10: 8835940311
  • ISBN-13: 9788835940319
  • Publisher: Editori Riuniti
  • Publish date: 1996-01-01
  • Also available as: Mass Market Paperback , Others , eBook
Improve_data of this book