Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Matadora

Urania 1055

Di

Editore: A. Mondadori (Urania)

3.7
(33)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 139 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000036008 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Guido Zurlino ; Illustrazione di copertina: Karel Thole

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Matadora?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Su diversi mondi della Confederazione Galattica, il nome di Emil Khadaji è ormai leggenda: le sue gesta sul pianeta Greaves, già narrate in L'uomo che non sbagliava mai (Urania 1035), hanno spinto molti altri oppositori della Confederazione a sollevare la testa e a unire le loro forze, in attesa del momento migliore per sferrare un colpo decisivo. E intanto, sul pianeta Renault, una strana scuola nota come Villa dei Matador addestra i migliori combattenti a corpo libero della galassia, i migliori discepoli di Emil Khadaji. E' qui che la bella e pericolosa Dirisha Zuri viene infine ad affinare le sue tecniche di combattimento, sotto la guida del misterioso maestro Pen, disposta a tutto pur di diventare una Matadora... perchè ai migliori Matador la scuola conta di assegnare un incarico disperatamente necessario a tutti coloro che lottano per la libertà.
Ordina per
  • 3

    Prima Khadaji, poi Dirisha

    Secondo capitolo della trilogia dei Matador, incentrato sulle gesta di Dirisha: la ragazza, sotto la guida di Pen, arriva ad esprimere il suo pieno potenziale fisico ed emotivo. Il colpo di scena finale (prevedibile, se si è letto "L'uomo che non sbagliava mai") è il classico cliffhanger per intr ...continua

    Secondo capitolo della trilogia dei Matador, incentrato sulle gesta di Dirisha: la ragazza, sotto la guida di Pen, arriva ad esprimere il suo pieno potenziale fisico ed emotivo. Il colpo di scena finale (prevedibile, se si è letto "L'uomo che non sbagliava mai") è il classico cliffhanger per introdurre l'ultima parte della saga.
    Lettura consigliata.

    ha scritto il