Matilde

Di

Editore: Salani

4.4
(4203)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 224 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Chi tradizionale , Basco , Catalano , Tedesco , Olandese , Galego , Portoghese , Ceco

Isbn-10: A000060056 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico , eBook

Genere: Bambini , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Matilde?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Matilde è il secondo libro scritto da Dahl che leggo. L'ho apprezzato di più rispetto al GGG, forse perché sono stata conquistata dalla curiosità, intraprendenza e anche tenerezza di Matilde. Ritrovia ...continua

    Matilde è il secondo libro scritto da Dahl che leggo. L'ho apprezzato di più rispetto al GGG, forse perché sono stata conquistata dalla curiosità, intraprendenza e anche tenerezza di Matilde. Ritroviamo i temi ricorrenti nei libri scritti per bambini da questo autore. Gli adulti sono perlopiù inetti e disonesti a cui non interessa occuparsi dei bambini che anzi vengono vessati e sottomessi in continuazione, in un continuo tentativo di eliminare quella che è l'infanzia a beneficio di un'età adulta precoce. Anche la figura adulta che in teoria dovrebbe correre in soccorso di Matilde in realtà è impossibilitata ad agire per cui avremo un ribaltamento dei ruoli, la piccola che aiuta l'adulta. Le descrizioni delle situazioni o degli ambienti, pur essendo una lettura rivolta ai più piccoli, è invidiabile e ha molto da insegnare ad alcuni autori per adulti che di descrizioni non hanno mai sentito parlare forse. Poi per chiunque abbia un animo curioso, l'intelligenza e l'amore per la lettura di Matilde la rende subito cara al lettore.

    ha scritto il 

  • 5

    «Papà, mi compreresti un libro?» «Un libro? E per che cavolo farci?» «Per leggerlo». «Diavolo, ma cosa non va con la tele? Abbiamo una stupenda tele a ventiquattro pollici e vieni a chiedermi un libro! Sei viziata, ragazza mia!»

    Il libro che mi ha appassionato alla lettura. Un piccolo gioiello da conservare.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Matilde sei mitica! Come Micol!

    Ci sono legami e valori che superano le relazioni istituite. Più del legame con la famiglia, più della "saggezza" rassicurante degli adulti rispetto all'ingenuità dei giovani...
    I valori dati e certi ...continua

    Ci sono legami e valori che superano le relazioni istituite. Più del legame con la famiglia, più della "saggezza" rassicurante degli adulti rispetto all'ingenuità dei giovani...
    I valori dati e certi Matilde li sovverte e trionfa l'amicizia tra generazioni, i sentimenti buoni che fanno fare anche scherzi cattivi, un mondo nuovo in cui a dover scappare e fuggire sono quegli adulti che non sono mai stati bambini e non lo saranno mai.
    Il film di Danny Devito tratto da questo libro l'ho sempre trovato altrettanto carino, ma come abbiano potuto dargli come titolo "Matilde sei mitica!" non è spigabile in nessun modo.
    P.s.: questo libro me lo ha regalato Micol, mia figlia. Mi avrà voluto dire qualcosa?

    ha scritto il 

  • 5

    5 stelle +

    Molto bello questo libro di Dahl, uno degli ultimi della sua vasta produzione. La storia è stata fedelmente rispecchiata poi nel film, ma leggerla è tutt'altra cosa.

    ha scritto il 

  • 5

    Matilde è un inno alla purezza dei bambini, all'intelligenza e alla cultura che, quando vengono ingabbiate, esplodono in forme miracolose, rischiando perfino di cambiare il mondo. E, soprattutto, è un ...continua

    Matilde è un inno alla purezza dei bambini, all'intelligenza e alla cultura che, quando vengono ingabbiate, esplodono in forme miracolose, rischiando perfino di cambiare il mondo. E, soprattutto, è una storia divertente, perfetta per accompagnare i più piccoli nel meraviglioso mondo della lettura.
    http://athenaenoctua2013.blogspot.it/2016/12/matilde-dahl.html

    ha scritto il 

Ordina per