Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Matrimonio per tre

Di

Editore: Arnoldo Mondadori, I Romanzi n.920

4.1
(20)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 295 | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fiction & Literature , Romance

Ti piace Matrimonio per tre?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
“Vuoi tu, Jean Jacques Villette, prendere la qui presente Zoe Wilder come tua legittima sposa?” Naturalmente sì. Lui è bellissimo e sembra amarla molto. Peccato che in realtà sia già sposato con Juliette March, e anche con Clara Klaus. Questo è ciò che scoprono le tre mogli, poco dopo le ultime nozze, quando l’affascinante sposo si è ormai dileguato con i loro soldi, forse in Alaska. Animate da propositi battaglieri, le tre donne non perdono tempo, ma lungo il viaggio le cose precipitano, specialmente per quei tre gentiluomini che hanno incontrato sulla strada…
Ordina per
  • 4

    Che romanzo delizioso! Più che per le storie d’amore, che pure ci sono, è interessante leggere il libro per il percorso personale di queste tre giovani donne, che sono completamente diverse tra loro ma nelle quali troviamo un pezzetto di noi stesse, e per l’evolversi della loro amicizia. Un libro ...continua

    Che romanzo delizioso! Più che per le storie d’amore, che pure ci sono, è interessante leggere il libro per il percorso personale di queste tre giovani donne, che sono completamente diverse tra loro ma nelle quali troviamo un pezzetto di noi stesse, e per l’evolversi della loro amicizia. Un libro che scorre talmente bene che si può passare sopra anche ai difetti. VOTO 7,5

    ha scritto il 

  • 4

    Devo dire che sono partita prevenuta quando ho preso in mano questo libro. Avendo letto i libri di Eloisa James che trattano più storie contemporaneamente, credevo che sarebbe stato pesante e poco coinvolgente perché mettendo più storie d'amore nello stesso libro non si arriva a trasmettere emozi ...continua

    Devo dire che sono partita prevenuta quando ho preso in mano questo libro. Avendo letto i libri di Eloisa James che trattano più storie contemporaneamente, credevo che sarebbe stato pesante e poco coinvolgente perché mettendo più storie d'amore nello stesso libro non si arriva a trasmettere emozioni forti. Invece la Osborne è molto brava nel descrivere i personaggi di questo libro, con le sue parole è stata capace di emozionarmi.
    Il libro parte da un problema che accomuna queste tre donne molto diverse, ma pagina dopo pagina si sviluppano 3 storie diverse piene di emozioni e colpi di scena.
    A mio parere è assolutamente da leggere!

    ha scritto il 

  • 4

    Delizioso!! Leggerlo è come gustare un bel film con Audrey Hepburn, Doris day e Marilyn Monroe

    Ho letteralmente divorato questo libro!!! già la trama di copertina mi aveva entusiasmato, ma leggerlo è stato veramente piacevole e alla fine mi sono detta: è già finito??
    Tutto inizia con un matrimonio ... o meglio con tre matrimoni che vedono 3 spose e un solo marito per tutte: Juliette, ...continua

    Ho letteralmente divorato questo libro!!! già la trama di copertina mi aveva entusiasmato, ma leggerlo è stato veramente piacevole e alla fine mi sono detta: è già finito??
    Tutto inizia con un matrimonio ... o meglio con tre matrimoni che vedono 3 spose e un solo marito per tutte: Juliette, Clara e Zoe non ci mettono molto a capire che sono state truffate dal loro "sposo" che è scappato con i loro soldi lasciandole speranzose di un futuro roseo! Ma queste tre donne, completamente diverse fra loro, non si lasciano "menar per il naso" e decidono di vendicarsi, ognuna a modo suo.
    Juliette è la ragazza di buona famiglia che non sa cucinare, non sa stirare, non ha idea di cosa sia un lavoro, ma sa che il suo matrimonio è stato d'amore quindi non può rinunciare al proprio sposo senza capire cosa l'abbia portato via da lei.
    Clara è la ragazza lavoratrice, fino a poco prima del suo matrimonio aveva sulle spalle la gestione della locanda di famiglia e non credeva di poter piacere a qualche uomo, soprattutto a uno come Jean!
    Zoe, descritta inizialmente come l'emarginata, o meglio crede in se stessa come l'emarginata perchè figlia di minatori, e il suo unico obiettivo è elevarsi e con Jean credeva di poter essere finalmente quella donna che non è mai stata.
    Quando le tre donne si incontrano hanno un solo pensiero, o meglio due, odiare le altre mogli del marito e andare a cercarlo.
    Zoe, la più pratica, vuole trovarlo e sparargli, Clara vuole i suoi soldi indietro e quindi si aggrega alla ricerca di Zoe e Juliette, la più dolce e speranzosa, vuole parlargli e "sistemare la faccenda": si ritrovano quindi ad affrontare un viaggio verso l'Alaska sulle stesse orme del marito, che dovrebbe essere partito sull'onda della ricerca dell'oro. Le tre, completamente diverse fra loro, conoscono durante il viaggio tre grandi uomini che le aiutano e le corteggiano, scatenando grandi scene comiche alternate ad altre di estrema tenerezza.
    Ben, uomo che ha vissuto una tragedia che l'ha colpito al cuore decide di avventurarsi per la ricerca dell'oro per riscoprirsi vivo, ma mentre si prepara al viaggio incontra Juliette, così diversa dalle sue "amiche", impacciata con gli stivali, assolutamente negata sui fornelli, ma tanto dolce da sciogliergli il cuore: non può che conoscerla e viverla per il tempo che lei deciderà di concedergli, e Juliette, fra torte bruciate, nuotatine accidentali nei ghiacci dell'Alaska capisce che forse Ben potrebbe aiutarla a capire che esistono uomini che possono apprazzarla, uomini che non l'abbandonano e sposano altre donne.
    Bear, grande, grosso e assolutamente buono, impacciato con le donne come un elefante in cristalleria trova Clara la perfetta gentildonna e vuole conquistarla, nonostante le sue umili origini e Clara non può fare a meno di sentirsi protetta fra le braccia di quel "grosso orso".
    Tom ha scoperto che esistono altri modi per diventare qualcuno e farsi un posto nel mondo oltre scavare in miniera, per questo lascia la sua casa, la stessa città di Zoe, così quando si incontrano è una sorpresa per entrambi, soprattutto per Zoe che non crede possibile elevarsi dal "sudiciume" portato dal carbone, ma invece Tom è lì davanti a lei, pulito, dolce e innamorato da sempre.
    Questi sei personaggi diventano veramente vivi nelle parole di Maggie Osborne, questa storia potrebbe essere la trama di uno di quei vecchi film, che mi facevano tanto sognare e stare bene, a volte peccato che i tempi siano cambiati!
    Personalmente mi sono rivista molto in Juliette, un pò per i modi assolutamente imbranati nelle situazioni che non sono il suo ordinario e un pò per il suo senso del rigore che viene man mano sgretolato dall'amore. Clara e Zoe mi sono piaciute altrettanto, ma avendo caratteri differenti da come io mi vedo hanno avuto meno "coinvolgimento" da parte mia, anche se è assolutamente meravogliosa la notte della distruzione della capanna fra Clara e Bear o i bellissimi discorsi fra Tome e Zoe sull'importanza di essere se stessi e di piacersi.
    Lo consiglio assolutamente, è una piccola chicca che non può essere persa!!!

    ha scritto il 

  • 4

    simpatico e scorrevole!
    consigliato assolutamente, una piacevole sorpresa da un'autrice che non conoscevo

    la mia recensione qui:
    http://www.junerossblog.com/2010/10/matrimonio-per-tre-maggie-osborne.html

    ha scritto il 

  • 4

    Piacevolissima sorpresa questo libro della Osborne, assolutamente diverso dai soliti "rosa". Prima di tutto l'incipit della storia: tre donne che scoprono di essere sposate allo stesso uomo! La scrittrice è così abile che ci sembra di toccare i sentimenti e le emozioni, così vere, di queste tre d ...continua

    Piacevolissima sorpresa questo libro della Osborne, assolutamente diverso dai soliti "rosa". Prima di tutto l'incipit della storia: tre donne che scoprono di essere sposate allo stesso uomo! La scrittrice è così abile che ci sembra di toccare i sentimenti e le emozioni, così vere, di queste tre donne. Non pensiate che sia una storia lacrimevole, anzi! E' una storia di presa di coscienza personale progressiva in un'epoca dove le donne erano ben altro. Poi a me piacciono le storie ambientate in America e un pò fuori dall'ordinario. Lo consiglio a tutte quelle che amano le storie controcorrente e con un pizzico di umorismo.

    ha scritto il