Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Maurizio Ferraris racconta Socrate, Platone, Aristotele e la Scuola di Atene

Capire la filosofia - La filosofia raccontata dai filosofi, 2

By Maurizio Ferraris

(254)

| Paperback

Like Maurizio Ferraris racconta Socrate, Platone, Aristotele e la Scuola di Atene ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Socrate aveva svalutato i fenomeni naturali privilegiando l'interiorità. Platone aveva detto che quello che si presenta alla nostra esperienza è essenzialmente apparenza [...]. Aristotele, al contrario, ci dice che le cose per apparire hanno [...] un Continue

Socrate aveva svalutato i fenomeni naturali privilegiando l'interiorità. Platone aveva detto che quello che si presenta alla nostra esperienza è essenzialmente apparenza [...]. Aristotele, al contrario, ci dice che le cose per apparire hanno [...] una loro necessità interna.
I filosofi si possono dividere in due grandi famiglie: coloro i quali ritengono che le apparenze sono tutte da condannare perché ingannano e l'essenza sta da un'altra parte, e coloro i quali ci dicono che se le apparenze appaiono in quella maniera è perché c'è un motivo e quindi bisogna innanzitutto dare ragione alle apparenze.

7 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    uno dei modi per far esplodere la filosofia in ognuno di noi

    Is this helpful?

    Marco R. said on Feb 20, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    le 5 stelle

    mi ha fatto sprofondare negli abissi dei miei anni al liceo...
    "sprofondare"? "abissi"? beh insomma, mi è piaciuto ricordare certi temi abbandonati.

    Is this helpful?

    pk104 said on Jan 21, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Stringi stringi, uno badava all'essenza, l'altro ai modelli e l'Aristotele si occupava di tutto, natura e metafisica; il Socrate discuteva per strada, il suo allievo ha messo su l'Accademia e il terzo il Liceo; ma se il primo stava con Santippe e Piz ...(continue)

    Stringi stringi, uno badava all'essenza, l'altro ai modelli e l'Aristotele si occupava di tutto, natura e metafisica; il Socrate discuteva per strada, il suo allievo ha messo su l'Accademia e il terzo il Liceo; ma se il primo stava con Santippe e Pizia si dedicava allo stagirita, quale idea poteva avere dell'amore Platone?

    Is this helpful?

    ocler said on Dec 14, 2011 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Anche il secondo libro non è male. Forse un po' riduttivo per tr autori simili, ma dà comunque una buona idea generica.

    Is this helpful?

    Markorules said on Nov 15, 2011 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Sono proprio deliziosi questi libretti (parlo dei primi due della serie). Sono nello stesso tempo dei bigini, delle letture rilassanti e dei garbati inviti a riprendere in mano libri abbandonati da anni sui ripiani della libreria...

    Is this helpful?

    Daisy (in perpetuo volo) said on Nov 14, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (254)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 93 Pages
  • Publisher: Gruppo Editoriale L'Espresso (La Biblioteca di Repubblica)
  • Publish date: 2011-11-12
Improve_data of this book