Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Medici di guerra - Inviati di pace

Un altro Afganistan

Di ,,,,,,

Editore: Guerini e Associati

4.1
(104)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 158 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8883353196 | Isbn-13: 9788883353192 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Prefazione: Ennio Remondino

Genere: History

Ti piace Medici di guerra - Inviati di pace?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il progetto di questo libro nasce dal desiderio di Emergency, a partire dal suo fondatore Gino Strada, di condividere la realtà afgana con tutte le persone che durante la guerra hanno voluto sostenerli. Nei tre mesi cruciali dell'ottobre, novembre e dicembre 2001, dagli ospedali in Afganistan chirurghi, infermieri, giornalisti e filmakers hanno raccontato, giorno dopo giorno, ciò che il Paese stava vivendo. Tutte quelle pagine e tutte quelle immagini diventano ora questo libro.
Ordina per
  • 5

    Mi frulla spesso in testa: esistono persone non hanno mai visto la pace. Ogni volta che penso questa cosa resto sconvolta e mi inkazzo da morire.
    Nelle guerre fatte dai "potenti" chi ci rimette veramente sono sempre i civili, che non possono fare altro che subire, molto spesso anche senza c ...continua

    Mi frulla spesso in testa: esistono persone non hanno mai visto la pace. Ogni volta che penso questa cosa resto sconvolta e mi inkazzo da morire.
    Nelle guerre fatte dai "potenti" chi ci rimette veramente sono sempre i civili, che non possono fare altro che subire, molto spesso anche senza conoscerne il motivo.
    In Afghanistan sono in guerra da una vita, da quasi tutta la MIA vita, anche se sono state 3 guerre diverse, per i poveri afgani è stato un continuo di restrizioni, missili in testa, mine inesplose ... che in qualsiasi momento possono incontrare sulla propria strada.
    Ammiro molto le persone di Emergency per tutto quello che danno, per quello che cercano di fare e chi mi conosce sa bene che è quello che piacerebbe fare anche a me ne vita, ma probabilmente non avrei il loro stesso coraggio.
    Stare qui a leggere di persone che salvano e aiutano altre persone mi fa sentire così inutile nella mia quotidianità senza senso ... GRAZIE a tutti voi.

    ha scritto il 

  • 0

    Semplice, essenziale e senza filtri, il libro racconta ciò che succedeva in Afghanistan tra ottobre e dicembre 2001, dall'offensiva scattata dopo il crollo delle due torri di New York ma che era regola in quella terra segnata da troppe guerre. Le pagine raccontano attraverso gli occhi di giornali ...continua

    Semplice, essenziale e senza filtri, il libro racconta ciò che succedeva in Afghanistan tra ottobre e dicembre 2001, dall'offensiva scattata dopo il crollo delle due torri di New York ma che era regola in quella terra segnata da troppe guerre. Le pagine raccontano attraverso gli occhi di giornalisti, medici e volontari gli orrori che immancabilmente subisce la popolazione civile in ogni territorio di guerra.
    Può far aprire gli occhi a chi non vuole vedere e far pensare chi non vuol capire.

    ha scritto il