Memoirs of a Dutiful Daughter

by | Editor: Penguin Books Ltd
Average vote of 2.167
| 12 total contributions of which 2 reviews , 10 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
A superb autobiography by one of the great literary figures of the twentieth century, "Memoirs of a Dutiful Daughter" offers an intimate picture of growing up in a bourgeois French family, rebelling as an adolescent against the conventional ... Continua
Ha scritto il 01/10/15
Mi rivedo in Simone moltissimo. La dura fatica dall'uscire da un'educazione cattolica, la perdita di un Dio, la scoperta della conoscenza, il combattimento contro i genitori e infine il "divenire". Perché ancora oggi alcune cose sono tabù, meno ...Continua
  • 4 mi piace
Ha scritto il 02/11/09
Have a look into the mind of a genius
An intriguing and fascinating look into the first years of and intellectual and a woman of genius. By reading this book youwill be taken on a tour of young Simone's wishes, hopes, illusions, disappontments, strength and weaknesses. You will also get ...Continua

Ha scritto il Feb 16, 2010, 17:03
Parlavamo di una quantità di cose, ma in particolare d'un argomento che mi interessava sopra a tutti: me stessa. Gli altri, quando pretendevano di spiegarmi, mi annettevano al loro mondo e mi irritavano; Sartre al contrario, cercava di situarmi nel ...Continua
Pag. 348
Ha scritto il Feb 16, 2010, 16:57
Non mi domandavo più: che fare? C'era tutto da fare; tutto ciò che in passato avevo desiderato di fare: combattere l'errore, trovare la verità, dirla, illuminare il mondo, magari contribuire addirittura a cambiarlo. Ci sarebbe voluto tempo e ...Continua
Pag. 353
Ha scritto il Feb 16, 2010, 16:50
Ero davvero incorreggibile. Mi mordevo le dita per avere inventato da sola il nostro passato, e continuavo a costruire da sola il nostro avvenire! Non rinunciai a fare delle ipotesi. Succeda quel che succeda, mi dissi. Arrivai perfino a pensare che ...Continua
Pag. 327
Ha scritto il Feb 16, 2010, 16:44
Tutto sommato la soluzione più coerente era quella di sopprimersi; lo riconoscevo e ammiravo i suicidi per ragioni metafisiche; però non pensavo affatto di imitarli, poichè avevo troppa paura della morte. Pure amavo la vita appassionatamente. ...Continua
Pag. 236
Ha scritto il Feb 16, 2010, 16:38
In un cuore ben ordinato, l'amicizia occupa un posto onorevole, ma non ha nè lo splendore del misterioso Amore, nè la sacra dignità degli affetti filiali
Pag. 96

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi