Memoria

Multiversum - vol. 2

Di

Editore: Mondadori (Crisalide)

3.8
(159)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 331 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8804626534 | Isbn-13: 9788804626534 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri

Genere: Fantascienza & Fantasy , Adolescenti , Viaggi

Ti piace Memoria?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Questo secondo libro mi ha letteralmente catturata,un po' thriller e un po' post-apocalittico in un nuovo mondo dove la socializzazione non esiste e gli uomini sono schiavi consenzienti in mano ad un ...continua

    Questo secondo libro mi ha letteralmente catturata,un po' thriller e un po' post-apocalittico in un nuovo mondo dove la socializzazione non esiste e gli uomini sono schiavi consenzienti in mano ad un potere,mi ha inchiodato alle pagine perchè volevo sapere sempre di più di Memoria,dove si trovano al momento i 3 ragazzi protagonisti,o forse non sono proprio lì.
    Il finale è stato giusto,degno di una frase che ricorre spesso nel primo volume "potranno salvarsi,ma la morte li coglierà ugualmente",tante spiegazioni sono state date,ma tanto ancora c'è da scoprire.
    La mente è sempre la chiave di tutto.Per me, è proprio il pensiero che scorre autonomo a creare dei buchi nella trama,che sembrano non avere fili logici (dalla Barcellona di Memoria ad un mondo post-meteorite senza spiegazione o quasi) l'autore,però, si districa con una fantasia che mi ha sorpreso piacevolmente,incuriosendomi molto sul terzo volume che inizierò subito.

    ha scritto il 

  • 1

    Quando si hanno "santi in paradiso"...

    Il "solito" stile amatoriale (le descrizioni!! Le caratterizzazioni dei personaggi! I dialoghi, mio dio, i dialoghi!!!), questa volta con ancora più contraddizioni e fatti che non reggono proprio, anc ...continua

    Il "solito" stile amatoriale (le descrizioni!! Le caratterizzazioni dei personaggi! I dialoghi, mio dio, i dialoghi!!!), questa volta con ancora più contraddizioni e fatti che non reggono proprio, anche considerando l'obbligatoria sospensione dell'incredulità che si deve necessariamente avere leggendo romanzi di fantascienza.
    Certo che ci sono "cose impossibili" in un romanzo di sf, è normale... ma qui, le cose impossibili che accadono sono in contrasto le une con le altre, si contraddicono da sole, anziche costruire un impianto logico armonioso...
    A dispetto delle ricerche che l'autore sostiene di aver compiuto, la storia manca di uno scheletro logico che si autosostenga. Risultato: una saga mediocre.
    Mi domando chi conosca, l'autore, nella casa editrice. Perché DEVE avere qualche santo in paradiso se è riuscito a farsi pubblicare, al primo contratto in pratica, una saga del genere, scritta in questa maniera.
    Del resto guardando alla sua carriera artistica su Wikipedia, l'impressione che debba essere un raccomandato è fortissima...

    ha scritto il 

  • 4

    E siamo arrivati a Memoria, che non si sa bene cosa sia, certe tessere del puzzle non trovano collocazione, ma quando dopo 400 e rotti anni, Alex e Jenny vengono trovati chiusi in capsule in fondo al ...continua

    E siamo arrivati a Memoria, che non si sa bene cosa sia, certe tessere del puzzle non trovano collocazione, ma quando dopo 400 e rotti anni, Alex e Jenny vengono trovati chiusi in capsule in fondo al mare e vengono risvegliati, riusciranno a ricongiungersi con un nuovo Marco, e finalmente alcune domande troveranno risposta.
    Troveranno persone che li comprendono e li aiuteranno, troveranno un mondo fantascientifico e basato sul controllo totale, ma troveranno anche un modo per ricominciare...
    Meno angosciante del volume precedente perché non c'è il salto continuo da una realtà all'altra, ma non meno interessante.
    Si chiude con una scena piuttosto cruenta ma ora è il momento delle risposte finali. [to be continued...]

    Quando anche il tempo sarà domato
    anche del tempo si farà mercato.
    Alberto Massari

    ha scritto il 

  • 5

    FORTISSIMI SPOILER SIA DEL PRIMO CHE DEL SECONDO!!!

    Anche questo secondo volume bellissimo e scorrevole nella lettura.
    Mi era già piaciuto il primo, "Multiversum", ma questo secondo libro, "Multiversum – Memoria" ancora di più. Veramente dalla prima al ...continua

    Anche questo secondo volume bellissimo e scorrevole nella lettura.
    Mi era già piaciuto il primo, "Multiversum", ma questo secondo libro, "Multiversum – Memoria" ancora di più. Veramente dalla prima all'ultima pagina non so quante volte ho esclamato "Noo! Non ci credo!" oppure "Oddio, davvero?" o ancora "Ma allora…?". Questo perché continua a stupirti e sorprenderti, incominci a leggere, pensi una cosa e invece Ti sorprende. Come già aveva fatto la fine del primo. Che non è stato per niente scontato. Uno poteva pensare mentre leggeva che di sicuro avrebbero trovato il modo per fermare quell'asteroide, per bloccarlo e invece no. Succede la cosa terribile che loro si aspettavano e in tutte le dimensioni cade e spazza via tutto. Per poi finire in Memoria, e in questo volume capisci cos'è Memoria e capisci dove sono e poi bam! Ti ritrovi come loro catapultata quasi cinquecento anni dopo, in un mondo tutto diverso, che ti chiedi come hanno fatto loro a sopravvivere e come mai c'è ancora la civiltà umana. E non solo, perché non solo sono in un altro mondo inteso come nel futuro, dove poi sono davvero. Ma proprio in un altro mondo dei vari multiversi.
    Davvero ve lo consiglio moltissimo, una volta che lo inizi devi finirlo subito e sapere tutto.
    Ho pianto per come sono andate certe vicende, per come ha fatto svegliare prima Marco e gli è successo tutto quello, anche se ha fatto di tutto per Alex e Jenny. Jenny all'inizio del volume mi stava facendo incazzare per come trattava Marco, in alcuni capitoli la stavo quasi odiando, ma poi no. Anche perchè a me piace moltissimo il personaggio di Marco. Anche loro, cioè Alex e Jenny, a parte in quei momenti lei. Però lui di più :D
    Dovete leggerlo per capire! :D

    ha scritto il 

  • 2

    Devo ammettere di essere rimasta un po' delusa. Mi aspettavo di più dopo un inizio abbastanza stravolgente. La lettura è stata lenta perché questo libro non mi ha presa come il primo, anzi, c'è stato ...continua

    Devo ammettere di essere rimasta un po' delusa. Mi aspettavo di più dopo un inizio abbastanza stravolgente. La lettura è stata lenta perché questo libro non mi ha presa come il primo, anzi, c'è stato un momento in cui volevo sospendere la lettura perché mi chiedevo se probabilmente ero io, non era il momento. L'ho iniziato subito dopo aver finito il primo, e all'inizio mi piaceva come stava evolvendo la storia, volevo sapere dove andasse a parare. Ma poi, quando Jenny viene ritrovata da Ben e tutto il prosieguo, ammetto di averlo trovato lento e inconsistente. Ci sono domande a cui ancora non abbiamo risposta. Per ora mi prendo una pausa dal Multiverso, magari il prossimo lo amerò di più.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Ancora più bello del primo.
    La trama, più incentrata sul mondo futuristico-distopico e su nuovi personaggi e meno sui due melensi fidanzatini adolescenti prescelti dal destino, mi è piaciuta di più, e ...continua

    Ancora più bello del primo.
    La trama, più incentrata sul mondo futuristico-distopico e su nuovi personaggi e meno sui due melensi fidanzatini adolescenti prescelti dal destino, mi è piaciuta di più, e ho trovato ottimo il colpo di scena finale (per me inaspettato). Inoltre, mentre il primo libro mi aveva lasciata con un retrogusto di confusione e incompletezza, stavolta ho avuto la sensazione che ogni tassello andasse perfettamente al proprio posto, e anche alcuni dettagli che inizialmente mi avevano lasciata perplessa hanno acquisito senso alla luce delle rivelazioni finali. Una trama costruita davvero bene, a mio parere, appassionante e che mi ha messo una gran voglia di leggere l'ultimo capitolo della saga (spero di riuscire a procurarmelo al più presto).

    Mi è piaciuta l'evoluzione di Jenny, personaggio che ho trovato molto più interessante rispetto al primo libro (per quanto lei e Alex continuino a non godere delle mie simpatie): sia per la sua iniziale gelosia verso Marco in Memoria, sia per il "sadismo" che mostra in certe occasioni (Mary Thompson, anyone?), e in generale per la sua visione, almeno inizialmente, piuttosto egoistica (non le importa granché del resto dell'umanità ma incentra tutto su lei e Alex). L'ho trovata molto umana, le sue azioni sono condivisibili anche se possono apparire odiose; forse nella parte ambientata in Memoria è il personaggio più realistico e più vero, mentre Alex continua a sembrarmi un po' vuoto.

    L'alternanza continua di punti di vista si è fatta meno marcata e fastidiosa, altro punto a favore, anche se continuo a trovare un po' patetico lo stile in tutti i momenti in cui viene descritta la purezza dell'amore dei due protagonisti che supera lo spazio, il tempo, le dimensioni, il Multiverso, la mente, la pazienza dei lettori etc. etc. etc. Che poi vabbè, a dirla tutta neanche possono dire di conoscersi davvero. Secondo me sono più innamorati dell'idea che ciascuno si è formato dell'altro, di ciò che l'altro rappresenta, piuttosto che della persona in sé. In fondo è un po' come innamorarsi del principe/la principessa dei sogni. Ma sto divagando, e come al solito uccido il romanticismo.

    In ogni caso il viaggio nel Multiverso prosegue. Prossima fermata, Utopia!

    ha scritto il 

  • 3

    Insomma...

    Il primo volume mi è piaciuto molto di più.
    La storia rimane originale, ma la narrazione si è fatta pesante (e spero non sia così anche nel terzo volume). Il finale l'ho capito un po' a metà e, per qu ...continua

    Il primo volume mi è piaciuto molto di più.
    La storia rimane originale, ma la narrazione si è fatta pesante (e spero non sia così anche nel terzo volume). Il finale l'ho capito un po' a metà e, per quanto io lo rilegga, non riesco a cavarci nulla di nuovo. Spero che l'ultimo volume mi chiarisca un po' le cose. Per quanto riguarda i colpi di scena, sì, son ben pensati, solo che non mi hanno lasciata particolarmente spiazzata.
    Peccato però, sarei stata contenta se la storia non avesse perso di tono.

    ha scritto il 

  • 4

    Persa in Memoria

    Trovo che sia un ottima continuazione del primo capitolo. Anche questo volume sviluppa egreggiamente la trama con risvolti inaspettati in chiave "distopica" che riescono a tenere incollati il lettore ...continua

    Trovo che sia un ottima continuazione del primo capitolo. Anche questo volume sviluppa egreggiamente la trama con risvolti inaspettati in chiave "distopica" che riescono a tenere incollati il lettore fino alla fine. Ottimo per me lo sviluppo del personaggio di Marco.

    ha scritto il