Memorie di Adriano

Seguite dai taccuini di appunti

Voto medio di 9263
| 1.440 contributi totali di cui 1.064 recensioni , 372 citazioni , 0 immagini , 4 note , 0 video
L'imperatore Adriano ha 62 anni e, sentendo avvicinarsi la morte, scrive una lunga lettera al giovane Marco Aurelio per raccontargli la propria vita. Evoca la giovinezza, i viaggi, le conquiste. L'incontro con Antinoo illumina la sua vita di una sing ...Continua
Giu
Ha scritto il 16/07/18
Bellissimo.
Letto e amato a vent'anni, riletto e amato ancora di più a quaranta. Uno dei libri più belli di sempre. Lo stile che imita mirabilmente quello classico, come se fosse una traduzione dal latino. Una scrittura formidabile che porta vicino il passato ma...Continua
Lorenzo D'Arcaria
Ha scritto il 19/04/18
Dialogo esistenziale

Leggere questo libro è come un dialogo con un amico brillante su tematiche esistenziali.
Purtroppo ne ho goduto a pieno solo in una settimana di vacanza, rientrato a Milano l'ho finito con frequenti distrazioni e un po' più di fatica.

Massimiliano Città
Ha scritto il 19/04/18
Denso. Denso nel linguaggio, denso nel pensiero. Una narrazione filosofica che si dipana nel tempo seguendo il vigoroso filo della voce dell’imperatore. Una figura che attraverso le sue riflessioni e le memorie giunge al lettore dal lontano II secolo...Continua
Stefania Trapani
Ha scritto il 15/02/18
Potente ma faticoso
Esco stremata dalla lettura di questo libro. Stavo per scrivere "capolavoro", ma mi sono fermata. Di certo siamo di fronte a un romanzo potente, il diario di questo grande imperatore affascina e fa innamorare gli allergici ai libri di storia, tipo me...Continua
Lau
Ha scritto il 24/01/18
Bello!
Non è sicuramente un libro facile da leggere e piacerà sicuramente a chi è amante dei romanzi storici, molto meno agli altri. La voce dell'imperatore Adriano è forte e chiara e magistrale la maniera in cui l'autrice ha saputo dar voce a un personaggi...Continua

MartaDolomia
Ha scritto il May 23, 2017, 16:20
Piccola anima smarrita e soave, compagna e ospite del corpo, ora t'appresti a scendere in luoghi incolori, ardui e spogli, ove non avrai più gli svaghi consueti. Un istante ancora, guardiamo insieme le rive familiari, le cose che certamente non vedre...Continua
MartaDolomia
Ha scritto il May 23, 2017, 16:19
Entrava in quella durata senz'aria, senza luce, senza stagioni e senza fine, al cui confronto ogni vita appare breve; aveva raggiunto quella stabilità, quella calma forse. I secoli ancora celati nel seno opaco del tempo sarebbero passati a migliaia s...Continua
MartaDolomia
Ha scritto il May 23, 2017, 16:19
Ho resistito; ho lottato contro il dolore come contro una cancrena.
MartaDolomia
Ha scritto il May 23, 2017, 16:18
Quella compassione poggiava su un equivoco: si accettava di compiangermi, purché mi consolassi abbastanza presto. E io stesso, mi credevo quasi placato; ne arrossivo, quasi. Non sapevo che il dolore ripiega in labirinti strani, dove non avevo ancora...Continua
MartaDolomia
Ha scritto il May 23, 2017, 16:18
Ma la morte modificava ben poco quella intimità che da anni faceva a meno della presenza; l'imperatrice restava quella che era sempre stata per me: uno spirito, un pensiero, al quale il mio s'era unito.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

lasegnalibri
Ha scritto il Jan 14, 2018, 00:10
lettura in corso
Ornyart
Ha scritto il Aug 30, 2017, 11:17
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 29, 2016, 15:35
843.9 YOu 4484 Letteratura Francese
Biblioteca...
Ha scritto il Apr 13, 2016, 10:28
843.9 YOU 4484

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi