Memorie di ghiaccio

Il Libro Malazan dei Caduti - Vol. 3

di | Editore: Armenia
Voto medio di 96
| 48 contributi totali di cui 9 recensioni , 39 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nel continente di Genabackis è sorto un nuovo e terrificante impero: il Dominio Pannion, che, come un copioso fiotto di putrido sangue, invade la terra inghiottendo tutti coloro che non si sottomettono al volere del Veggente. Ma una scomoda alleanza ...Continua
Davidetaglia
Ha scritto il 22/11/17
Jack Burton
Ha scritto il 05/09/17
Pazzesco!!!!
Terzo libro terza fatica titanica coronata da una grande soddisfazione. Come può uno scrittore avere tante contraddizioni? Ogni volta almeno personalmente impiego 200 pagine per capire qualcosa e altre 100 per superare gli ostacoli legatia divinità,...Continua
Caepinus
Ha scritto il 20/08/17
Mi ritiro
Basta così, mi spiace ma Erikson non fa per me. Tre stelle perché la storia è veramente bella (cinque la storia, 1 lo scrittore) ma io proprio non riesco a stargli dietro al signor Erikson: troppo spesso non capisco cosa stia scrivendo (colpa mia), d...Continua
Carmilla
Ha scritto il 12/07/17
Ho voluto continuare la lettura di questa saga nonostante abbia fatto fatica a finire il primo libro e devo dire che le cose migliorano decisamente. Certo ci sono tantissimi personaggi, ambientazioni, retroscena da ricordare, ma ne vale la pena. Ques...Continua
Melpomene🌙 ♥
Ha scritto il 11/07/17
Non è facile per me spendere qualche parola per descrivere pienamente ciò che questo libro mi ha fatto provare. Di sicuro posso affermare che è nettamente migliore dei precedenti e si è conquistato un posto speciale tra i miei preferiti in assoluto....Continua

Melpomene🌙 ♥
Ha scritto il Jul 11, 2017, 15:39
La vita che si accorcia rende più nitido ogni dettaglio, ravviva ogni colore, rende doloroso ogni movimento.
Melpomene🌙 ♥
Ha scritto il Jul 11, 2017, 15:39
«La diversità è degna di celebrazione, Humbrall Taur, perché da essa nasce la saggezza.»
Melpomene🌙 ♥
Ha scritto il Jul 11, 2017, 15:38
Il mondo ci vortica intorno invisibile, i ciechi danzano in cerchio. Non puoi sfuggire a ciò che sei, tutti i tuoi sogni scintillavano bianchi di notte, ma erano grigi alla luce del giorno, e ora sono morti.
Melpomene🌙 ♥
Ha scritto il Jul 07, 2017, 18:17
Korlat annuì. «Nei T'lan Imass c'è un vuoto, come una cavità annerita dal fumo, mentre non è così per i T'lan Ay. Dentro quei lupi io vedo... dolore. Un dolore eterno...» Sentendola rabbrividire fra le sue braccia, Whiskeyjack non replicò. Caro am...Continua
Melpomene🌙 ♥
Ha scritto il Jul 07, 2017, 18:17
«Si riduce tutto a ciò che la notte nasconde...» mormorò.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi