Memorie di un cartografo veneziano

Voto medio di 33
| 11 contributi totali di cui 10 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Yarnspinner
Ha scritto il 29/07/16
Sono affascinato dalla storia del XVI secolo. Questa è la ricostruzione della vicenda di Sebastiano Caboto, forse uno dei navigatori meno conosciuti. Ma nel corso della vicenda si incontrano anche Amerigo Vespucci e Ferdinando Magellano, oltre che al...Continua
Andrea Nardo
Ha scritto il 31/12/12

Questo mi è piaciuto, rimanda allo spirito che permeava l'età delle scoperte.

marcellino
Ha scritto il 20/02/11

La storia, un po' romanzata, di Sbastiano Caboto, esploratore e cartografo.

José Daniel Fierro
Ha scritto il 22/10/10
In realtà posso arrivare a tre e mezzo. Scrittura abbastanza fluida che cerca di ricostruire la lingua parlata dell'epoca. Più che la storia del protagonista (Sebastiano Caboto) che non appassiona come promesso, ho trovato molto interessanti le parti...Continua
Infra-ordinaire
Ha scritto il 15/10/10

Alcuni pensieri sul mare davvero intimi.
Gradevole il limguaggio.


Alessia Heartilly
Ha scritto il Mar 15, 2010, 13:01
Venezia è una melanconia che alberga nel nostro cuore come un calore di brace che si mantiene.
Pag. 89

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi