Memorie di un contadino

Voto medio di 21
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Jean-Marie Déguignet, nato nel 1834 da una poverissima famiglia bretone che loavvia alla carriera di mendicante, rivela una straordinaria sete di sapere,impara da solo a leggere e scrivere, si arruola nell'esercito di Napoleone IIIe gira il mo ...Continua
Towanda
Ha scritto il 06/10/09

Mah mi pareva una storia troppo inverosimile, sono arrivata a metà e non ce l'ho fatta più...

Stevenpipini
Ha scritto il 14/08/08

Mi sono appasionato a un fatto storico come mai mi era successo.Solo per questo,grande.

Marco Fantoni
Ha scritto il 18/05/08

Jean-Marie Déguignet, bretone, è stato un mendicante, poi un contadino. Il suo destino è cambiato quando ha deciso di imparare a leggere e a scrivere. Libero pensatore e anticlericale accanito, ci ha lasciato memorie di grande interesse.

  • 1 mi piace
Ovidio
Ha scritto il 14/05/08

Interessante leggere le angosce, i pensieri di un contadino dell'800.

  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi