Memorie di una geisha

Di

Editore: TEA (I grandi Tea)

4.3
(12064)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 571 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Chi semplificata , Francese , Tedesco , Olandese , Russo , Catalano , Svedese , Greco , Portoghese , Finlandese , Ceco , Rumeno , Turco , Polacco , Ungherese

Isbn-10: 8850217188 | Isbn-13: 9788850217182 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Donatella Cerutti Pini

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback , Altri

Genere: Biografia , Narrativa & Letteratura , Storia

Ti piace Memorie di una geisha?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Circondate da un'aura di mistero, le geishe hanno sempre esercitato sugli occidentali un'attrazione quasi irresistibile. Ma chi sono in realtà queste donne? A tutte le domande che queste figure leggendarie suscitano, Arthur Golden ha risposto con un romanzo, profondamente documentato, che conserva tutta l'immediatezza e l'emozione di una storia vera. Che cosa significa essere una gheisha lo apprendiamo così dalla voce di Sayuri che ci racconta la sua storia: l'infanzia, il rapimento, l'addestramento, la disciplina -tutte le vicende che, sullo sfondo del Giappone del '900, l'hanno condotta a diventare la gheisha più famosa e ricercata. Un romanzo avvincente e toccante, di rara sensibilità e ricchezza, coronato da uno straordinario ritratto femminile e dalla sua voce indimenticabile.
Ordina per
  • 5

    Affascinante....

    Un mondo affascinante di tradizione, cultura, paesaggi e colori....Un mondo lontano, completamente diverso dal nostro immaginario e dal nostro modo di pensare...Ben scritto, ben delineato e documentat ...continua

    Un mondo affascinante di tradizione, cultura, paesaggi e colori....Un mondo lontano, completamente diverso dal nostro immaginario e dal nostro modo di pensare...Ben scritto, ben delineato e documentato...Chapeau

    ha scritto il 

  • 5

    Favoloso

    Uno dei migliori libri mai letti per quanto riguarda le descrizioni, le ricreazioni di ambienti, ma anche la forza della natura umana, quella che non si piega alle avversità ma le sfida, pur nei limit ...continua

    Uno dei migliori libri mai letti per quanto riguarda le descrizioni, le ricreazioni di ambienti, ma anche la forza della natura umana, quella che non si piega alle avversità ma le sfida, pur nei limiti sociali e storici in cui si trova. Meraviglioso, come pure il film

    ha scritto il 

  • 4

    Memorie di una geisha narra l'arte di essere una geisha, il sacrificio dietro una figura che ormai sta sparendo. Il romanzo è scorrevole e ricco di descrizioni che rendono il racconto decisamente vivo ...continua

    Memorie di una geisha narra l'arte di essere una geisha, il sacrificio dietro una figura che ormai sta sparendo. Il romanzo è scorrevole e ricco di descrizioni che rendono il racconto decisamente vivo. La storia è appassionante in perfetto stile romanzato ti fa appassionare alla figura di Sayuri, la giovane protagonista, desiderosa di diventare una geisha nonostante le avversità rappresentate da Hatsumomo che cercherà in tutti i modi di metterle i bastoni tra le ruote. L'unica pecca sembra essere il finale, a mio parere tirato via, quasi frettoloso. Un libro comunque consigliato a chiunque, appassionati del Giappone o meno.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro davvero appassionante che racconta la vita di una geisha dalla sua infanzia alla sua età adulta. Un libro che racconta la vita quotidiana di questa geisha senza essere troppo pesante.

    ha scritto il 

  • 5

    Consigliato a chi ama viaggiare con la mente e il cuore

    Ho rivissuto la mia vita semplicemente raccontandola a voi

    Questa è la frase che si legge alla fine del romanzo “Memorie di una Geisha” di Arthur Golden.

    Ci sono frasi e momenti in questo libro ch ...continua

    Ho rivissuto la mia vita semplicemente raccontandola a voi

    Questa è la frase che si legge alla fine del romanzo “Memorie di una Geisha” di Arthur Golden.

    Ci sono frasi e momenti in questo libro che riescono ad entrarti dentro senza che tu te ne accorga. Ti raccontano non solo una storia ma ti fanno crescere, e questo, secondo me, è ciò che un buon libro deve fare. Quando riesci a capire un mondo lontanissimo dal tuo, quando hai le stesse paure e ansie dei protagonisti, quando leggi e ti senti completamente immersa dentro quell’attivmo, cresci. Visiti posti che non hai mai visto, incontri persone che nella vita reale non avresti modo di conoscere e allarghi i tuoi orizzonti, smetti di pensare dentro agli schemi, viaggi con la mente e il cuore.
    redo che l’incontro col Barone sia la vera chiave di svolta della storia. Da quel momento, a mio parere, si crea un legame quasi indissolubile con la protagonista al punto tale che riesce impossibile non sentire quello che sente lei o provare le stesse emozioni e/o paure di Sayuri.
    Quando uno scrittore riesce a fare questo riesce nel suo scopo.

    ha scritto il 

  • 5

    Una storia che ti prende dalla prima pagina.

    Scritto benissimo, in modo delicato e scorrevole, ti fa entrare subito nella storia fin dalle prime pagine. Ti da oltretutto subito la sensazione di una scrittura diversa dal solito, fluida e leggera. ...continua

    Scritto benissimo, in modo delicato e scorrevole, ti fa entrare subito nella storia fin dalle prime pagine. Ti da oltretutto subito la sensazione di una scrittura diversa dal solito, fluida e leggera. Dal primo capitolo si è immersi nella realtà della protagonista e si rimane attaccati alla storia dall'inizio alla fine. Davvero molto bello! Mi chiedo come mai non l'abbia letto prima!

    ha scritto il 

  • 5

    It is hard to imagine how a western male author can express such delicate feelings. The metaphors used throughout the book are gently refreshed that come with serenity, like the tipsy house often ref ...continua

    It is hard to imagine how a western male author can express such delicate feelings. The metaphors used throughout the book are gently refreshed that come with serenity, like the tipsy house often referred to by Chiyo/Sayuri. That she finally decided to betray Nobu because he mentioned the distance between Kyoto and Amami just demonstrates how a little idea can twist and develop in the mind and generate something absolutely bizarre.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per