Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Mendel dei libri

By Stefan Zweig

(896)

| Paperback | 9788845922749

Like Mendel dei libri ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La storia di un uomo che forse non ha letto tutti i libri, ma che tutti li conosce. Il sovrano di un mondo parallelo - un mondo di carta.

242 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Una piccolissima perla. È una definizione banale, d'accordo, ma non saprei come altro definire questo brevissimo racconto.
    Non avevo mai letto Zweig, e credo non avrei potuto iniziare a farlo con un'opera migliore: è il racconto perfetto per restare ...(continue)

    Una piccolissima perla. È una definizione banale, d'accordo, ma non saprei come altro definire questo brevissimo racconto.
    Non avevo mai letto Zweig, e credo non avrei potuto iniziare a farlo con un'opera migliore: è il racconto perfetto per restare completamente affascinati da un nuovo autore. La scrittura di Zweig è estremamente fluida e ricca, coinvolge tanto da far dimenticare la parola scritta e dipingere nella mente del lettore immagini vividissime. Mi sono veramente bastate pochissime righe per ritrovarmi a fissare incuriosita il tavolino di marmo del Caffé Gluck, rapita dal ricordo del protagonista e dalla figura di Mendel. Sicuramente Mendel, piccolo rigattiere di Vienna, con la sua straordinaria memoria per tutto ciò che rguarda i libri e il suo modo di leggere assoluto, totale, dondolando davanti alle pagine dei libri, entrerà nel cuore di qualsiasi appassionato lettore. Ma accanto alla simpatia per questo buffo omino che conosce a memoria il catalogo di qualsiasi libreria e biblioteca si fa strada una tenerezza per la sua ingenuità che si fa via via struggente mano a mano che la Storia si apre un varco nella vita di Mendel.
    Sul finire, il racconto della "signora della Toilette" non può che stringere un nodo nella gola del lettore.
    Un racconto particolarissimo, un protagonista particolarissimo, maniacale, con qualche tratto che, chissà, sembra quasi ricordare l'autismo, ma che finisce per emozionare immensamente.

    ( http://respiridicarta.blogspot.it/2014/09/mendel-dei-li… )

    Is this helpful?

    Jessamine said on Sep 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Este autor casi siempre (o siempre, en mi experiencia) es sinónimo de buena lectura. Tiene una narración fluida, sin diálogos, pero no se hace pesado y un estilo propio que te va sumergiendo en la historia.
    Juntar el estilo de Zweig con libros, con ...(continue)

    Este autor casi siempre (o siempre, en mi experiencia) es sinónimo de buena lectura. Tiene una narración fluida, sin diálogos, pero no se hace pesado y un estilo propio que te va sumergiendo en la historia.
    Juntar el estilo de Zweig con libros, con el amor a éstos, a la literatura, y mezclarlo todo en un relato, sólo puede ser un éxito.

    Is this helpful?

    Lady Boheme said on Sep 9, 2014 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    Una perla.

    Breve. Intenso. un elogio alla lettura nella sua versione più profonda. Il tutto impreziosito da una scrittura di una ricchezza assoluta. Insomma, una vera perla.

    Is this helpful?

    Dagio Maya (scambio solo ebook!) said on Sep 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Racconto, assurto alla dignità di romanzo breve per motivi editoriali, anche il formato è minimo, mentre lo leggi pensi quanto sia piccolo quel libriccino che parla di una persona che conosce la pubblicazione di tutti i libri del mondo, un computer a ...(continue)

    Racconto, assurto alla dignità di romanzo breve per motivi editoriali, anche il formato è minimo, mentre lo leggi pensi quanto sia piccolo quel libriccino che parla di una persona che conosce la pubblicazione di tutti i libri del mondo, un computer ante littteram, un Pico della Mirandola, forse una persona affetta da Sindrome da Asperger. Io non amo particolarmente la scrittura degli autori della mitteleuropa, forse perché faccio parte di questo mondo e lo comparo a volte ad una sorte di accettazione del proprio stato "particulare" da rasentare il fatalismo. Lo scrittore austriaco ha una bellissima prosa, attento al particolare, maniacale come il suo personaggio. Mendel pottrebbe essere uno dei tantissimi anziani colti a dismisura che popolano questa ia terra, ma soli, per volere loro e non del destino, perché talmente presi da se stessi e dalle proprie passioni da dimenticarsi che esistono gli altri.

    Is this helpful?

    Elisa said on Aug 14, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book