Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Meno di zero

By Bret Easton Ellis

(1820)

| Paperback | 9788806141103

Like Meno di zero ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il romanzo di Ellis ha il ritmo di un video clip, la durezza dello slang giovanile alto-borghese e la forza della rivelazione. In scena c'è un gruppo di giovani e giovanissimi di Los Angeles, tutti biondissimi e abbronzatissimi, tutti viziati, ma in Continue

Il romanzo di Ellis ha il ritmo di un video clip, la durezza dello slang giovanile alto-borghese e la forza della rivelazione. In scena c'è un gruppo di giovani e giovanissimi di Los Angeles, tutti biondissimi e abbronzatissimi, tutti viziati, ma in realtà trascurati da genitori infelici, depressi o assenti. Questi ragazzi, in vacanza prima della riapertura dei college, sperimentano tutto quello che la città offre: sesso facile, spinelli, cocaina, feste sempre più particolari, in un crescendo di amoralità e devastazione interiore che sconfina presto nell'orrore.

289 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    un po' pesantuccio. l'ho letto perchè mi è stato indicato dalla redattrice che ha letto il mio romanzo. ma mi aspettavo molto di più. parla di ragazzi biondi, magri, abbronzati, che si fanno di coca con la stessa frequenza con cui io mi metto al pc a ...(continue)

    un po' pesantuccio. l'ho letto perchè mi è stato indicato dalla redattrice che ha letto il mio romanzo. ma mi aspettavo molto di più. parla di ragazzi biondi, magri, abbronzati, che si fanno di coca con la stessa frequenza con cui io mi metto al pc a scrivere. un libro in cui traspare la vuotezza di adolescenti ricchissimi. che passano il tempo nella Jacuzzi. in piscina. a feste varie.
    l'ho trovato un libro abbastanza vuoto. come la vuotezza interiore dei suoi personaggi.

    Is this helpful?

    Lila Ria said on Jul 13, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Elogio dell'apatia

    "-E io?
    -Tu cosa?
    -Io.
    -Andrà tutto bene, vedrai.
    -Non so, -dico.- Non credo.
    -Parliamo d'altro
    -Ma... e io? - ripeto con un urlo soffocato.
    -Avanti, Clay, -dice lo psichiatra. - Non essere così... banale."

    cocaina-biondo-abbronzato-sesso-non so-Pal ...(continue)

    "-E io?
    -Tu cosa?
    -Io.
    -Andrà tutto bene, vedrai.
    -Non so, -dico.- Non credo.
    -Parliamo d'altro
    -Ma... e io? - ripeto con un urlo soffocato.
    -Avanti, Clay, -dice lo psichiatra. - Non essere così... banale."

    cocaina-biondo-abbronzato-sesso-non so-Palm Springs-...è morto d'overdose-dove sono i tuoi genitori ora?-Cosa? Niente.

    In un susseguirsi di immagini ripetitive, quasi nauseanti, Ellis traccia un perfetto spaccato della generazione losangelina degli anni '80 (o forse di tutta la nostra generazione?)
    Purtroppo tutti i tratti delinati da Bret sono diffusi nella nostra società: l'apatia, l'indecisione cronica, l'individualismo più bieco che caratterizzano i biondissimi e bellissimi protagonisti non sono altro che i prodromi di quello che è avvenuto da noi nei decenni a venire.

    Is this helpful?

    Synesthesia said on Jun 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Contemporaneo

    Erano gli anni 80. Allora, più giovane, mi colpì molto. E' vero seguii il consiglio di Fernanda Pivano che stimavo, e stimo tuttora. Non l'ho riletto di recente, ma dal ricordo che ne ho mi pare ancora attuale, contemporaneo.

    Is this helpful?

    Biox 777 said on May 21, 2014 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Qui si può sparire senza saperlo

    Le ultime 3 notti io le ho passate a L.A. negli anni '80 in mezzo al NULLA.
    Scritto tutto al presente, facile facile, con finta e studiatissima superficialità.
    Ellis non ti prende per mano, ti apre solo il sipario sul vuoto.E ti colpisce, soprattutto ...(continue)

    Le ultime 3 notti io le ho passate a L.A. negli anni '80 in mezzo al NULLA.
    Scritto tutto al presente, facile facile, con finta e studiatissima superficialità.
    Ellis non ti prende per mano, ti apre solo il sipario sul vuoto.E ti colpisce, soprattutto se quel "vuoto" lo conosci bene.
    Che differenza fa drogarsi, prostituirsi, violentare, uccidersi quando quello che senti e che provi è... nulla?

    "...voglio vedere con i miei occhi se cose del genere succedono davvero. E mentre l'ascensore ci porta giù, oltre il secondo piano, oltre il primo, ancora più giù, mi rendo conto che i soldi non c'entrano. Che quello che voglio è toccare il fondo."

    "Qui si può sparire senza saperlo." 

    Ora capisco l'eterno scazzo tra Ellis e Wallace. Parlano della stessa cosa (il dolore e il nulla) con due approcci diversi. Ellis te lo mostra per fartelo capire. Wallace ti ci butta dentro per fartelo provare.E io, da questi due, adesso, dovrei solo stare alla larga.

    Is this helpful?

    LadyRock said on Apr 18, 2014 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book