Menzogna romantica e verità romanzesca

Le mediazioni del desiderio nella letteratura e nella vita

Voto medio di 90
| 11 contributi totali di cui 11 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Giulia Malighetti
Ha scritto il 29/07/14
Immenso Girard

Opera prima del grande Girard, nella quale l'autore esprime i capisaldi della sua teoria della mimesi, con particolare accento sulla mediazione del desiderio in Dostoevskij, Proust, Flaubert, Cervantes e Stendhal. Sublime.

Eireene
Ha scritto il 30/03/13
Un piccolo saggio che mostra, in controluce, i difetti umani con una lucidità spiazzante: da Hobbes fino a Freud, fino a Girard, nessuno di loro dimentica la capacità di rivalità umana - forte persino nella letteratura. L'ho trovato interessante, spe...Continua
Simona dalle...
Ha scritto il 26/05/12

Aggiunge nuova luce alla Recherche e a quanto ho letto finora di Dostoevskij, di Stendhal e di Flaubert. E dà un motivo in più per leggere prima o poi "Il rosso e il nero" e "I demoni".

Menes
Ha scritto il 13/04/10

gente, guardiamoci in faccia e capiamoci. se non capite il rapporto che c'e' tra desiderio e narrazione romanzesca, andate a farvi un giro in bici, leggetevi dipiu' tv, che cazzo ne so io. ma non leggete romanzi, non e' roba per voi.

Caboto
Ha scritto il 07/02/10
Discutibile

Scritto (o tradotto) con uno stile farraginoso che spesso non lo fa esser chiaro, le teorie esposte sono assai discutibili.


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi