Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Messaggio per un'aquila che si crede un pollo

La vita è quella cosa che ci accade mentre siamo impegnati a fare altri progetti

Di

Editore: Piemme Pocket

3.4
(1198)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 206 | Formato: Altri

Isbn-10: 8838428212 | Isbn-13: 9788838428210 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Laura Cangemi

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Health, Mind & Body , Philosophy , Religion & Spirituality

Ti piace Messaggio per un'aquila che si crede un pollo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Un uomo trovò un uovo d'aquila e lo mise nel nido di una chioccia. L'uovo si schiuse e l'aquilotto crebbe insieme ai pulcini. Per tutta la vita l'aquila fece quel che facevano i polli del cortile. Un giorno vide sopra di sé, nel cielo sgombro di nubi, uno splendido uccello che planava, maestoso ed elegante..." Anthony De Mello ci svela i segreti per acquisire una maggiore consapevolezza e prendere in mano ogni aspetto della nostra vita. Il suo messaggio è forte e diretto: "Scopri te stesso e riprenditi la vita".
Ordina per
  • 2

    Errore madornale! Pensavo si trattasse di una storiella invece è una sorta di viaggio all'interno di se stessi dove l'autore cerca di porre l'attenzione su alcune tematiche quali per esempio: la ...continua

    Errore madornale! Pensavo si trattasse di una storiella invece è una sorta di viaggio all'interno di se stessi dove l'autore cerca di porre l'attenzione su alcune tematiche quali per esempio: la rinuncia, il desiderio della felicità, l'ascolto e via dicendo. Purtroppo non condividendo affatto quello che viene scritto a pag. 32 ho mollato.

    ha scritto il 

  • 5

    Intenso, chiaro e schietto

    De Mello ha il pregio di essere stato in primis psicoterapeuta. Questo lo rende ancora più credibile come guida spirituale perchè oltre all'Essere conosce molto bene anche l'Ego. Non ha quindi ...continua

    De Mello ha il pregio di essere stato in primis psicoterapeuta. Questo lo rende ancora più credibile come guida spirituale perchè oltre all'Essere conosce molto bene anche l'Ego. Non ha quindi paura di dirci quando le nostre azioni, magari apparentemente caritatevoli e rivolte al prossimo, sono guidate non dalla consapevolezza ma da un Ego che sta solo tentando di soddisfare i suoi desideri.

    ha scritto il 

  • 3

    Qualche anno fa mi dissero che questo libro era stato illuminante per una persona, che era riuscita a cambiare la sua vita dopo averlo letto. Io non amo i libri di auto-aiuto e new-age che pretendono ...continua

    Qualche anno fa mi dissero che questo libro era stato illuminante per una persona, che era riuscita a cambiare la sua vita dopo averlo letto. Io non amo i libri di auto-aiuto e new-age che pretendono di avere una risposta per tutto e per tutti, quindi sono rimasta un po' perplessa. Adesso la curiosità di leggerlo si è presentata e l'ho divorato in una giornata. Un centinaio di pagine con consigli spiccioli, qualcosina è interessante ma nel complesso non è nulla di che. A mio parere è un insieme di frasi fatte, infatti non ci sono molti consigli pratici. Insomma, utilità pari a zero o giù di lì.

    ha scritto il 

  • 2

    Preso in coppia con "Istruzioni di volo, ecc.." perché mi ha incuriosito, beh...non sono tagliato per questo genere di libri, un insieme di concetti filosofico-religiosi supportati da tutta una ...continua

    Preso in coppia con "Istruzioni di volo, ecc.." perché mi ha incuriosito, beh...non sono tagliato per questo genere di libri, un insieme di concetti filosofico-religiosi supportati da tutta una serie di storielle pseudo-divertenti con una morale, ovviamente secondo me. Devo ammetere che il pensiero di regalarlo mi ha sfiorato più di una volta, ma non odio nessuno a tal punto.

    ha scritto il 

  • 0

    I polli siamo noi:"messaggio a un'aquila che si credeva un pollo"

    Il messaggio per un'aquila che si credeva un pollo, non è una favola. È una riflessione sul nostro modo di vivere e di concepire la vita. Anthony de Mello pronunciò una serie di discorsi per ...continua

    Il messaggio per un'aquila che si credeva un pollo, non è una favola. È una riflessione sul nostro modo di vivere e di concepire la vita. Anthony de Mello pronunciò una serie di discorsi per spingere le persone depresse e travolte da una vita sbagliata a “svegliarsi”. La storia è dunque composta da una serie di racconti, aneddoti e interpretazioni di alcune comuni situazioni che capitano nella vita. Il tutto è guardato con l'occhio particolare dell'autore, che ha la capacità di vedere al di là delle cose, sottolineando i limiti dei nostri comportamenti. Noi siamo come l'aquila finita in una nidiata di pulcini e cresciuta come un pollo. Non immaginiamo a quali immensità potremmo volare, se solo ci lasciassimo scivolare via i concetti che ci hanno inculcato nella mente. L'autore ci porta a fare un percorso che prevede come primo gradino il fatto di diventare coscienti di questa nostra condizione; il passo successivo è il distacco dalla nostra realtà fino ad arrivare al cambiamento, passando tramite l'accettazione di quello che siamo. Lo stile è semplice, colloquiale: sembra di dialogare con l'autore. C'è un ritmo incalzante che alterna storie di vita con spiegazioni della nostra psicologia. Il libro può essere considerato un percorso per ritrovare la vera felicità. Infatti come dice l'autore:“ noi tutti abbiamo strani modi di far dipendere la nostra felicità da altre cose, sia dentro che fuori di noi”. Il libro apre nuove prospettive e permette di imparare qualcosa di più riguardo a noi stessi. Sebbene io non sia sempre d'accordo con le tesi più radicali dell'autore, di certo questo libro è da consigliare a tutti coloro che vogliono aprire la mente e ritrovare un equilibrio.

    ha scritto il 

  • 4

    Si, apre gli occhi

    Mah...non lo so, certo tutto positivo anche se credevo fosse più illuminante. In effetti ci sono dei punti dal quale trarre spunto ma in generale non mi ha detto nulla di più di ciò che già non ...continua

    Mah...non lo so, certo tutto positivo anche se credevo fosse più illuminante. In effetti ci sono dei punti dal quale trarre spunto ma in generale non mi ha detto nulla di più di ciò che già non sapessi. Tanti flash sul fatto che dobbiamo svegliarci e prendere consapevolezza. Concetti da tenere sempre presenti. Comunque contenta di averlo letto!

    ha scritto il 

Ordina per