Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 240 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8883712765 | Isbn-13: 9788883712760 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Philosophy

Ti piace MicroMega: Per una riscossa laica?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
IL SASSO NELLO STAGNO 1Paolo Flores D'arcaisLe tentazioni della fede(undici tesi contro Habermas) 3ICEBERG 1alla ricerca della laicità perdutaa cura di Emilio Carnevali‘Terrorismo’ vaticano 15Alessandro Dal LagoLaicità incompiuta 21Marco RevelliIl peccato originale della sinistra 31Gian Enrico RusconiLa ‘ragione’ di Ratzinger e la ragione tout court 38Mauro BarberisLibera volpe in libero pollaio 49Felice Mill ColorniMulticulturalismo contro laicità 56Pierfranco PellizzettiLe condizioni materiali della riscossa laica 69TAVOLA ROTONDAPaolo Flores d’Arcais / Roberta De MonticelliThomas Nagel / Dan SperberDaniel Dennett / Sam Harris / Marcel GauchetAvishai Margalit / Fernando Savater(a cura di Gloria Origgi e Noga Arikha)Laicità, religione, democrazia 81ICEBERG 2verità e manipolazioneCarlo Augusto VianoImposture 119Marina CaffieroMiracoli e storia 126Fabio BartoliL'egemonia vaticana in tv 134Telmo PievaniChi ha paura dell’ateismo? 145SAGGICarlo Augusto VianoL’inevitabile condanna di Gesù 155Lina PavanelliL’eutanasia di papa Wojtyla che la Chiesa vuole nascondere 169ICEBERG 3Dio e CesareEugenio LecaldanoLa propria vita e la propria morte 183Riccardo FerranteMatrimonio-contratto, matrimonio-sacramento, matrimonio-peccato 192Carla CastellacciScuola in debito di laicità 198Maria BonafedeUn otto per mille di laicità 206Pierluigi ChiassoniLibertà delle religioni (e dalle religioni) 211IL SASSO NELLO STAGNO 2Mark LillaLa politica di Dio 219NOTIZIE SUGLI AUTORI 237
Ordina per
  • 4

    Alcuni contributi non sono molto originali, altri sono molto interessanti, come ad esempio la tavola rotonda.
    Qui si vede la serietà di MicroMega: dove si può leggere poche righe tanto illuminan ...continua

    Alcuni contributi non sono molto originali, altri sono molto interessanti, come ad esempio la tavola rotonda. <br />Qui si vede la serietà di MicroMega: dove si può leggere poche righe tanto illuminanti sulla questione del velo in Francia, ad esempio (la neutralità delle istituzioni pubbliche in Francia si estende ai loro utenti; il velo è vietato solo alle superiori, ed è stato un dilemma difficile fra libertà di scelta e necessità di difendere le ragazze che erano costrette a portarlo controvoglia; all'università ciascuno fa quello che vuole, si suppone capace di scegliere; fuori dagli edifici pubblici c'è piena libertà)?

    ha scritto il 

  • 2

    Ogni tanto capita anche a quelli di Micromega di pubblicare un numero brutto. Come sempre il contenuto e' istruttivo, ma e' altrettanto noioso ed a tratti discutibile, se non nel contenuto, nella form ...continua

    Ogni tanto capita anche a quelli di Micromega di pubblicare un numero brutto. Come sempre il contenuto e' istruttivo, ma e' altrettanto noioso ed a tratti discutibile, se non nel contenuto, nella forma. In concreto, stavolta abbiamo l'ennesima ripetizione di ragionamenti intorno alla laicita' dello Stato ed ad un'etica/cultura laica, da difendere dalle ingerenze clericali (vaticane, visto che si parla quasi esclusivamente del caso italiano). Diversi articoli sono viziati da un anticlericalismo che a mio avviso mette in una luce ambigua rivendicazioni sacrosante. Al di la' di questo, frequentemente sono troppo "mentali" e questo contribuisce alla noia. La tavola rotonda e' carino che sia strutturata a "lettera" invece che a dialogo come fanno di solito, ma purtroppo si rivela un coacervo di piu' discussioni che procedono parallele, invece che un unico filo del discorso (forse per la disomogeneita' dei partecipanti?). Gli articoli successivi fortunatamente sono piu' concreti; cio' nonostante a volte, finita una lettura, il mio primo pensiero spontaneo era "E allora?". Infine il colpo di grazia lo si riceve col saggio conclusivo di tale Mark Lilla, che ripercorre l'evoluzione del pensiero politico in Occidente in termini di smarcamento dalla religione. Cio' che chiama teologia politica: si parte da Hobbes, si passa da Russeau, fino alla prima guerra mondiale, per terminare col presente. Raramente e' interessante, piu' spesso e' fumoso. Come del resto tutto il numero di Micromega...

    ha scritto il 

  • 4

    Una vera bandiera di democrazia, laicità e razionalismo per tutti coloro che non si rassegnano a soccombere all'egemonia vaticana e ai deliri dei vari "atei devoti" che sguazzano in questa vergognosa ...continua

    Una vera bandiera di democrazia, laicità e razionalismo per tutti coloro che non si rassegnano a soccombere all'egemonia vaticana e ai deliri dei vari "atei devoti" che sguazzano in questa vergognosa italietta da Bagaglino.
    La lettura dei saggi raccolti nel volume, pur provocando rabbia e indignazione, è caldamente consigliata a tutti i cittadini di buon senso. E non solo a loro.
    Purtroppo, temo che gli unici ad acquistare Micromega siano già persone che non necessitano di essere persuase della necessità di una simile lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    Raccolta di saggi e articoli sulla laicità da leggere da cima a fondo - inutile rimarcarne l'attualità.
    Interessantissimo lo scritto di Marco Revelli "Il peccato originale della sinistra" che tratta di ...continua

    Raccolta di saggi e articoli sulla laicità da leggere da cima a fondo - inutile rimarcarne l'attualità.
    Interessantissimo lo scritto di Marco Revelli "Il peccato originale della sinistra" che tratta di come si è arrivati all'approvazione del famoso articolo 7 della costituzione, nonchè quello di Felice Mill Colorni "Multiculturalismo contro laicità".
    Ma - ripeto - sono consigliati caldamente anche gli altri saggi del volume.

    ha scritto il