Calliope Stephanides, rara specie di ermafrodito, ha vissuto i primi anni della sua vita come bambina, fino a quando l'arrivo della pubertà l'ha sottoposta a inevitabili trasformazioni. Responsabile della sua 'eccentricità biologica' è un gene mister ...Continua
therese
Ha scritto il 21/04/18
Un libro strano, arzigogolato, che passa di qua e di là senza mai fermarsi, che sfiora, che scava, il tutto in uno stile molto estetico, pur senza essere sterile. Per leggere Middlesex non bisogna avere fretta e nemmeno bisogna aver la pretesa di ave...Continua
Giano Corso
Ha scritto il 15/04/18

Si arriva al sodo subito dopo alcune centinaia di pagine. Pur essendo a volte prolisso e ripetitivo merita davvero di essere letto

Fer Carla69
Ha scritto il 07/03/18
non del tutto convinta
Ho fatto molta fatica ad appasionarmi alla storia, la prima parte è praticamente dedicata alla vita dei nonni e dei genitori di Calliope. La seconda, finalmente, dedicata a lei ma tutto rimane troppo superficiale, Delusa dal finale, il suo rapporto c...Continua
Gresi
Ha scritto il 17/02/18
Se la normalità fosse stata normale, l'avrebbero lasciata tutti in pace. Si potevano mettere tutti quanti comodi e lasciare che la normalità esprimesse se stessa.
C'è qualcosa di più incredibile di leggere una storia che parla di genetica, mescolanze disomogenee e, soprattutto, di una storia d'amore che dalla Turchia del crollo dell'Impero Ottomano attraversa l'America del proibizionismo, e sopravvive ai conf...Continua
Mati
Ha scritto il 12/01/18

La prima metà è bella, poi da quando si arriva a middlesex il racconto diventa coinvolgente e a tratti travolgente.


Mr Shankly
Ha scritto il May 04, 2018, 09:49
"Sappiamo che è vero perché l'abbiamo sognato tutt'e due. Questa è la realtà: un sogno condiviso".
neselthia
Ha scritto il May 30, 2017, 09:17
Notizia storica: gli uomini smisero di essere umani nel 1913 [.…]
Pag. 115
neselthia
Ha scritto il May 17, 2017, 16:52
Una volta si poteva indovinare la nazionalità di una persona dalla faccia, ma le migrazioni hanno messo fine a questa possibilità. Poi si poteva distinguere la nazionalità dalle scarpe, e a questo ha provveduto la globalizzazione.
Pag. 53
Angebet
Ha scritto il Mar 06, 2017, 12:45
"Gli ermafroditi esistono da sempre. Da sempre. Secondo Platone l'essere umano originario è ermafrodito. Lo sapevi? In origine la persona era composta da due metà: una maschile e una femminile. Poi sono state separate. Per questo tutti sono sempre a...Continua
Berlinerin
Ha scritto il Apr 08, 2015, 10:46
Secondo me, le emozioni non possono essere descritte da singole parole. Io non credo in termini come "tristezza", "gioia" o "rimpianto". Sono proprio le eccessive semplificazioni che dimostrano le caratteristiche patriarcali della lingua. Mi piacereb...Continua
Pag. 223

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi