Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Milano, l'avventura di una città

Tre secoli di storie, idee, battaglie che hanno fatto l'italia

By Marta Boneschi

(72)

| Others | 9788804572633

Like Milano, l'avventura di una città ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Un'avventura intensa, una corsa al progresso: da piccola capitale di una provincia asburgica Milano diventa la città più civile e moderna della penisola. E' la prima ad avere un'efficiente amministrazione pubblica, è la prima capitale di un grande re Continue

Un'avventura intensa, una corsa al progresso: da piccola capitale di una provincia asburgica Milano diventa la città più civile e moderna della penisola. E' la prima ad avere un'efficiente amministrazione pubblica, è la prima capitale di un grande regno italiano (sia pure sotto la corona di Napoleone), è la prima a suscitare un'insurrezione popolare con le Cinque giornate. Impianta ciminiere e stabilimenti, mentre il Politecnico e la Bocconi formano la classe dirigente del futuro. Sensibile alla 'questione sociale' sollevata dalle crescenti masse di affamati e scontenti, risponde con un gran numero di associazioni sindacali, rosse e bianche. Se con Cesare Beccaria si mostra all'avanguardia nel combattere la pena di morte, con Carlo Cattaneo lo è nel propugnare lo sviluppo industriale. Città di scuole e di accademie letterarie, vede nascere i "Sepolcri", "La certosa di Parma", "I promessi sposi", ispira la poesia di Carlo Porta, i romanzi di Giuseppe Rovani e di Carlo Emilio Gadda, il giornalismo del "Corriere della Sera" di Luigi Albertini, l'editoria di Arnoldo Mondadori, di Angelo Rizzoli, di Giangiacomo Feltrinelli e la grande musica del Teatro alla Scala. Molta parte dei successi italiani ha origine a Milano anche per opera di forestieri che, venuti per fare fortuna, fanno la fortuna della città: da Clelia Borromeo che promuove la divulgazione scientifica all'industriale della gomma Giovanni Battista Pirelli, dal banchiere Raffaele Mattioli alla divina Maria Callas. Dominata dagli spagnoli, dagli austriaci, dai francesi e poi ancora dagli austriaci, Milano sopporta il peso degli stranieri, ma accoglie con generosità chi viene per lavorare di braccia e di ingegno; non è mai padrona fino in fondo di se stessa, eppure assorbe le nuove idee, le elabora e le rilancia: è la culla del riformismo e del fascismo. Per molto tempo si presenta ai viaggiatori con il rosso delle sue mura, l'azzurro delle sue acque e il verde dei suoi giardini. Al centro i marmi bianchi del Duomo, e tutto intorno sobri ma eleganti palazzi dai tranquilli cortili a colonne, tra il mormorio delle fontane e lo strepito degli artigiani e dei venditori. Prima tra le città italiane a dotarsi di un piano regolatore, è anche la prima a scatenare la speculazione edilizia. Diventa grigia e soffocante, perde gran parte della sua bellezza, ma non il suo vitale e fattivo trambusto. Marta Boneschi racconta tre secoli di trasformazioni, dall'arrivo degli austriaci di Maria Teresa alla strage di piazza Fontana, attraverso ritratti di personaggi noti e meno noti, eventi di grande portata storica ed episodi di vita quotidiana. Con il culto del lavoro e una profonda religiosità, con l'orgoglio delle tradizioni e l'impulso all'innovazione, con il prosaico attaccamento al denaro e gli immensi slanci di generosità, i milanesi di nascita e d'adozione spiccano nella storia del nostro paese ricchi di contraddizioni ma sempre capaci di imprimere un segno nella realtà.

0 Reviews

Loginor Sign Upto write a review

Book Details

  • Rating:
    (72)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Others 428 Pages
  • ISBN-10: 8804572639
  • ISBN-13: 9788804572633
  • Publisher: Mondadori
  • Publish date: 2007-10-01
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book

Groups with this in collection