The Year’s Best SF vol. 17

Il perfetto manuale per classificare le razze aliene è quello che le suddivide a seconda del modo che hanno scelto per viaggiare nello spazio (Alfabeto vettoriale dei viaggi interstellari di Yoon Ha Lee). C’è u

Il perfetto manuale per classificare le razze aliene è quello che le suddivide a seconda del modo che hanno scelto per viaggiare nello spazio (Alfabeto vettoriale dei viaggi interstellari di Yoon Ha Lee). C’è una storia che nessuno aveva ancora immaginato? L’amore fra due veggenti (è nel racconto di Charlie Jane Anders). Le invenzioni sono una bella cosa, ma alcune possono mettere a repentaglio la specie umana: Obediah Polkinghorn è l’uomo che le aiuta a scomparire (in cronaca, Neil Gaiman). Quando l’effetto serra sarà arrivato al culmine e la civiltà scomparsa, cosa resterà? Ma la civiltà, naturalmente, quella solo un po’ più catastrofica immaginata da Bruce Sterling in uno dei suoi racconti più toccanti. E per chi non si accontenta ancora, raccomandiamo un viaggio in Kazakhstan in compagnia del Fantasma di Laika, un thriller fantascientifico ad alto potenziale.

Indice dei racconti:
+ La miglior fantascienza dell'anno terzo - Ken MacLEOD [ The Best Science Fiction of the Year Three, 2011 ]
+ Dolly - Elizabeth BEAR [ Dolly, 2011 ]
+ Assolutamente altrove - Ken LIU [ Altogether Elsewhere, Vast Herds of Reindeer, 2011 ]
+ Vincoli - Mercurio D. RIVERA [ Tethered, 2011 ]
+ Wahala - Nnedi OKORAFOR [ Wahala, 2011 ]
+ Il fantasma di Laika - Karl SCHROEDER [ Laika's Ghost, 2011 ]
+ Ragnarok - Paul PARK [ Ragnarok, 2011 ]
+ Sei mesi, tre giorni - Charlie Jane ANDERS [ Six Months, Three Days, 2011 ]
+ Obediah il disinventore - Neil GAIMAN [ And Weep Like Alexander, 2011 ]
+ Fuori dal mondo - Judith MOFFETT [ The Middle of Somewhere, 2011 ]
+ Atti di pietà - Gregory BENFORD [ Mercies, 2011 ]
+ L'educazione di Junior numero 12 - Madeline ASHBY [ The Education of Junior Number 12, 2011 ]
+ Il nostro candidato - Robert REED [ Our Candidate, 2011 ]
+ Acqua densa - Karen HEULER [ Thick Water, 2011 ]
+ L'artista di guerra - Tony BALLANTYNE [ The War Artist, 2011 ]
+ Il signore della voliera - Bruce STERLING [ The Master of the Aviary, 2011 ]
+ Casa dolce biocasa - Pat MacEWEN [ Home Sweet Bi'Home, 2011 ]
+ La pietra della solitudine - Michael SWANWICK [ For I Have Lain Me Down on the Stone of Loneliness and I'll Not Be Back Again, 2011 ]
+ La Ki-anna - Gwineth JONES [ The Ki-anna, 2011 ]
+ Eliot scrisse - Nancy KRESS [ Eliot Wrote, 2011 ]
+ La cosa più simile - Genevieve VALENTINE [ The Nearest Thing, 2011 ]
+ Alfabeto vettoriale dei viaggi interstellari - Yoon Ha LEE [ A Vector Alphabet of Interstellar Travel, 2011 ]
+ Il gufo dei ghiacci - Carolyn Ives GILMAN [ The Ice Owl, 2011 ]
...Continua

Ha scritto il 20/11/17
Il meglio della fantascienza del 2011 secondo Hartwell. Alcuni racconti oggettivamente notevoli, molti gradevoli, qualche altro che non avrei pensato potesse essere giudicato da "year's best". Di seguito i miei personali, e opinabili, giudizi.
...Continua
Ha scritto il 28/09/15
Perché non si ha sempre bisogno di parole.
Lo dico qui: http://tuttobenenellamiatesta.blogspot.it/2015/09/il-fantasma-di-laika-e-altri-racconti.html
Ha scritto il 24/12/14
Recensione della Biblioteca Galattica
scheda completa: http://www.bibliotecagalattica.com/antologie/fantasma_di_laika.html

Traduzione dell'antologia The Year's Best SF n.17 con i migliori racconti del 2011. Le opere spaziano su una gran varietà di sotto generi e tematiche con un
...Continua
Ha scritto il 25/07/14
Tre stellette (buono) solo a Assolutamente altrove di Ken Liu e a Casa dolce casa di Pat MacEwen. Su tutto il resto mi sento di stendere un velo pietoso.

Ad Hartwell gli riconosco il merito di farmi conoscere tanti autori e sop
...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 28/04/14
Singolarità e convinvenze aliene
Corposo Urania Millemondi che propone per intero Year’s Best SF 17, annata 2011.

Rispetto ad altre annate è molto più facile individuare un filo rosso nell’intera raccolta, che presenta due grandi nuclei tematici: la presa di coscienza delle
...Continua
  • 4 mi piace

Ha scritto il Apr 28, 2014, 15:30
I lepricauni dei cartoni e le canzoni sentimentali e le belle frasi stampate sulle tovagliette da tè, tutta quella roba che ti dava la sensazione di aver perso prima ancora di cominciare, che poco importa cosa fai o cosa sei diventato, perché non arr ...Continua
Ha scritto il Apr 28, 2014, 15:29
Il futuro non poteva più permettere al passato di tradirlo.
Ha scritto il Apr 28, 2014, 15:28
Lui era sensibile al dolore; gli umani alle proporzioni. Non poteva fare del male all’uomo che aveva di fronte…non con i pugni. Ma il suo stomaco piatto, la chioma folta, la pelle chiara e levigata, avevano esattamente quell’effetto.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi