The Year’s Best SF vol. 17Il perfetto manuale per classificare le razze aliene è quello che le suddivide a seconda del modo che hanno scelto per viaggiare nello spazio (Alfabeto vettoriale dei viaggi interstellari di Yoon Ha Lee). C’è una stor ...Continua
ErTenebra
Ha scritto il 20/11/17
Il meglio della fantascienza del 2011 secondo Hartwell. Alcuni racconti oggettivamente notevoli, molti gradevoli, qualche altro che non avrei pensato potesse essere giudicato da "year's best". Di seguito i miei personali, e opinabili, giudizi. LA MIG...Continua
Tutto Bene nella...
Ha scritto il 28/09/15
Perché non si ha sempre bisogno di parole.

Lo dico qui: http://tuttobenenellamiatesta.blogspot.it/2015/09/il-fantasma-di-laika-e-altri-racconti.html

Asimov83
Ha scritto il 24/12/14
Recensione della Biblioteca Galattica
scheda completa: http://www.bibliotecagalattica.com/antologie/fantasma_di_laika.html Traduzione dell'antologia The Year's Best SF n.17 con i migliori racconti del 2011. Le opere spaziano su una gran varietà di sotto generi e tematiche con un buon liv...Continua
Gargaros
Ha scritto il 25/07/14
Tre stellette (buono) solo a Assolutamente altrove di Ken Liu e a Casa dolce casa di Pat MacEwen. Su tutto il resto mi sento di stendere un velo pietoso. Ad Hartwell gli riconosco il merito di farmi conoscere tanti autori e soprattutto autrici (sempr...Continua
Gardy
Ha scritto il 28/04/14
Singolarità e convinvenze aliene
Corposo Urania Millemondi che propone per intero Year’s Best SF 17, annata 2011. Rispetto ad altre annate è molto più facile individuare un filo rosso nell’intera raccolta, che presenta due grandi nuclei tematici: la presa di coscienza delle singolar...Continua

Gardy
Ha scritto il Apr 28, 2014, 15:30
I lepricauni dei cartoni e le canzoni sentimentali e le belle frasi stampate sulle tovagliette da tè, tutta quella roba che ti dava la sensazione di aver perso prima ancora di cominciare, che poco importa cosa fai o cosa sei diventato, perché non arr...Continua
Gardy
Ha scritto il Apr 28, 2014, 15:29
Il futuro non poteva più permettere al passato di tradirlo.
Gardy
Ha scritto il Apr 28, 2014, 15:28
Lui era sensibile al dolore; gli umani alle proporzioni. Non poteva fare del male all’uomo che aveva di fronte…non con i pugni. Ma il suo stomaco piatto, la chioma folta, la pelle chiara e levigata, avevano esattamente quell’effetto.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi