Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Millemondi Inverno 2012: Due mondi oltre la soglia

Urania Millemondi 58

Di ,

Editore: A. Mondadori (Urania Millemondi)

2.3
(10)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 468 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000050796 | Data di pubblicazione: 

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Millemondi Inverno 2012: Due mondi oltre la soglia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
ANHARRA, L’EREDITÀ DI SANGUE Molti millenni fa una cometa ha sfiorato la Terra, spostandone l’asse e determinando spaventose mutazioni climatiche. La civiltà degli Uomini è declinata inesorabilmente e intorno alla catastrofe è nata una leggenda che lega l’antico disastro alla profanazione di Anharra, la città perduta nel deserto. Luogo maledetto che cela tesori di gemme e di sapienza, ma anche un tremendo segreto. E ora altri uomini sono sul punto di varcare un’altra volta le sue mura, armati della più moderna tecnologia. Senza sapere che li aspetta un ultimo terribile appuntamento con il destino… LA GUERRA DELLE MASCHERE Il mondo secondario dell’Arcobaleno è un classico universo parallelo della fantascienza, solo con caratteri pre-tecnologici. Tre sono le civiltà più fiorenti, l’una indispensabile all’altra nonostante le antiche ostilità: il regno di Rodaire, quello di Rodrom e di Nahor. Se la guerra tra i tre mondi dovesse riprendere, nessuno potrebbe salvarsi. È a questo punto che il romanzo visionario diventa uno spietato ritratto del mondo che conosciamo, fino agli orrori dei campi di concentramento che ricordano il celebre Campo Archimede di Thomas M. Disch.
Ordina per
  • 3

    ANHARRA, L’EREDITÀ DI SANGUE

    Niente di che, probabilmente perchè non ho letto i precedenti libri. Sembra adattissimo ad una storia di Martin Mystere o Dampyr.

    LA GUERRA DELLE MASCHERE

    Nulla di ...continua

    ANHARRA, L’EREDITÀ DI SANGUE

    Niente di che, probabilmente perchè non ho letto i precedenti libri. Sembra adattissimo ad una storia di Martin Mystere o Dampyr.

    LA GUERRA DELLE MASCHERE

    Nulla di trascendentale: troppi nomi, personaggi, riferimenti, che ci si perde. Ma poteva andare peggio.

    ha scritto il 

  • 1

    Che noia

    Del primo romanzo si salva l'ambientazione contemporanea; il secondo ti avviluppa in una nube di noia bestiale. Inutili e ripetute descrizioni di combattimenti, mi annoia anche descriverlo. Letto col ...continua

    Del primo romanzo si salva l'ambientazione contemporanea; il secondo ti avviluppa in una nube di noia bestiale. Inutili e ripetute descrizioni di combattimenti, mi annoia anche descriverlo. Letto col fast forward, saltando intere pagine; di sicuro non mi son perso niente.

    ha scritto il 

  • 1

    Ultimo colpo di coda?

    Volume contenente due romanzi (brevi per fortuna), ultimo (spero) colpo di coda di Epix. Da tempo non dovevo sforzarmi così tanto per prendere un libro in mano. In estrema sintesi una noia mortale. ...continua

    Volume contenente due romanzi (brevi per fortuna), ultimo (spero) colpo di coda di Epix. Da tempo non dovevo sforzarmi così tanto per prendere un libro in mano. In estrema sintesi una noia mortale. Storie noiose e nel caso del secondo anche stile e linguaggio noiosi.

    ha scritto il 

  • 2

    Fantasy senza fantasia

    Millemondi tutto italiano dedicato al fantasy, questo volume e' consigliato soprattutto a chi considera il genere un'accozzaglia di guerrieri, maghi, battaglie roboanti e regni fatati. Insomma, ...continua

    Millemondi tutto italiano dedicato al fantasy, questo volume e' consigliato soprattutto a chi considera il genere un'accozzaglia di guerrieri, maghi, battaglie roboanti e regni fatati. Insomma, cheppalle. Rylan viene presentato come un autore internazionale di thriller: sara' sicuramente vero, ma il suo fantasy e' tutt'altro che entusiasmante. Per assurdo, la parte migliore di Anharra/3 e' quella ambientata in Siberia oggi. Questo e' il capitolo meno piatto della trilogia. Passaro dichiara le sue fonti di ispirazione alla fine del romanzo: in qualche passaggio sembra limitarsi al compitino, soprattutto nelle descrizioni di quanti nemici spaccia il protagonista Gandalf (scritto al contrario). Più' interessante la parte sul campo di concentramento con gli esperimenti genetici ante-litteram.

    ha scritto il